Nuova recensione sul sito: “I papi e il sesso”, di Eric Frattini

Una nuova recensione è stata pubblicata nella Biblioteca del sito UAAR. Il volume analizzato è I papi e il sesso, scritto da Eric Frattini e pubblicato da Ponte alle Grazie. Recensione di Stefano Marullo.

La redazione

22 commenti

andrea pessarelli

io lo sto leggendo in questi giorni credo sarebbe un buon testo da proporre agli studenti liceali a integrazione del libro di storia

hexengut

andrea pessarelli. “un buon testo da proporre come integrazione”?! Nelle scuole van fatti leggere i documenti o i lavori scientifici e c’è solo l’imbarazzo della scelta. Certo, il lavoro di Frattini è, soprattutto per quanto attiene all’epoca moderna, più dignitoso di tanti ‘libri neri’ in circolazione, ma rimane pur sempre il prodotto di un giornalista tuttologo e grafomane, come anche Marullo rileva. Un testo, insomma, in cui si affastellano, senza criticamente distinguerli e senza la dovuta acribia, dati di diversa matrice. Il che significa fare pamphlets, seppure interessanti, ma non storia. Quanto alla semieccezione concernente Jacopo Fo, ma per favore, Marullo! e hai perso pure tempo a scrivergli…Raramente ho letto qualcosa di più insulso, irritante, degno di stare alla pari con le peggiori trollaggini, mal documentato e più pieno di castronerie che di virgole…Finché tutti coloro che si presumono storici, filosofi o scienziati continueranno a scrivere e a inondare il mercato con opere prive di supporti metodologici, le informazioni erronee, distorte o non attendibili, ripetute a libitum e riportate col copiaeincolla, non faranno un bel servizio all’obiettività e alla corretta informazione, che sono una delle basi portanti per portare avanti qualsiasi battaglia ideologica e civile.
PS: per favore non diamo spazio ai semola&co

Luciano Franceschetti

bravo Marullo! … a quando una tua sapida storia – pornografica per antonomasia – della Bibbia e del Papato, con cui hai deliziato noi padovani?

Semola

@Luciano Franceschetti. E Carcano nelle sue conferenze continua ad asserire che gli atei sono delle persone serie?

andrea pessarelli

perchè non provi a leggere il libro e a esprimere un tuo parere?

Federico Tonizzo

@ Semola:
E’ tipico delle persone inquadrate, e intellettualmente non oneste, giudicare un libro senza averlo letto.
Come fecero quei giudici a cui Galileo Galilei disse “Guardate gli astri con questo telescopio e vedrete che ho ragione” e gli risposero “Non vogliamo guardare perchè quel telescopio è opera del diavolo.”. DEFICIENTI! :evil:

Luciano Volpato

Non serve un’ altra storia “sapida e pornografica”. La Bibbia é gà un libro pornografico che dovrebbe essere vietato ai minori di 18 anni. E lo vogliono introdurre nelle scuole!

faber

La pornografia è il minore dei mali della Bibbia. Solo per tutta la violenza che contiene dovrebbe essere v.m. 90!!!

Federico Tonizzo

L’ho letto recentemente, l’ho consigliato alcune volte nelle discussioni delle “Ultimissime” e lo sto anche regalando urbi et orbi :-)

Kaworu

intercambiabile :lol:

soltanto che il papa parla continuamente di una cosa a cui ha rinunciato, papi invece vorrebbe evitare di parlare di una cosa che (cerca di) fa(re) in continuazione.

Semola

@Federico Tonizzo . Ho il fondato sospetto che il deficiente sia tu. Conosco come scrive Frattini, quasi sempre prevedibile ,si sa sempre dove va a parare e capirai bene che non parla di certo il mio linguaggio. Comunque Frattini lo ritango come il fumo : meglio smettere.

Federico Tonizzo

E quindi IGNORANTE resterai!!!

Ricordati anche che la chiesa ci ha messo ben 400 anni per dar ragione a Galileo! :evil:

Federico Tonizzo

@ Semola:
Tra l’altro: io conosco come scrive Frattini (molto documentato, con un’amplissima bibliografia, e con riscontri storici importantissimi – v. per esempio quanto fu inorridito e scandalizzato Lutero dal comportamento criminale del clero romano, tanto per fare il primo esempio che mi viene in mente!) e conosco anche come è scritta la bibbia (poca corrispondenza con fatti storici umani acclarati; NESSUNA prova che sia stata “ispirata da un essere superiore e creatore eccetera” (anzi, tutt’altro!!!); NESSUNA prova che sia in qualche modo la storia dell’interazione di un qualche popolo con “un essere superiore e creatore eccetera”; CHIARA INVENZIONE dell’intervento di “un essere superiore e creatore eccetera” nelle vicende umane – vedi per esempio la TURPE e CRIMINALE storia fra Abramo, Sara, Agar, Ismaele e Isacco: oggi quella “famiglia” sarebbe come minimo presa in carico dai servizi sociali, ma più probabilmente Abramo e Sara sarebbero messi in galera per maltrattamenti di minori, abbandono di persone non in condizioni di badare al proprio sostentamento, e proprio Abramo sarebbe messo in galera anche per tentato omicidio, con l’aggravante che la vittima sarebbe stato proprio suo figlio!!!).
Ma come è possibile credere in un libro secondo cui tali (e innumerevoli altri!!!) OSCENITA’ E CRIMINI siano “ispirati da un dio”? Semmai da un diavolo, se proprio ci vuoi credere!!!

Poi, dici di Frattini “quasi sempre prevedibile ,si sa sempre dove va a parare e capirai bene che non parla di certo il mio linguaggio.”: EBBENE??? DOVE STA IL PROBLEMA??? Poichè quello che dice è documentato, l’unico problema è TUO: semplicemente non vuoi accettare di guardare in faccia i fatti e preferisci crogiolarti nelle tue DELIRANTI ILLUSIONI SU CREAZIONE, ESISTENZA DI DIO E “ALDILA’”!!!

Che ti devo dire ancora, se non: “Cavoli tuoi!”?

Federico Tonizzo

@ Semola:
Ma hai letto almeno la recensione di “I papi e il sesso” indicata dall’Ultimissima? :-)

Se non ti basta, aggiungo questa, da http://www.ibs.it/code/9788862200578/frattini-eric/papi-sesso.html :
“È cronaca di tutti i giorni: Santa Madre Chiesa non digerisce insinuazioni sulla condotta sessuale dei suoi membri, servitori di Cristo. “Pettegolezzi”, “calunnie”, “infamie”: c’è però chi a questa versione non ha mai creduto, e chi, dopo aver saputo, non potrà più crederci. Eric Frattini torna a sfidare la Chiesa con un saggio documentato e sconvolgente, in cui sfilano secolo dopo secolo i sommi pontefici e i loro indicibili vizi: almeno diciassette papi pedofili, dieci incestuosi, dieci ruffiani, nove stupratori. E poi, nonostante continue condanne dell’omosessualità, del matrimonio e del concubinato tra religiosi, decine di pontefici sposati, omosessuali, travestiti, concubinari, per non parlare dei sadici e dei masochisti, dei voyeur eccetera eccetera: inimmaginabile quanti fra questi siano stati perfino canonizzati. “Nessuna religione al mondo ha mai dibattuto tanto l’intimità sessuale come il cattolicesimo” scrive Frattini, e nessuna ha mai imposto altrettanto dettagliatamente i suoi codici di comportamento: ancora oggi, tolleranza zero verso le coppie di fatto, l’aborto, la contraccezione e la fecondazione assistita. Ebbene, dalle Sacre Scritture a Benedetto XVI, benvenuti nell’epopea sessuale della Chiesa cattolica.” :-)

Francesco

Nuova recensione i papi e il sesso.
Il sesso a sporto querela per diffamazione.

Commenti chiusi.