Gran Bretagna, faith schools contro vaccinazione per papilloma virus

Niente vaccino contro il papilloma virus per le ragazze in molte faith schools britanniche. La vaccinazione, che fa diminuire sensibilmente il rischio di cancro alla cervice uterina, non viene consigliata da diverse scuole confessionali. Sulla base di una rigida interpretazione della religione cristiana, che condanna come peccato il sesso fuori dal matrimonio ed evita di dispensare un’utile educazione sessuale.

Secondo i dirigenti di questi istituti diffondere il vaccino e garantirne l’accesso potrebbe favorire promiscuità e relazioni sessuali tra le giovani. Che a causa di idee bigotte saranno meno consapevoli e informate, rischiando così più di altre di contrarre il virus e di sviluppare il tumore. Secondo GP Magazine, la rivista dei medici di base (general practitioner), 24 scuole in 83 dei 152 Primary Care Trust (PCT, assimilabili alle nostre Asl) non fanno sapere alle giovani che esiste questo programma di vaccini, la maggior parte proprio per remore religiose.

74 commenti

manimal

infatti mi aspetto leggi che seguano la stessa logica: proibizione di dispositivi per la sicurezza attiva e passiva negli autoveicoli (niente cinture di sicurezza, air bag, abs, esp, freni a disco etc…) in modo che chi infrange i limiti di velocità ne paghi in pieno le conseguenze e possa finalmente comprendere e redimersi (se sopravvive).
anzi, propongo dispositivi atti a forare i pneumatici in caso di attraversamento di linea continua!!!

così imparano, tiè!

GPaolo

sempre a “padre giacobbo di Voyager,
ma per caso un giornalista serio, prima di parlare, scrivere articoli o frasi senza senso, non sarebbe meglio che il giornalista si informasse ?
Perche’ a Voyager non parlate mai di Vaccini, paura di andare contro il sistema….sanitario tanto caro a chi vi paga per fare trasmissioni TV…, certo che andare controcorrente non paga….

gmd85

Uff, ma sempre con questi pendii scivolosi. la monotematicità di questi neozeloti è disarmante. Ma poi, non passa loro per la mente, che, magari, il papilloma virus si può trasmettere anche a causa di uno stupro? Prevenire non è meglio che curare, no?
In ogni caso, se le regazze vogliono avere rapporti li hanno, vaccino o no.

faber

Veramente questi cercopitechi (mi scusino le scimmie per l’accostamento) sono talmente caproni (mi scusino anche gli ovini) da non capire che il papilloma virus si può trasmettere banalmente anche per contatto indiretto (un asciugamano per esempio).

Manlio Padovan

Scusami, amico; ma il caprone è un caprino e non un ovino.

L’ho scritto solo per passione zootecnica.

Valerio

anche a volerla pensare come un cattolico, ovviamente in gran bretagna il problema è proprio il vaccino per il papilloma.

MASSIMO

Insomma le religioni predicano infibulazione, niente vaccinazione per il papilloma, ecc…..
Mah….se fossi nato donna io e trovassi qualche religioso ….. sai i calci nelle palle che gli darei.

Rainbow Eyes

Sono d’accordo con l’ultima frase, ma purtroppo si è passibili di denuncia e arresto per violenza e lesioni. Anche se a dirla tutta, è molto più pericoloso un pazzoide che predica certe follie, mettendo a repentaglio la vita di una persona, che una donna esasperata che rende pan per focaccia al suddetto pazzoide.

Florasol

infatti io mi meraviglio sempre di come possano esistere DONNE religiose O___o

Kaworu

ci sono tante donne (o in generale esseri umani) che provano addirittura riconoscenza per i loro aguzzini, perchè in fondo “poteva andare peggio” e tanti altri meccanismi che sarebbe lungo spiegare.

purtroppo.

Southsun

Cara Florasol,

mia nonna era contrarissima al suffragio universale (cioè, il voto alle donne!). Durante la campagna per il divorzio – cioè, la liberazione della donna dal millenario giogo maritale – fior di donne si dissero contrarie. Esattamente come Formigoni – gay convivente – contrario a qualsiasi legislazione che regoli le convivenze (tanto, lui i privilegi li ha già).

E’ la prova-provata che per molta gente la libertà – specie se altrui – fa più paura delle catene.

Togli le ‘certezze’ religiose a certi fantocci ed essi cessano semplicemente di vivere.

Rainbow Eyes

Questi sono pazzi!!! Come si può impedire ad una persona di salvarsi la vita? Come si può impedire ad una persona di avere riguardo per la propria salute? E questi si fanno chiamare “pro-life”?
E poi non lo sanno che il Papilloma virus può beccarselo benissimo anche una ragazza che ha un solo partner per tutta la vita? Non è solo il numero di diversi partner che aumenta il rischio!

faber

Questa storia delle faith school è assurda! Personalmente sono piuttosto tollerante rispetto ai costumi religiosi e alle idiozie che sparano credenti di ogni sorta, ma per quanto riguarda la scuola divento assolutamente rigido! Che gli imam predichino pure nelle loro moschee e il papa continui a lanciare anatemi dalla finestra, ma lo Stato non può e non deve consentire che la formazione delle nuove generazioni venga lasciata in mano a questi decerebrati. I programmi scolastici devono essere ben inquadrati nell’ambito della formazione culturale e personale necessaria a costruire una popolazione in grado di affrontare le sfide del futuro, di avere pensiero critico e di contribuire alla corretta gestione della collettività. Se una scuola esce da questi canoni deve essere immediatamente chiusa senza se e senza ma. Potrebbero tranquillamente svolgere la loro attività come centri pomeridiani o serali, ma un bambino ha il diritto di ricevere una formazione degna di essere chiamata tale.

manimal

ma così sei fautore di una dittatura ateo/laicista che opprime le libertà religiose!!! :-)

Tiziano Tremiglio

Il loro dio consente il libero arbitrio, loro non lo consentono ai loro “fratelli”.

MASSIMO

Io ho capito benissimo perchè i religiosi odiano tanto l’ateismo.
Perchè se uno non crede e ragiona con la sua testa si rende conto di tutte le magagne della religione e dei suoi ministri. E prende ad odiare l’una e gli altri.

La Chiesa cattolica è un impero poilitico e finanziario che si regge sulla ingenuità e sulla pecoronaggine della gente. Se la gente imparasse ad usare la propria intelligenza questo impero crollerebbe.

Laverdure

A quanto sembra non soltanto la religione islamica contempla un periodico “ritorno alla purezza delle origini”.
Ricordate la proibizione della vaccinazione antivaiolosa negli Stati Vaticani ai primi dell”800 ?
Allora le periodiche epidemie di vaiolo e altri malanni vari garantivano,in mancanza assoluta di cure efficaci,un’alta affluenza di fedeli in chiesa e copiose offerte a madonna e santi vari per chiedere protezione.
Ma temo che certe pacchie difficilmente ritorneranno,anche l’aids,malgrado la sua reale gravita,
non mi sembra sia stata “politicamente utile”come le pestilenze passate.
Ma la Sindrome di Munchausen per procura resta lo stesso uno dei principi basilari “ufficiosi”
della religione cristiana,a quanto sembra.

MetaLocX

Queste vicende sono la chiara dimostrazione di quale siano le priorità della Chiesa Cattolica: la vita e la salute della donna sono sacrificabili.

Alfonso

L’ho scritto altre volte relativamente ad altre notizie del genere,: i fedeli di santa riomana chiesa devono seguire i suoi dettami. Altrimenti diventino pastafariani!

faber

Il problema non sono i fedeli quanto piuttosto i figli dei fedeli! Se un credente adulto vuole affidarsi alle cure del signore invece di andare dal medico deve essere libero di farlo. Ma se costringe dei minori a prendere dei rischi inutili come in questo caso, penso sia giusto discutere se sia o meno un genitore adatto a crescere dei figli.

Alfonso

@faber
io continuo a non capire perchè dobbiamo impicciarci degli affari che riguardano il pretume e i loro fedeli. Proprio non capisco.

Kaworu

perchè a volte le conseguenze della follia religiosa ricadono su tutti.

come per la questione “vaccinazioni”, per esempio.

senza contare che, se questi esseri non sono in grado di proteggere i loro figli (e anzi, spesso li danneggiano consapevolmente in nome della loro religione), penso sia dovere di qualsiasi essere umano sano di mente proteggere i più deboli.

faber

Come ti dicevo nel commento non riguardano soltanto pretume e i loro fedeli. Semplicemente non è giusto che le assurde convinzioni e gli intregralismi religiosi dei genitori ricadano negativamente sui loro figli. Come ricorda più di una volta Dawkins in God’s Delusion una delle cose più assurde del mondo è sentir parlare di bambini cattolici, bambini musulmani, ebrei e così via. Nessun bambino al mondo nasce come appartenente ad una determinata religione e, pertanto, non può pagare le conseguenze negative di nessuna religione!

scommettitore

Secondo me ognuno deve avere il diritto di seguire la propria strada . Le ragazze ovviamente hanno il diritto di essere informate , poi potranno prendere le loro decisioni.
La selezione naturale farà il resto…

Kaworu

il problema è che coi vaccini le cose sono un po’ più complicate di così

francesco s.

In realtà i vaccini funzionano bene se la maggior parte delle persone si immunizza. Altrimenti i soggetti non protetti diventano delle incubatrici viventi di forme mutate della malattia.

Secondo te perchè l’influenza cambia ogni anno: semplice ha altri ospiti come maiali e uccelli in cui evolve.

rederik

Per la verità è ancora più complicato….
Il papilloma virus esiste in una quindicina di ceppi, il vaccino copre 3 o 4 di questi ceppi, e alcuni dei più pericolosi restano fuori copertura…
Non solo: l’incidenza del tumore da papilloma è di circa 9 su 100000 (cioè 0.09 su 1000) e sapete su quante giovani è stato testato? più o meno 1500!
Considerato che i danni da vaccino non sono ben conosciuti, io se avessi una figlia femmina non la vaccinerei…
Tanto per fare un altro esempio: tutti i casi di poliomelite dal 1996 ad oggi sono stati causati dalla vaccinazione…

faber

“Tanto per fare un altro esempio: tutti i casi di poliomelite dal 1996 ad oggi sono stati causati dalla vaccinazione…”
Così, giusto per dare una parvenza di razionalità alla tua frase…sapresti citarmi i numeri dei malati di poliomelite dal 1996 ad oggi e il numero annuo di malati di poliomelite prima della campagna di vaccinazione?

gmd85

@rederik

E 1500 ti sembra un numero esiguo? Vista l’incidenza, è un buon numero. Se i fondi per le ricerche fossero più ingenti, la sperimentazione andrebbe anch oltre, non ti pare?

Kaworu

prima del 1996, quanti erano i casi di poliomielite non dovuti ai vaccini?

così, per curiosità.

francesco s.

Ovviamente il fatto che quei 2-3 ceppi coprano il 70% dei tumori all’utero vien tranquillamente trascurato, vien anche trascurato il fatto che non contiene virus veri e propri ma le proteine del capside (l’involucro).

SilviaBO

Comunque si tratta di considerazioni di tipo diverso. Un conto è discutere, sulla base dei risultati di studi scientifici, se un certo vaccino in una certa popolazione produca verosimilmente più benefici, più danni o sia inutile (valutazione che andrebbe fatta per qualsiasi trattamento medico), un altro conto è opporsi a un vaccino perché si ritiene che favorirebbe una condotta ritenuta immorale.

rederik

@faber, kaworu

I dati li ho presi da qui: http://www.ibs.it/code/9788895577241/serravalle-eugenio/tutto-quello-che-occorre.html
Per quanto riguarda i malati di polio il trend era già in calo ben prima del 1996.
Sempre secondo la stessa fonte ci sono diverse ricerche che hanno dimostrato come l’andamento di malattie come polio o difterite sia più o meno simile tra paesi che, a parità di condizioni igieniche e di benessere hanno programmi vaccinali diversi.

Altro esempio: in Indonesia il vaccino per la difterite è diffuso ben oltre il 90%. Dopo lo tsunami ci sono state epidemie di difterite che hanno colpito anche i vaccinati. Come mai?

@gmd85
1500 persone, vista l’incidenza, sono un numero decisamente esiguo, visto che statisticamente per avere un solo caso ci vorrebbero almeno 10-12000 persone!

San Dokan

I soliti malati mentali sadici e oscurantisti. Ma è tutta acqua al nostro mulino: non dimenticatevi di portare questi esempi quando parlate con parenti, amici o conoscenti riguardo la religione e la sua presunta “bellezza”, “moralità” e “superiorità”.

Southsun

Questa follia fa il paio con il rifiuto delle trasfusioni per i Testimoni di GeNova (sic).

Elefantino82

Il vaccino per l’hpv serve, è sicuro, efficace, protegge il partner. Non farlo significa correre rischi troppo grossi. Il diritto alal salute è un diritto di tutti. Io trovo assurdo questa situazione in Inghilterra un pò come da noi dove non si vaccinano anche i maschietti a 11-13 anni, come avviene da tempo in Francia, in Europa e persino negli Stati uniti.

stefano

spetta al governo britannico intervenire duramente contro questi deficenti, come spetterebbe al nostro farlo contro i nostri gonnelloni.
per il resto decisiva è l’autodeterminazione del singolo, se una donna vuole divertirsi con molti partner uomini o anche donne, o tutti e due insieme, sa come fare per non correre rischi per la sua salute, internet serve anche a questo.

francesco s.

Comunque tra coloro che si oppongono ai vaccini oltre ai fanatici religiosi ci metto anche i complottisti, i fautori delle medicine alternative (omeopatia) e quelli che dicono che l’autismo è indotto dai vaccini.

E questi a mio avviso sono difficili da riconoscere perchè si nascondono anche tra i laici.

whichgood

Tutti questi quando stanno male (male davvero) finiscono in ospedale e si affidano completamente al medico, così come fanno anche le vittime della religione. Qualcosa in comune hanno con i credenti.

Kaworu

noooo.

questi si affidano a dio attraverso il medico.

è diverso.

non riconoscono meriti al medico se tutto va bene (naturalmente se qualcosa va male è colpa del medico per intero), ma li riconoscono a dio.

più o meno considerano il medico come le forbici del sarto: sostituibili tranquillamente e non certo abili di per sé.

francesco s.

Ecco avevo ragione, basta controllare qualche commento più su e ne spunta uno.

manimal

@Francesco s.

non ho cognizioni medico /statistiche per poter dare un giudizio sui vaccini, anzi, per dirla tutta mi reputo un ignorante a tutto campo, ma personalmente mi astengo da medicine più che posso…

quello che non capisco è dirsi scientificamente competente e sottintendere che la medicina ufficiale sia l’unica che ottenga risultati, quando invece i limiti di essa sono evidenti, altrimenti non vi sarebbero nè malattie nè decessi ad esse conseguenti.

basta leggere un bugiardino di un qualsiasi farmaco per vedere effetti collaterali da far rabbrividire… e questi effetti collaterali sono stati riscontrati usando sperimentazioni scientificamente affidabili (sperimentazione animale, tra l’altro, ricordi?); beh, non mi è mai capitato di vedere un medico aver dubbi nel prescrivere un semplice farmaco al paziente (fiducioso come un credente del suo parroco)… è un atteggiamento razionale, questo?

altro esempio abbastanza eclatante: chemioterapie su pazienti oncologici…
vengono resi noti ai pazienti ai quali vengono proposte(Più che altro “imposte”, visto che assieme alla radioterapia e alle terapie ormonali, sono le uniche terapie considerate dai protocolli ufficiali) le statistiche di guarigione dopo tali terapie? no. e lo dico per esperienza diretta…. in compenso non viene evidenziato affatto l’aspetto immunosoppressore delle chemio, che talvolta può avere effetti peggiorativi per le condizioni del paziente oncologico.

in conclusione, noi atei siamo a favore dello scetticismo critico e ragionato quando si tratta di credenze religiose… perchè mai non dovremmo adottare il medesimo approccio metodologico con una interpretazione univoca delle risultanze scientifiche quale è la medicina “ufficiale”?
perchè, in altre parole, pur riconoscendo gli innegabili risultati terapeutici di alcuni comparti, non dovrei considerare razionale esercitare il diritto del dubbio quando in altri non mi pare vi sia la medesima efficacia?

mai fatto vaccino antiinfluenzale: mi ammalo come, e anche meno, di chi lo fa periodicamente…

ps non mi avvalgo di cure omeopatiche.

Kaworu

se sei in buona salute, il vaccino antinfluenzale non ti serve.

e sarebbe appunto stupido farlo.

manimal

già, ma perchè non si evidenzia il fatto che un semplice vaccino in chi è debilitato, porta il rischio di debilitarlo ulteriormente, senza peraltro alcuna garanzia di totale tutela, visto che i ceppi influenzali mutano o sono numerosi?

mi rendo conto che le statistiche possano avvalorare l’opportunità di tale scelta del sistema sanitario, ma trovo che i pazienti dovrebbero avere tutte le informazioni possibili, in modo ben chiaro per tutti, affinchè esercitino una scelta consapevole.

non mi pare avvenga troppo spesso.

Kaworu

guarda, io quello antinfluenzale l’ho visto sempre consigliato a chi rischia complicazioni, tipo anziani & soggetti con svariati tipi di malattie.

se parliamo di altri vaccini, le cose un po’ cambiano (poi non faccio l’infettivologa)

francesco s.

Manimal

1) la medicina ufficiale non è perfetta, ma è il meglio che la scienza offre;

2) e il vaccino antinfluenzale è consigliato solo ad alcune categorie, io non l’ho mai preso perchè non rientro in quelle categorie;

3) fai bene a non abusare dei farmaci.

Kaworu

personalmente gli avrei detto “non ti va di prendere ordini da una donna? perfetto, vai pure a vendere braccialettini in piazza san marco”

francesco s.

Per quanto bravo nel suo mestiere questo facchino, lo avrei mandato a raccogliere i pomodori in campagna.

Kaworu

tra l’altro questo se n’è andato, ma poi è tornato frignando dall’ex datore di lavoro, e pure pretendendo!

ma tanti saluti, davvero. ti sei licenziato? ‘azzi tuoi.

la mediazione non mi sembra affatto andata a buon fine.

la pecorina nei confronti delle paranoie religiose di gente ignorante invece si.

Paul Manoni

@Kaworu
Ma infatti il problema di questo che si licenzia perchè non vuole prendere ordini da una donna, è piuttosto relativo…Qui il problema serio, è che oltre ad essere stato riassunto, ha trovato pure un datore di lavoro così zerbino da concedergli pure una figura maschile in affiancamento alla donna, con il compito di dovergli comunicare gli ordini!!
Insomma, non si tratta mica solo di un’imposizione della loro cultura religiosa retrograda, tribale, mediovale ed orientata contro il nostro principio costituzionale di uguaglianza (tra donne e uomini), ma anche di chi quest’imposizione la permette e la facilità impunemente!! :shock:

Kaworu

concordo, paul.

fossi la dipendente donna, ora denuncerei entrambi per discriminazione.

TAO

Ci sono fortissime pressioni commerciali da parte delle ditte produttrici, sia a livello politico che dei mass media, per promuovere campagne di vaccinazione di massa contro il Papillomavirus, ma a livello scientifico ci sono grandi perplessità, dubbi e preoccupazioni sul reale rapporto rischio/beneficio di questo vaccino.

L’infezione da HPV è comune, ma il rischio di sviluppare un carcinoma è eccezionale, richiede decenni e può essere evidenziato precocemente da periodici e innocui Pap-test che in ogni caso devono essere eseguiti anche nei vaccinati, perché il vaccino copre solo contro 2 dei 15 ceppi ad alto rischio tumorale.

Mancano studi clinici longitudinali condotti da ricercatori indipendenti dall’Industria farmaceutica sull’efficacia del vaccino.

Mancano informazioni corrette ed esaustive sui reali effetti indesiderati di questa vaccinazione e stanno diventando sempre più numerose le segnalazioni di gravi danni da vaccino.

Mancano completamente informazioni sulla durata della protezione e sulla reale capacità di prevenire veramente non le lesioni precancerose ma il carcinoma del collo dell’utero.

Non si sa come si modificheranno i numerosissimi tipi di HPV in risposta allo stimolo vaccinale: gli altri tipi virali non coperti dal vaccino diventeranno ancora più cancerogeni?

fra pallino

perchè scrivi queste cose? (tra l’altro i ceppi non coperti dal vaccino pare siano 148 su 150 totali)

Tanto pur di guadagnare sulla pelle della gente, alle multinazionali fa comodissimo creare ad arte questi scandali o montare casi inesistenti (si pensi alla bufala del secolo, alias influenza aviaria che ha fatto buttare via agli stati miliardi per un inutilissimo vaccino).

Tanto poi gli atei si bevono ancora la bufala della “Chiesa contro l’antivaiolosa”, quindi con queste cose ci vanno a nozze.. lascia perdere.

Purchè si venda…

Kaworu

del resto la cosa a te non tange.

teoricamente per due motivi.

sicuramente per uno.

Southsun

“Tanto pur di guadagnare sulla pelle della gente, alle multinazionali fa comodissimo creare ad arte questi scandali o montare casi inesistenti”

Urca! Quello che fa la tua orrenda Chiesa da circa 1700 anni a questa parte, e in tutti i campi dello scibile umano.

Curatevi con pateracchi, salassi e cataplasmi (e preghiere). Tempo 2 generazioni e la TUA multinazionale chiude baracca per sempre.

diego

i genitori pagano la retta per mandare le loro figlie a scuola per farle restare ignoranti e in pericolo di vita?

Commenti chiusi.