Luca Sorrentino

Anno di nascita: 
1978.
Luogo: 
Napoli.
Anno di passaggio all'incredulità: 
2008.
Tipo di incredulità: 
Ateismo.
Perché non credo: 
Perché mi pongo sempre interrogativi ai quali cerco risposte con quanto in mia conoscenza o con ipotesi basate sulla realtà e sulla materia.
Professione: 
Dipendente pubblico.
Occupazioni preferite: 
Mi piace leggere, viaggiare e stare in buona compagnia.
Sogno nel cassetto (realizzabile): 
Far pagare le tasse alla Chiesa.
Sogno nel cassetto (irrealizzabile): 
Laicizzare completamente questo paese, rendere il settore pubblico asettico ed impermeabile alle religioni, liberare istruzione giustizia sanità difesa da ogni simbolo o legge cattolica.
Un aggettivo per definire l'Italia: 
Sottomessa.
Una battaglia culturale assolutamente da combattere: 
Vietare il pedobattesimo con una legge a salvaguardia dei diritti dell'infanzia.
Una battaglia laica assolutamente da combattere: 
Via medici obiettori da strutture pubbliche (aborto) e legge per eutanasia.