Firenze Autore: uaarfirenze Lun, 27/04/2015 - 01:38

Grazie all’iniziativa di Franca Francioni, il Circolo UAAR di Firenze organizza a partire dal mese di maggio 2015 presso la propria sede legale di Via Guelfa n. 74/rosso un “Consultorio Laico”, aperto al pubblico ogni sabato dalle 10 alle 12.

Si tratta di uno sportello d’informazione e consulenza gratuita per tutti coloro che nell’esperienza quotidiana si scontrano con l’invadenza clericale e con la difficoltà di far rispettare il principio di laicità dello Stato. Il servizio è dunque rivolto, ad esempio, a chi ha difficoltà ad ottenere per i propri figli l’attivazione dell’insegnamento della materia alternativa alla religione cattolica, a chi si trova a subire riti di benedizione sul posto di lavoro, a chi è infastidito da un eccessivo scampanio alle 7 di mattina della domenica, ecc. In un’ottica più generale, il servizio intende sostenere persone che rivendichino diritti civili garantiti dalla Costituzione e dalle leggi dello Stato, ma limitati di fatto dalla ingerenza di matrice religiosa – si pensi in particolare ai problemi connessi con l’applicazione della legge 194, oppure alla questione della pillola del giorno dopo.

L’inaugurazione (con aperitivo) del “Consultorio Laico” è fissata per sabato 9 maggio alle 10,00. (Per ulteriori eventuali informazioni contattare il Cell: 331.1331149 o scrivere a: firenze@uaar.it).

Firenze Autore: uaarfirenze Lun, 27/04/2015 - 01:36
Venezia Sab, 25/04/2015 - 14:35
LUNEDI' 27 APRILE ORE 17,30
AL CENTRO DONNA DI VIALE GARIBALDI 155 CARPENEDO MESTRE per il ciclo
“Le donne dai miti ai nostri giorni” 
ADELINE VIRGINIA WOOLF
(1982-1941),
a cura di Cathia Vigato (UAAR)

Considerata come una delle principali figure della letteratura del XX secolo, femminista e impegnata nella lotta per la parità di genere, con una  sensibilità particolare segnata dalla depressione che la porterà al suicidio nel marzo del 1941, Virginia Woolf ha espresso nei suoi scritti, attraverso i suoi personaggi, e con la sua vita le forti istanze di cambiamento e di contraddizioni della sua epoca.
La partecipazione al gruppo londinese Bloomsbury Set formato da intellettuali d'avanguardia segnerà la sua formazione futura portandola ad una continua ricerca di innovazione.
Virginia è stata una donna forte, indipendente, con rapporti famigliari complessi, una vita amorosa non convenzionale  anche verso lo stesso Leonard, suo marito. La scelta di non avere figli per produrre gli amati manoscritti è solo un aspetto della sua emancipazione.  Una scrittrice con uno sguardo aperto, limpido e razionale anche nei riguardi della sua malattia tanto che alla fine, prevedendo l'aumento della propria precarietà, del proprio dolore e di quello dei suoi famigliari, deciderà di suicidarsi come una sorta di liberazione e di eutanasia. L'ingresso è libero.
Cathiatea



Venezia Ven, 24/04/2015 - 14:33
Ti proponiamo quattro giornate da gazebo e costicine invitandoti a venirci a trovare al Forte Marghera Mestre nei giorni 25-26/aprile e 02-03/maggio, ore 16-19 circa

Parteciperemo a SCARPE ROTTE il festival della Resistenza di ieri e delle Resistenze di oggi nel segno dell'antifascismo, del lavoro e dei valori democratici, come quella dell’UAAR e delle persone non credenti alle prese con la forte ingerenza cattolica in tutti i campi.

Dedicheremo il gazebo informativo soprattutto a:

LE CARTE TRUCCATE DELL’OTTO PER MILLE
Guarda il bel pieghevole che abbiamo preparato, cliccando sulle immagini qui pubblicate, e ricordati di scegliere, è importante
OTTO PER MILLE UNA SCELTA INFORMATA perché chi non firma, sarà comunque tassato  e l’8 per mille delle sue  imposte, sarà ripartito in base alle scelte fatte dagli altri contribuenti.

 

 

Venezia Ven, 24/04/2015 - 08:49
SOLLECITIAMO LA LEGGE DI INIZIATIVA POPOLARE SU EUTANASIA LEGALE E TESTAMENTO BIOLOGICO DEDOSITATA IN PARLAMENTO IN SETT. 2013 E MAI DISCUSSA

Max Fanelli è un senigalliese malato di SLA che il 20 dicembre 2014 ha lanciato un appello attraverso i social per l’introduzione di una legge che regolamenti il “fine-vita” e renda lecita l’eutanasia. La stessa legge che l’UAAR ha sostenuto attivamente nella campagna “Eutanasia Legale”, promossa insieme all’Associazione Luca Coscioni e altri, e depositata in Parlamento già da oltre un anno e mezzo (Settembre 2013).
Per raggiungere l’obiettivo della calendarizzazione e discussione della legge di iniziativa popolare di cui sopra, come Gruppo "Io Sto Con Max" è stato deciso di agire principalmente su due piani.
Il primo, andando a coinvolgere i parlamentari in modo diretto...Ossia contattandoli uno per uno.
Il secondo, provando a sensibilizzare il maggior numero di cittadini sui temi del fine-vita e dell’eutanasia, attraverso eventi, manifestazioni, iniziative ed azioni di vario genere, affinché si generi quella pressione anche mediatica sulla politica.
Di recente è stato possibile interessare circa 80 parlamentari, equamente distribuiti tra Camera e Senato, nella sottoscrizione di due rispettive interrogazioni che coinvolgono direttamente il Governo, chiamandolo quindi a dare delle risposte su questi temi, e sulla calendarizzazione.
Presumibilmente nei prossimi giorni, verrà inviata una lettera sottoscritta da molti altri parlamentari (più partecipi perché in questo caso non coinvolge direttamente il Governo) ed inviata ai capigruppo, affinché si autoconvochino in una riunione per fissare la discussione della legge.
L’iniziativa in cui vorremmo coinvolgerti è molto semplice. Sono state stampate circa 10.000 cartoline, che possono anche essere scaricate in formato PDF dal sito della Luca Coscioni e stampate in totale autonomia.
Con questa cartolina in mano, ognuno dovrebbe:
1) Scriverci un suo breve messaggio personale sul tema del "fine vita" o dell’eutanasia per Max, e firmarla.
2) Se vuole (facoltativo), farci una foto/selfie da inserire nell'evento Facebook dell'iniziativa.
3) Spedirla personalmente o attraverso un’unica spedizione del circolo UAAR che te l’ha proposta con un plico*, a Max Fanelli: #iostoconmax presso Massimo Fanelli Strada del Castellaro 84/L 60019 – Castellaro di Senigallia (AN)
GRAZIE.
A questo punto, il Gruppo di “Io Sto Con Max” raccoglierà queste cartoline che arriverebbero da ogni parte d'Italia, e le porterà  in Parlamento, possibilmente insieme a Max, alla Presidente della Camera Laura Boldrini, con cui è già in contatto.

*Il circolo UAAR di Venezia sta completando la raccolta delle cartoline che si è procurato, ci trovi al Forte Mrghera nei prossimi sabato e domena 25-26/aprile e 2-3/maggio ore 16-20

Venezia Mer, 22/04/2015 - 07:12
GIOVEDÌ 23 ORE 18,00 CAEGHERI Campo s. Toma’ Venezia LA LAICITÀ NEI PROGRAMMI ELETTORALI

Un incontro pubblico speciale con i rappresentanti delle forze politiche in lizza per le elezioni del sindaco e del nuovo consiglio comunale di Venezia, che abbiamo invitato per un confronto sulla laicità e i diritti

Dietro questo appuntamento c'è tanto  lavoro insieme alle altre associazioni con cui stiamo formando una rete e un Comitato per la difesa della laicità e dei diritti nel nostro territorio. Si tratta per il momento di:

AIED - Associazione Italiana Educazione Demografica, ANPI, Associazione Culturale Paolo Peroni, Associazione SOSdiritti, Associazione Veneto Radicale, Chiesa Valdese, Collettivo Stonewall Venezia, Movimento Studenti Medi, Senonoraquando, Pastafariani Venezia, UAAR Circolo di Venezia.

Dunque interrogheremo i politici che abbiamo invitato che fanno parte delle varie liste e coalizioni in lizza  sulle questioni che interessano la laicità esplorando anche i contenuti dei loro programmi elettorali.

L’incontro è aperto a tutti: vieni a sentire come si esprimono i candidati all’amministrazione del Comune di Venezia sui temi a noi più cari e come reagiranno a una precisa istanza che porremo loro e cioè se sono d’accordo sull’istituzione di una Consulta della laicità cittadina. Inoltre potrai anche tu porre le tue domande sulla laicità.

L'ingresso è libero, il dibattito è d'obbligo!

Bari Autore: cygni84 Mar, 21/04/2015 - 12:40

Il 29 aprile vi aspettiamo tutti presso la Taverna del Maltese!! Non mancate! Leggete la locandina per tutti i dettagli!


Venezia Sab, 18/04/2015 - 18:40

 

LUNEDÌ 20 ORE 17,30 FAVARO – via Cima Rosetta 19

ci troveremo per parlare del libro “Grandi Dei – Come la religione ha trasformato la nostra vita di gruppo,

di Ara Norenzayan”, a cura di  Claudia Sonego che lo commenterà.

L’autore del libro da ragazzo è stato diretto testimone nel suo Paese dei tremendi effetti del dispiegarsi di una guerra di religione. Persone amiche pochi mesi prima della guerra, non solo non riconoscevano più questa amicizia ma addirittura potevano uccidersi in nome del proprio dio.  Per questo motivo, da adulto, Ara Norenzayan ha studiato la questione intervistando tantissime persone di varie confessioni religiose e ha voluto esplicitare le sue conclusioni in un libro.  Il suo lavoro spiega come i gruppi sociali abbiano creato le religioni per scopi tutti umani e, cosa molto interessante,  come il potere del dio religioso di riferimento sia  direttamente proporzionale alla dimensione di questi gruppi

Il  libro è stato entusiasticamente recensito da Raffaele Carcano – segretario nazionale UAAR che così si esprime: “una messe di dati raccolti nel corso di migliaia di inchieste e li inserisce in un quadro assolutamente coerente di come sia nata e come si sia evoluta la religione. Un quadro realistico che, per soprammercato, è anche leggibile e talvolta persino divertente. Non avete alcuna scusa per non leggerlo…Dovrebbe essere studiato a scuola al posto del catechismo!”

L’ingresso è libero.

 

 

Bari Autore: cygni84 Gio, 16/04/2015 - 17:32

Torna lo show satirico di Uaar Radio Bari sulla involuzione religiosa e sociale!
Ascolta la puntata ogni volta che vuoi qui:

https://www.mixcloud.com/UaarRadioBari/alla-faccia-di-darwin-21-preti-arrapati-vol4/

Temi:
-Orge tra preti
– Ostie che sanguinano
– Clericali contro Pio VI, delirio tra massoneria e seghe mentali
– Ospite speciale NICHI VENDOLA parla di Xylella!
– Corsi di Padre Amorth contro le sexy vampire
-Dipreismo-la ragazza che si nutre di seme umano
– News involute dalla chiesa e dalla politica!


Rimini Autore: rnuaar Gio, 16/04/2015 - 13:49

A seguito della vicenda che ha visto sanzionato, con spropositi inquisitori, il professor Franco Coppoli, colpevole di aver rimosso i crocefissi dalle aule dell’Istituto “Allievi – San Gallo” di Terni, nel quale insegna, l’UAAR (che ha sin da subito prestato assistenza legale al docente) informa che si sta sottoscrivendo un contributo per il prof. Coppoli, che è stato condannato a non ricevere lo stipendio per un mese. Chiunque volesse aderire può inviare un contributo all’UAAR precisando che si tratta della “Donazione pro Coppoli”. Il versamento può essere fatto su c/c postale 15906357 intestato a “Associazione UAAR” oppure con bonifico bancario sulle coordinate IT68T0760112100000015906357 sempre con “Associazione UAAR” come destinatario oppure con pagamento Paypal verso uaar@uaar.it.
Se effettuate una donazione per Coppoli, inviate una mail di conferma al tesoriere@uaar.it, specificando la motivazione, così che il contributo non venga confuso con donazioni dirette all’associazione.
Grazie.


Pagine