Articoli nella Categoria: Generale

Il cielo irlandese e il seminterrato italiano

Dopo la Slovenia, della quale avevamo già parlato da queste parti, l’Irlanda (quantomeno, la maggioranza della) festeggia con clamore internazionale il referendum costituzionale che ha portato al riconoscimento dei matrimoni omosessuali, mentre il parlamento groenlandese, passando decisamente più inosservato, ha votato all’unanimità l’adozione delle leggi danesi sulla legalizzazione del matrimonio e dell’adozione per le coppie… Leggi tutto »

Premio di laurea Uaar 2015

Anche que­st’an­no l’Uaar as­se­gne­rà il premio di laurea per stu­den­ti me­ri­te­vo­li. Un appuntamento che ormai è arrivato alla nona edizione e prevede l’assegnazione di tre premi da mille euro l’uno per le tesi giudicate migliori: un modo per valorizzare la cultura laica e l’impegno di giovani studiosi. Contiamo anche sulla vostra collaborazione per far conoscere… Leggi tutto »

8×1000 alla Chiesa cattolica: nonostante gli slogan pochi fondi agli interventi caritativi

«È paradossale. Dei 995 milioni di euro — 60 in meno rispetto al 2014 — dei fondi 8 per mille che la Chiesa cattolica riceverà quest’anno, solo un misero 27% andrà ad interventi caritativi. Come emerso ieri all’Assemblea generale della Conferenza episcopale italiana, per l’ennesima volta la quasi totalità dei fondi sarà destinata ad esigenze… Leggi tutto »

L’Uaar “rifonde” al prof. Coppoli lo stipendio trattenuto dallo Stato

Domani si terrà il convegno “Laicità e scuola pubblica. A che punto è la notte?”, organizzato dal circolo Uaar di Terni insieme ai Cobas e all’associazione culturale “Civiltà Laica”, con la partecipazione, tra gli altri, di Piero Bernocchi (dei Cobas-Scuola) e Franco Coppoli, il docente sospeso per un mese dall’insegnamento e dallo stipendio per aver… Leggi tutto »

Il governo impugna la legge del Friuli Venezia Giulia sul biotestamento

L’Uaar esprime sconcerto e amarezza per la decisione del governo Renzi di impugnare davanti alla Corte Costituzionale la legge regionale con cui il Friuli Venezia Giulia ha introdotto il registro per le libere dichiarazioni anticipate di trattamento sanitario (Dat), perché le materie trattate dalla norma sarebbero di esclusiva competenza dello Stato.

La libertà di criticare la religione

La strage di Parigi ha innescato un dibattito mondiale sulla libertà di espressione. Sulla necessità di proteggerla, ma anche sui suoi limiti. C’è chi vede nei vignettisti del Charlie Hebdo degli esempi da seguire e chi, sulla scia del papa, li ritiene degli estremisti che se la sono andata a cercare esagerando nell’attaccare i sentimenti… Leggi tutto »

Cinque per mille 2013: 3.269 volte grazie!

L’Agenzia delle Entrate ha diffuso l’elenco della distribuzione delle scelte per il Cinque per Mille relativo al 2013. L’Uaar è risultata destinataria di 3.269 sottoscrizioni, equivalenti a un importo di 126.400,44 euro. L’associazione ringrazia tutti coloro che l’hanno sostenuta, e ricorda che è possibile fare altrettanto nella dichiarazione dei redditi 2015.