On line la seconda puntata del programma radio “Liberi di non credere”

E’ disponibile sul sito del circolo UAAR di Padova la registrazione della seconda puntata del programma Liberi di non credere, in onda oggi su Radio Città Aperta. In studio, Adele Orioli (responsabile delle iniziative legali) e in collegamento telefonico il prof. Franco Coppoli. Argomento trattati nel corso della trasmissione: l’ora di religione, l’ora alternativa, i privilegi di cui godono gli insegnanti di religione, le discriminazioni a scuola.
Liberi di non credere andrà in onda alle 14:30 di lunedì per mezz’ora, ogni quindici giorni. E’ il primo spazio radiofonico gestito dall’UAAR e interamente dedicato ai non credenti, con notizie, informazione laica, approfondimenti dal mondo dell’incredulità. Il programma è ascoltabile in diretta a Roma e nel Lazio sugli 88.9 di Radio Città Aperta oppure online, in streaming.

6 commenti

Paul Manoni

LOL!
Scarico anche questa e me le colleziono tutte! ;)

Stefano Grassino

Dai Paul che piano piano aumenteremo l’audience e andremo in onda tutti i lunedì. Dopodichè da mezz’ora passeremo ad un’ora. Ci vogliamo credere?

Paul Manoni

Lo spero Stefano!
Visti i tempi che corrono, se non sfruttiamo tutte le opportunita’ per ottenere un po’ di visibilita’, quando cresciamo! ;)

myself

L’iniziativa del programma radiofonico “Liberi di non credere” è ottima, ma bisogna assolutamente portarla almeno ad una puntata alla settimana.

Paul Manoni

Ma magari anche 15 minuti al giorno di “Ultimissime UAAR” via radio, non sarebbero male! ;) Basterebbe leggere o commentare, quelle che gia’ vengono postate qui! ;)

Stefano Grassino

L’iniziativa del programma radiofonico “Liberi di non credere” è ottima, ma bisogna assolutamente portarla almeno ad una puntata alla settimana.

Calma eh! Come mi disse una bimba quando ci uscii la prima sera: siamo insieme da due ore e già la vuoi…..voi maschi!!!!!!!!

Commenti chiusi.