Contributi alla ricerca

L’Uaar, da quando è stata costituita, ha sostenuto la necessità che le amministrazioni e gli enti pubblici investano in ricerca. Nel suo piccolo, e con i limitati fondi di cui dispone, sta cercando di fare altrettanto, nell’ambito ovviamente dei suoi scopi sociali. Ecco alcuni progetti finanziati dall’associazione.

  • Ottobre 2009. Presentazione della cosiddetta ‘seconda Sindone’, realizzata dal prof. Luigi Garlaschelli. L’Uaar ha contribuito donando 3.000 euro.
     
  • Luglio 2011. Borsa di ricerca di 5.000 euro lordi finalizzata alla realizzazione di un Codice giuridico dell’incredulità, consistente nella raccolta di leggi, regolamenti, normative ed estratti di sentenze inerenti il trattamento giuridico dei non credenti, sia in ambito italiano (locale e nazionale), sia in ambito sovranazionale (continentale e mondiale), sia ancora con riferimento a specifiche previsioni di altri ordinamenti nazionali. Il Codice sarà pubblicato a cura dell’Uaar. Esaminate le candidature pervenute, la borsa è stata assegnata all’avv. Paolo Fortina.
     
  • Novembre 2011. Cofinanziamento per 2.000 euro dell’assegno di ricerca al dott. Marco Croce presso l’università di Firenze (responsabile prof. Carlo Fusaro) sul tema Questioni della rappresentanza politica e ordinamenti costituzionali in trasformazione.
     
  • Luglio 2012. Cofinanziamento per 3.000 euro della ricerca, avviata dall’Università di Bologna, sul tema Costruzione di significato e benessere psicologico nei non credenti, del costo totale di 23.000 euro.
  • Aprile 2014. Finanziamento di una nuova ricerca sulla Sindone di Torino a cura di Luigi Garlaschelli.