Scrocifiggiamo l’Italia

Scrocifiggiamo l’Italia!

campagna permanente di sensibilizzazione
per la rimozione dei crocifissi dagli edifici pubblici

«Quanti cristi inchiodati a una sedia o a un letto la gente scavalca,
per inchinarsi a un cristo di legno.
Quanti sacrifici dimenticati, per ricordarne uno.
Se mi facessero entrare in una chiesa, griderei:
smettete di guardare quell’altare vuoto. Adoratevi l’un l’altro».
(Stefano Benni)

LA CAMPAGNASCROCIFIGGIAMO L’ITALIA
NORMATIVA
INIZIATIVE PARLAMENTARI
L’INIZIATIVA DI GIORGIO VILLELLA
L’INIZIATIVA DI MARIA VITTORIA MIGLIANO
L’INIZIATIVA DI MARCELLO MONTAGNANA
L’INIZIATIVA UAAR
L’INIZIATIVA DI S.L.
L’INIZIATIVA DEL GIUDICE LUIGI TOSTI
L’INIZIATIVA DI PIETRO GALVAGNO
L’INIZIATIVA DI FRANCO COPPOLI
ALTRI DOCUMENTI

 

LA CAMPAGNASCROCIFIGGIAMO L’ITALIA

 

NORMATIVA

 

INIZIATIVE PARLAMENTARI

 

L’INIZIATIVA DI GIORGIO VILLELLA

 

L’INIZIATIVA DI MARIA VITTORIA MIGLIANO

 

L’INIZIATIVA DI MARCELLO MONTAGNANA

Un documento unico sulle battaglie combattute, negli ultimi due decenni, per rimuovere il simbolo cattolico dagli edifici pubblici. Battaglie combattute per affermare compiutamente il supremo principio costituzionale della laicità dello Stato e che, altrimenti, rischierebbero di cadere nell’oblìo.

 

L’INIZIATIVA UAAR

 

L’INIZIATIVA DI S.L.

 

L’INIZIATIVA DEL GIUDICE LUIGI TOSTI

 

L’INIZIATIVA DI PIETRO GALVAGNO

 

L’INIZIATIVA DI FRANCO COPPOLI

     

    ALTRI DOCUMENTI

    Ultimo aggiornamento: 5 aprile 2015