Archivi Giornalieri: giovedì, agosto 2, 2012

Somalia: ucciso comico, faceva la parodia degli islamisti

Due uomini lo hanno aspettato all’uscita da una stazione radio di Mogadiscio dove lavorava. E gli hanno sparato alla testa e al petto, uccidendolo e dandosi alla fuga. Così è morto il comico somalo Abdi Jeylani Marshale, noto anche per le parodie degli estremisti islamici. In un paese, la Somalia, dove infuria da anni una guerra civile scatenata dalle milizie integraliste di al-Shabaab, vicine ad al-Qaeda, che intendono prendere il potere e impongono in maniera feroce la sharia nelle zone controllate…. Leggi tutto »

Scandalo sanità in Lombardia: “70mila euro da Daccò per Meeting di Comunione e Liberazione”

Lo scandalo sanità che coinvolge la Regione Lombardia, per finanziamenti irregolari ad enti come la Fondazione Maugeri, vede tra gli indagati anche il governatore Roberto Formigoni. I magistrati indagano su un sospetto giro di rimborsi gonfiati e di accordi tra dirigenti locali e imprenditori per favorire certi istituti sanitari. Secondo i pm Formigoni avrebbe goduto di 8 milioni di “benefit”, tra sconti su immobili, uso di yacht, sostegno per le elezioni, viaggi. Ma non solo, si parla anche di circa… Leggi tutto »

Sudan, appello di Amnesty: donna rischia lapidazione per adulterio

In Sudan la legislazione è fortemente orientata dalla sharia, che prevede pesanti pene per chi non segue i precetti islamici. A farne le spese e a rischiare la vita questa volta è Layla Ibrahim Issa Jumul, una ventitreenne accusata di adulterio. Condannata a morte per lapidazione dal tribunale penale di Mayo, a Khartoum, sulla base dell’articolo 146 del codice penale sudanese. Dopo uno dei classici processi farsa, senza difesa adeguata, è stata rinchiusa nel carcere di Omdurman con il figlio di… Leggi tutto »