Usa, riforma sanitaria: Senato boccia emendamento per negare contraccezione con “obiezioni religiose e morali”

Bocciato dal Senato Usa l’emendamento proposto dal repubblicano Roy Blunt, che avrebbe permesso a datori di lavoro e assicurazioni di non fornire copertura sanitaria per la contraccezione invocando “obiezioni religiose e morali”. Per il rotto della cuffia, 51 voti contro 48. L’emendamento, sostenuto dalle confessioni religiose, ha visto il consenso dei repubblicani e di alcuni democratici.

Tra i punti della riforma sanitaria del presidente Barack Obama, c’era anche l’obbligo da parte delle organizzazioni religiose di fornire ai propri dipendenti la copertura sanitaria per i farmaci contraccettivi e abortivi. Ma poi, su pressione in particolare dei vescovi cattolici, Obama aveva in parte ceduto.

Il voto recente ha quantomeno arginato la deriva confessionalista. Per capire quanto sia furiosa l’opposizione dei religiosi, soprattutto della destra fondamentalista cristiana, basti prendere il caso di Sandra Fluke. La donna, che frequenta la Georgetown University – uno dei più importanti atenei cattolici statunitensi – ed è impegnata da anni per la difesa dei diritti delle donne, aveva denunciato la mancata copertura medica per i contaccettivi per le studentesse dell’università. Nel corso del dibattito parlamentare per la riforma sanitaria, la Fluke era stata convocata per fornire la sua testimonianza davanti ad una commissione del Senato Usa, difendendo apertamente il progetto di Obama.

Tanto è bastato a Rush Limbaugh, commentatore e speaker repubblicano noto per le sue posizioni integraliste e per gli insulti che distribuisce con generosità. Limbaugh, che tra l’altro sostiene il cattolico Rick Santorum per la corsa alle primarie dei repubblicani, non si è lasciato sfuggire l’occasione per inveire contro la donna, etichettandola come “slut durante una trasmissione. “Che cosa possiamo dire di una studentessa universitaria che si presenta davanti ad una commissione del Congresso per dire in sostanza che deve essere pagata per fare sesso?”, si è chiesto Limbaugh. E si è risposto: “Che è una puttana, giusto? Una prostituta che vuole essere pagata per fare sesso”. Condendo il suo sproloquio con affermazioni del tipo “se dobbiamo pagarti i contraccettivi, vogliamo qualcosa in cambio”, cioè “i video dei tuoi amplessi su internet”.

Le uscite del repubblicano hanno suscitato un vespaio, con proteste diffuse e perdita di sponsor. Barack Obama ha chiamato Sandra Fluke per esprimerle solidarietà. Persino Santorum ha preso le distanze dall’attacco contro la donna. Poi, anche lo stesso Limbaugh si è scusato.

Questo articolo è stato pubblicato domenica, 4 marzo 2012 alle 12:11 e classificato in Generale, Notizie. Puoi seguire i commenti a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.Non puoi né inviare commenti, né inviare trackback.

Visualizza i commenti o aggiungi un commento

18 commenti a “Usa, riforma sanitaria: Senato boccia emendamento per negare contraccezione con “obiezioni religiose e morali””

  1. Francesco scrive:

    Cosa si puo’ dire di un commentatore (Limbaugh) che e’ pagato per dire certe stronzate, che e’ un pezzo di m…. !

    • Southsun scrive:

      Se ci fosse giustizia, ‘sto collione sarebbe già in mezzo a una strada, crocifissi e mutande inclusi, a fare il puttæno cheap ‘n chic. Così, giusto per contrappasso, e senza contraccettivi (che diamine!).

      Michael Moore gli ha dato la staffilata giusta sul flaccido deretano, bravo.

      Limbaugh è solo la faccia schifosa dell’orrendo mostro che s’installerebbe alla Casa Bianca se Santorum vincesse le elezioni.

  2. ALESSIO DI MICHELE scrive:

    Invece di dire che, nel 2012, se hai bisogno di campagne sugli anticoncezionali hai gravi problemi intellettivi/psicologici, invece di dire che sarebbe ora di finirla con lo stato che interviene sul contenuto dei contratti tra privati, invece di dire che così la campagna sugli antifecondativi la pagano anche gli sterili e gli omosessuali, rispondiamo all’ imbecillità retrograda della destra con l’ imbecillità statalista della sinistra. Very good indeed !

    • Flavio scrive:

      Ma dove vivi in un film di Alberto Sordi? La sinistra, come se avesse senso parlarne negli Usa, impone principi che ritiene debbano essere minimamente garantiti. Lasciati a se stessi, i datori di lavoro lascerebbero i dipendenti senza alcuna copertura sanitaria, e le ass. san. negherebbero le terapie che non generano profitto…

      • ALESSIO DI MICHELE scrive:

        Vedo che sei finito a pensare come la CCAR: il povero lavoratore è come il povero peccatore insidiato dall’ eresia o dal capitale: per sua fortuna ci sono la sinistra/la Chiesa che vegliano amorevoli contro le tentazioni e lo tutelano contro il male. Si parla proprio qui di Darwin, ma si rifiuta la selezione culturale: ignori gli antifecondativi ? Haje murì, dicono a Napoli.

  3. fab scrive:

    Signori, la destra. Sembra di leggere commenti scritti da Sallusti. Fortuna che almeno ogni tanto i motivi religiosi non pagano.

  4. Bismarck scrive:

    Se la legge in questione verrà portata davanti alla corte suprema non so se rimmarrà intatta in questa parte.

  5. Gianluca scrive:

    “L’emendamento, sostenuto dalle confessioni religiose, ha visto il consenso dei repubblicani e di alcuni democratici.”

    Questo è grave. Che in America i talebani cattolici stiano iniziando a fare come qui da noi, infettare tutti i partiti e fare ostruzionismo contro qualsiasi cosa non aggradi loro?

    “Le uscite del repubblicano hanno suscitato un vespaio”

    Per la serie: come darsi la zappa sui piedi da soli.

    • Paul Manoni scrive:

      Tranquillo…La CCAR sostiene apertamente Santorum, che come risaputo, quasi sicuramente sarà silurato alle primarie repubblicane. Ora il problema e’ Romney…Mormone!! :shock:

  6. Agita&Gusta scrive:

    Non conosco le leggi USA, ma io l’avrei denunciato per diffamazione.

  7. Luigi N. scrive:

    “Rush – As soon as u started losing the big $$ from your hate speech, you caved & obeyed the men who pay u. Who’s the prostitute now, bitch?” – Michael Moore
    http://twitter.com/#!/MMFlint/status/176158086011158528

  8. chiericoperduto scrive:

    Bibbia & Pistola. Gli USA debbono ancora avere il loro illuminismo.

    • Federico Tonizzo scrive:

      Cioè (mutatis muntandis): poca differenza ideologica rispetto agli Ebrei dell’A.T., tutti YHWH e spada. E poca differenza ideologica anche rispetto agli estremisti islamici attuali.

  9. Jael scrive:

    …per le studenti…

    …una studente…

    l’italiano non è un’opinione.