Erogazione liberale ora alternativa

Decine di scuole hanno chiesto supporto all'Uaar per l'ora alternativa.
Aiutaci ad accontentarle tutte con un'erogazione liberale!

Potrai garantire a ragazze e ragazzi della scuola pubblica un entusiasmante insegnamento alternativo a quello dottrinale della religione cattolica, incentrato su strumenti educativi orientati al lavoro di gruppo e legati alla scienza e alla robotica. I fondi raccolti saranno utilizzati per devolvere kit LEGO® Essential e iRobot a scuole primarie statali che hanno fatto domanda all'Uaar per l'anno 2022/23.

L'erogazione liberale può essere detratta dalle imposte o dedotta dal reddito. Per farlo inserisci i tuoi dati e acconsenti alla trasmissione all'Agenzia delle Entrate da parte dell'Uaar.

Tutti i dettagli
Dati personali (facoltativi)
Consenso al trattamento dei dati personali

L’UAAR, dal luglio 2007, è iscritta al Registro nazionale delle associazioni di promozione sociale. L’art. 83 del D.lgs. 117/2017, detto «Codice del Terzo Settore», consente la detraibilità fiscale delle erogazioni liberali in favore di tutti gli Enti del terzo settore iscritti al Registro unico nazionale del terzo settore, e nell’attesa che tale registro sia istituito, in favore delle Aps iscritte al Registro nazionale delle Aps. Ciò significa che le somme donate all’associazione sono detraibili dall’imposta lorda ai fini IRPEF per un importo pari al 30% dell’erogazione liberale effettuata sino a un valore massimo di € 30.000, o in alternativa sono deducibili dal reddito complessivo del soggetto erogatore nel limite del 10%; in quest’ultimo caso, l’eventuale eccedenza rispetto al limite del 10% può essere portata in deduzione dal reddito complessivo dei periodi di imposta successivi, ma non oltre il quarto. Condizione imprescindibile per poter avvalersi del beneficio fiscale è che l’erogazione liberale sia eseguita tramite banche, uffici postali o con gli altri sistemi di pagamento tracciabili previsti dall’articolo 23 del D.lgs 241/1997.

A partire dall’anno d’imposta 2021, in base alle disposizioni che regolano la trasmissione delle comunicazioni all’Agenzia delle Entrate delle erogazioni liberali a favore delle Associazioni di Promozione Sociale (APS) come l’UAAR, l’associazione dovrà inviare i dati dei donatori che abbiano effettuato donazioni con mezzi tracciati ed indicandone i dati anagrafici. Si fa riferimento al Provvedimento dell’Agenzia delle Entrate del 19 febbraio 2021, Prot. 49889/2021. 

Pertanto, a tutti coloro che intendano erogare somme all’UAAR a titolo di liberalità è chiesto di fornire i propri dati fiscali utili a inviare all’Agenzia delle Entrate la comunicazione imposta dalla norma. Diversamente, qualora non si voglia autorizzare tale trasmissione, sarà sufficiente selezionare “No” alla seguente opzione.