Ancona, mancano fondi per il congresso eucaristico: li si chiede al governo

Nel 2011 si svolgerà ad Ancona il congresso eucaristico. Un anno fa il ministro dei beni culturali Sandro Bondi aveva promesso all’arcivescovo Menichelli il suo interessamento (cfr. Ultimissima del 26 maggio 2009): pare però che di soldi non ne siano ancora arrivati. Su sollecitazione dell’arcivescovo è stata pertanto avviata un’azione di lobbying nei confronti del governo che ha raccolto l’adesione dei parlamentari marchigiani, della Regione, della Provincia e dei Comuni. Gli esponenti politici coinvolti sono sia di centrodestra che di centrosinistra. Maggiori informazioni nel comunicato stampa del Comune di Ancona.

156 commenti

POPPER

Come sempre destra e sinistra estorcono i soldi agli italiani, atei compresi, per cerimonie confessionaliste ormai di stato.

La Grande Chambre queste cose non se le può legare al dito al momento del suo finale pronunciamento, magari assieme a tante altre celebrazioni confessionaliste di stato?

Non ci sono soldi per i teatri italiani ma ci sono per quelli vaticani, cioè, gli spettacoli folkloristici e idolatri delle celebrazioni-pagliacciate della ccar.

libero

Si può ancora dubitare della necessità di unire tutti i laici in una unica grande organizzazione in grado di esercitare un effettiva azione politica di contrasto a questo andazzo ?

andrea pessarelli

mancano fondi per tutelare la salute di cittadini mancano fondi per consentire ai pensionati sociali di elevarsi dalla soglia di sopravivenza mancano fondi per finanziare la ricerca scientifica mancano fondi per mettere la scuola pubblica in condizini anche solo lontanamente paragonabili al resto dell’europa mancano fondi per dotare i disabili degli ausili indispensabili per una vita minimamente indipendente mancano fondi qua mancano fondi là… ma il congresso eucaristico questo sì che merita di essere largamente finanziato.

nightshade90

perchè, si sà, la chiesa è così povera che i soldi per il congresso li deve mendicare, sia mai lo debba pagare di tasca sua……..

Davide Pupparo

Certo che hanno proprio una bella faccia tosta a chiedere soldi, per di più per tali baggianate… Se poi ci mettiamo che c’è anche qualcuno (il 90% dei politici) che è disposto a darglieli, allora si evince che siamo proprio messi male. Bè, in fondo, niente di nuovo. Una delle tante conferme quotidiane della nostra condizione di stato virtualmente laico.

Sergio

Scusate la mia ignoranza in materia religiosa: ma che cavolo è un “congresso eucaristico” e a cosa serve? E dire che ho passato tutta la mia infanzia e giovinezza con suore (che orrendi esseri) e preti (che schifo di persone). Devo però dire che non sono stato sodomizzato (solo mentalmente, ma mi sono salvato). Però non so ancora cosa sia quest’accidente di congresso eucaristico. So che se ne fanno regolarmente, ma che roba è? Non ci sono tra noi dei congressisti eucaristici che possono illuminarmi?

hexengut

sommariamente: nati in Francia nel XIX secolo (l’ideatrice fu una donna) per valorizzare il valore e la diffusione del simbolo eucaristico quale mezzo di consolidamento della fede, dal Vaticano II sono stati estesi ad una visione più ampia (se vai sul sito del Vaticano dovresti trovare spiegazioni dettagliate). PS: sia chiaro che non sono un congressista eucaristico…

Stefano Bottoni

Ah beh, per un fine così alto, nobile nonchè indispensabile concediamo subito fondi in quantità… quelli di caffè pero!

hexengut

perché sprecare i fondi di caffé? van bene per concimar le piante o per inventarsi previsioni…

Sergio

Grazie dell’informazione. Un paio di clic e ho … approfondito. Copio, magari interessa anche altri. Ma perché queste manifestazioni o celebrazioni religiose si chiamano proprio “congressi”? È comunque incredibile come la propaganda religiosa nei secoli sia stata così diffusa e capillare per condizionare i credenti. Ma era contro natura e la natura sta rimettendo le cose a posto (per la rabbia dei teologi, gli studiosi del nulla).

I. ORIGINE E SVILUPPO

I Congressi eucaristici sono nati nella seconda metà del secolo XIX in Francia. È stata una donna di nome Emilie Tamisier (1834 – 1910) su ispirazione di san Pier Giuliano Eymard (1811-1868), chiamato “l’Apostolo dell’Eucaristia” a prendere l’iniziativa di organizzare, con l’aiuto di altri laici, sacerdoti e vescovi e con la benedizione del papa Leone XIII, il primo Congresso eucaristico internazionale a Lille, il cui tema era: “L’Eucaristia salva il mondo”. Si credeva infatti di trovare nella rinnovata fede in Cristo presente nell’Eucaristia il rimedio all’ignoranza e all’indifferenza religiosa.

I primi Congressi erano ispirati dalla viva fede nella presenza reale della persona di Gesù Cristo nel sacramento dell’Eucaristia. Di conseguenza, il culto eucaristico si esprimeva particolarmente nell’adorazione solenne e in grandiose processioni finalizzate al trionfo dell’Eucaristia. A partire dai decreti di san Pio X sulla comunione frequente Sacra Tridentina Synodus (1905) e sulla comunione dei bambini Quam singularis (1910), nella preparazione e celebrazione dei Congressi si promuovevano la comunione frequente degli adulti e la prima comunione dei bambini.

Con il pontificato di Pio XI i Congressi eucaristici diventano internazionali, nel senso che cominciano ad essere celebrati a rotazione in tutti i continenti, acquistando una dimensione missionaria e di “ri-evangelizzazione” (espressione usata per la preparazione capillare al Congresso di Manila del 1937).

A partire dal 37° Congresso celebrato a Monaco nel 1960 i Congressi eucaristici internazionali vengono chiamati statio orbis (una proposta del noto liturgista Josef Jungmann, SJ), con la celebrazione dell’Eucaristia come centro e culmine di tutte le varie manifestazioni e forme di devozione eucaristica.

In seguito, il Concilio Vaticano II, con la Costituzione Sacrosanctum Concilium del 1963, l’Istruzione Eucharisticum mysterium del 1967 (n. 67) e in modo particolare il Rituale Romano De sacra communione et de cultu mysterii eucaristici extra Missam del 1973 (nn. 109-112), spiega la nuova immagine e indica i criteri per la preparazione e celebrazione dei Congressi eucaristici, che da quel momento in poi si apriranno ai problemi del mondo contemporaneo, all’ecumenismo e anche, nella preparazione, al dialogo interreligioso.

Gigetto il miscredente

Ma quel signore che hanno impiccato sotto il Ponte dei Frati Neri a Londra non ha lasciato un pò di denaro riciclato ? Già se lo sono speso ? Poco parsimoniosi, questi chierici ! :lol:

CosmoGioia un Giorno

una ricerca del dipartimento di ingegneria chimica della Sapienza(prossimo al mio :)) ha prospettato nuovi usi per i fondi di caffè; potrebbero essere usati vantaggiosamente per depurare acque contaminate da alcuni metalli nocivi nonchè sotto forma di pellets per alimentare stufe etc, con potere calorifico anche superiore a quello del legno di migliore qualità. Insomma no, io non glie li darei i fondi di caffè.

Murdega

Anch’io come Sergio chiedo ai vari don din don dan e fra che a vario titolo e
sotto mentite spoglie frequentano il blog e aldilà della definizione accademica
cosa fate praticamente in questo congresso eucaristico, non voglio morire
con questa manifesta lacuna culturale .
Grazie a quanti vorranno intervenire.

darwin

stamattina, come sempre, ho preso la metro b (roma) per recarmi al lavoro.. Sono sceso a eur magliana dove (proprio sulla banchina) hanno allestito una piccola cappella (nell’insieme davvero casareccia e pacchiana) con la solita statua della madonna (che almeno per il momento non piange..) Ebbene, mi ha colpito il gesto del passante frettoloso che insieme a me scendeva dalla metro… Il segno della croce. Si è fatto il segno della croce mentre camminava, così, distratto e veloce. Buffo, poi, è il bacio (al proprio dito) con cui non solo il passante, ma tantissimi concludono il segno della croce; un bacio lanciato, con quel gesto della mano, verso la statua.. . Ebbene, dicevo, stamane mi sono soffermato davanti la cappella, ma non fraintendetemi non volevo “contemlare”… In realtà volevo capire quanta gente si fa il segno della croce… Così il tempo di vedere due/tre arrivi di metro.. A quell’ora è tanta le gente che si sposta… Insomma il quadro è stato sconfortante… Ma quando e come faremo capire?… Quando e come potremo liberare così tanta gente dalla superstizione? quando e come potremo liberare per poterci liberare noi stessi?..e per favore non ci meravigliamo di una classe politica così imbelle…….

Giovanni Mandis

tu sei libero di non farti il segno della croce…
altri sono liberi di fare il segno della croce e di mandare un bacio alla Madre di Dio.

Murdega

CONFRONTO TRA LE VITE DI HORUS E GESÙ PURE COINCIDENZE?

Evento | Horus |Yeshua di Nazaret, alias Gesù
Concepimento: Da una vergine. Da una vergine.
Padre: Unigenito figlio del Dio Osiride. Unigenito figlio di Geova (nella forma dello Spirito Santo).
Madre: Meri. Miriam (alias Maria).
Padre putativo: Seb (Jo-Seph). Giuseppe.
Discendenza del padre putativo: Di discendenza reale. Di discendenza reale.
Luogo di nascita: In una grotta. In una grotta o stalla.
Annunciazione: Di un angelo a Iside, sua madre. Di un angelo a Miriam, sua madre.
Nascita annunciata da: La stella Sirio, stella del mattino. Una non precisata “stella apparsa nel cielo d’oriente.”
Caro Mandis per caso parliamo della stessa madre di dio.
Ho scelto a caso su Internet ma se vuoi possiamo arrivare anche ai Sumeri con
TIAMAT, “la vergine che dà la vita”.
Saluti sentiamoci più spesso sei un grosso stimolo, sei migliore di Kurt.

Alfonso

@Giovanni Mandis
e alla nonna di Dio no? E alla bisnonna di Dio no? Blasfemo sei!

pinco pallino qualsiasi

Il parallelismo tra Horus e Gesù è completamente inventato, ma se proprio ti senti sicuro di poter provare quello che dici, allora vedi se riesci ad intascare questo premio:

http://zeitgeistchallenge.com/

Questi signori offrono denaro a chiunque riesca a portare prove a conferma delle strampalate teorie del film Zeitgeist, tra le quali appunto c’è anche quella che Gesù sarebbe derivato da Horus.

pinco pallino qualsiasi

Ah sì, dimenticavo, mi pare inutile dire che finora nessuno ha vinto niente.

andrea pessarelli

“Il parallelismo tra Horus e Gesù è completamente inventato”
invece il racconto evangelico è verissimo hai ragione a crederci. stai solo attento a non farti male quando scendi dal pero

Federico

Io l’avevo notata la cappellina alla stazione della Magliana, ma il segno della croce normalmente lo faccio solo quando entro in chiesa.
Quindi devi anche contare quelli come me!!!!

crebs

Il furbetto Ricucci diceva al telefono: è facile fare il fr..io con il ..lo degli altri.
Vogliono fare il loro congresso anche con i miei soldi? Perchè devo pagare anch’io?

Rocco

Glieli daranno. Alle marche Spacca (PD) ha fatto l’accordo con l’UDC e come minimo una mezza dozzina di milioni li troveranno.

Bisogna però dire una cosa: è la gente che vuole e che gli sta bene che le cose siano così. Con i Radicali abbiamo provato, nelle scorse regionali, a presentare una lista facendo leva pure sulla laicità. Non abbiamo raggiunto il numero previsto di firme, che del resto è molto contenuto. La provincia su cui sono state raccimolate meno firme è stata proprio Ancona.

Avessimo avuto un consigliere regionale radicale avremmo almeno potuto provare a rompere i maroni in consiglio. Adesso possiamo solo guardare dall’esterno e sperare che ad una proposta del PD per x milioni non replichi l’opposizione, PDL, con: “x sono pochi, se eravano noi stanziavamo almeno n volte x”.

libero

Ho firmato per la lista radicale a Palazzo Bottoni, dopo la conferenza UAAR, comunque qualcuno dubita della necessità di fare una unica grande organizzazione laica per avere più peso ?

Il Filosofo Bottiglione

nel comunicato dei sindaci si dice che l’evento dovrebbe richiamare “600 mila pellegrini”. cosa ci vanno a fare i pellegrini a un congresso eucaristico? ci sono conferenze da vedere (non penso che richiamino molta gente)? ci sono spettacoli rituali tipo messe con il Papa e altri pretoni internazionali in grandi spianate (mi sembra la ragione più probabile di richiamo di folle)?
in fondo i poveri amministratori cercano di fare la loro parte, mungere qualche soldo allo Stato per portare a casa qualche strada sistemata o non so quale opera.
però sarebbe giusto che si attrezzassero: istituiscano una tassa per i soggiorni di pellegrini. un biglietto di ingresso alla messa per compensare il danno subito. facciano pagare ai preti.

Cla87

-.-’ Ma non possono chiedere quei soldi ai fedeli (o meglio dire al gregge?) e lasciare in pace chi non gliene può fregare niente e che pensa a come uscire dalla crisi…

Ciccio

“Gli esponenti politici coinvolti sono sia di centrodestra che di centrosinistra”

perchè non mi sorprende???

Giovanni Mandis

Anche io vorrei che lo Stato non usasse i miei soldi per fare abortire, cioè per uccidere un essere umano innocente, eppure li usa. 1000 euro circa di soldi pubblici per ogni singolo aborto. Chi vuole abortire dovrebbe pagare coi propri soldi.

I Congressi Eucaristici invece non ammazzano nessuno.

Giovanni Mandis

Murdega, allora anche chi vuole abortire deve pagare coi propri soldi.

libero

Allora abolire l’8×1000 e il 7% di oneri di urabanizzazione secondaria e ogni altra forma di finanziamento, compreso l’insegnamento della religione, che sia pagata dal Vaticano.

fiertel91

@ Giovanni Mandis:

Scusa, ma perché si dovrebbe imporre uno straordinario pagamento per un intervento chirurgico condotto in strutture pubbliche da personale pagato dallo Stato?

Giovanni Mandis

fiertel, perchè con l’aborto uccidi un essere umano e lo Stato non deve collaborare.

robby

i congressi eucaristici non ammazzano nessuno..e ci mancherebbe,va bè come al solito dimostri un totale non equita nel giudicare,ammetere che i tuoi superiori abbiano privilegi mendis,non conclude che milioni fedeli siano in malafede,ma tu non ci arrivi,oppure fa finta di niente,classica mentalita di chi è tanto bravo a fare il buono con i soldi degli altri…….e pensare sempre alla fine alla animaccia propia..è mendis

POPPER

preferisco che il ministero dei beni culturali finanzi i musicall nei nostri teatri italiani piuttosto che le pagliacciate folkloristiche delle celebrazioni di un dio inesistente e che continuano ad adorarlo con idolatrica e ottusa stupidità da medioevali.

POPPER

anche io vorrei che lo stato laico non regalasse soldi alla vostra ditta “Vaticano SPA Trangugia tutto”.

c.d.

“Chi vuole abortire dovrebbe pagare coi propri soldi.”

ah, sono i soldi il tuo problema? allora ne riparleremo dopo che tu e gli altri ipocriti clericali la smetterete di proibire l’aborto in strutture private, di impedire un uso razionale della ru486, di boicottare la norlevo, di imporre trattamenti indesiderati a malati terminali, di proibire l’eutanasia, ecc…

Davide Pupparo

Caro Giovanni, mi spiace ma il tuo paragone non ha senso. Non puoi paragonare uno stato ad una confessione religiosa. Se decidi di essere cittadino italiano, allora devi rispettare le leggi e la costituzione italiana. Certo, puoi non essere d’accordo, in tal caso puoi manifestare, scioperare, incatenarti: è un tuo diritto in quanto cittadino, appunto. Se invece io non faccio parte della tua religione, avendo il diritto di scegliere, mi spieghi perché dovrei pagare per qualcosa di cui non faccio parte? Se non accetti le leggi sull’aborto, puoi sempre trasferirti in un altro stato. Nessuno te lo vieta. Ma fin quando sei cittadino italiano, dovrai “pagare” anche tu gli aborti, ti piaccia o meno. Io, appunto, ho smesso di far parte della religione cattolica, ma nonostante ciò continuo a pagare.

Giovanni Mandis

Caro Signor Pupparo, la Chiesa non è una “confessione religiosa” qualunque. Essa esiste da molto prima dello Stato, di qualunque stato moderno. E’ molto più importante di qualunque Stato perchè ne fanno parte uomini di ogni latitudine, etnia, lingua, colore. Ogni uomo è chiamato a farne parte. Lo Stato tutela solo i propri cittadini invece.
Comunque la Costituzione italiana non nega il carattere pubblico della religione e la collaborazione tra l’ambito religioso e civile.
L’importante è che i fondi siano attribuiti secondo le regole.
Col tuo stesso ragionamento si dovrebbe dire che se l’amministrazione pubblica ritiene di concedere questi fondi e lei non è d’accordo può decidere di cambiare Stato.

libero

E’ ìnutile dialogare con i fondamentalisti religiosi, sono come i fondamentalisti di tipo nazista o comunista, cioè cervello all’ammasso.

florasol

@Giovanni
i congressi eucaristici non ammazzano nessuno e gli aborti si?
questione di opinioni.
Gli aborti eliminano un malloppetto di cellule, quindi tecnicamente non “amazzano” “nessino” (perchè non c’è alcun “qualcuno” che possa venire “ammazzato”.)
Ai congressi eucaristici invece si ammazzano un bel po’ di cervelli, amputandone la razionalità, la libera scelta, e inserendo al loro posto sottomissione, superstizione, obbedianza cieca-pronta-assoluta ed altri nocivissimi germi con cui i tuoi amichetti della chiesa cercano di infettare l’intero genere umano da un paio di millenni.
Per fortuna tanti di noi ormai hanno addosso degli anticorpi lunghi così!

Roberto Grendene

l’aborto e’ un intervento per la salute delle donne: prima c’erano le mammane, e i ferri da calza (bei tempi?)

se proprio di preoccupa la spesa, sostieni l’uso della pillola RU486 al posto dell’intervento chirurgico

Giovanni Mandis

il modo per spendere meno è non abortire, non abortire in modi diversi.

libero

Il fondamentalista cattolico è così sciocco che non capisce quanto per lui sia una fortuna l’aborto.
Infatti se tutti i feti degli aborti fossero nati ci sarebbero tanti voti laici in più, perché è ovvio che i figli di una donna che vuole abortire verrebbero quasi tutti allevati secondo principi laicisti e oggi la laicità sarebbe molto più avanti.

darwin

a giovanni mandis: in quanto al segno della croce le dico con estrema sincerità che se qualcuno lo proibisse io sarei pronto a scendere in piazza e a combattere per difendere il diritto a farlo. Ma altra cosa è pagare personale che sceglie il vescovo, e che paghiamo noi, per insegnare una confessione religiosa e altro ancora imporre l’ora di religione a chi non vuole .. altro è l’imbroglio dell’otto per mille, altro è imporre il battesimo ad un individuo che nn può scegliere, altro è non pagare l’iICI anche quando è evidente lo scopo di lucro, altro è imporre i crocifissi nei luoghi pubblici, altro è imporre che non si legiferi sulle unioni di fatto, altro è, in definitiva, imporre il proprio sitema di valori a tutti anche a chi credente non è..etc..etc… Ma sono tutte cose che darei per scontato se solo dall’altra parte ci fosse buona fede e senso della democrazia… Egr Sig. Giovanni, voi cattolici fondamentalisti, siete pericolosi e violenti in quanto avete una sola verità…la vostra! Avete scritto pagine di storia che grondano sangue..ed io sinceramente vi detesto dal più profondo del cuore…. Distinti saluti…

Murdega

Per darwin, commento asciutto semplice ed efficace, da manuale.

POPPER

…….altra cosa è anche regalare soldi alla chiesa che con il segno della croce e i crocifissi ha marchiato a vista i suoi fedeli sudditi (sono forse anche cittadini italiani?????), le istituzioni e le aule delle istituzioni cosidette laiche.

Giovanni Mandis

non si impone nulla, l’italia è cattolica da ben oltre un millennio.
la civiltà italiana è fondata sulla fede cattolica. siete voi che volete scristianizzarla.

non si capisce su quali basi dovrebbero dare l’8×1000 all’uaar…
siete un’associazione privata, non siete una religione e non dovreste fare proseliti.
se foste veri atei non avreste bisogno di convincere gli altri.
il fatto è che siete “funzionali” a ciò che odiate, cioè la fede cattolica e la Chiesa, la imitate al contrario in tutto. non vivete di vita propria ma di riflesso, prova ne sia che le vostre ultimissime sono dominate dall’argomento religioso, che evidentemente non vi fa dormire la notte.

POPPER

ma noi non facciamo proseliti, come invece fate voi e vi sentite voi di essere addirittura autorizati da un dio inesistente, costruito a tavolino dai vostri teologi e imposto come religione dell’Impero, quindi, a tutti gli effetti imposto anche con la forza e la violenza e la morte e l’eccidio di massa.

Tu GM non conosci l’UAAR e la disprezzi, sei irrilevante nei tuoi commenti, non ci dici nulla di interssante. Sei un catto-troll.

florasol

Lei ha perfettamente ragione. la civiltà italiana è fondata sulla fede cattolica.

Infatti siamo tra i primi al mondo per corruzione, mafia, maschilismo, familismo, scandali, ruberie pubbliche, ignoranza, superstizione, arretratezza sociale, scarso senso civico, doppia moralità. Tutte cose che proprio la sua terrificante chiesa ha avuto un paio di millenni per propagandare.
Siamo invece agli ultimi posti per professionalità, precisione, amore per la cultura e per la lettura, progresso sociale, parità tra i sessi, preparazione politica, indipendenza di pensiero, coerenza, dirittura morale.
Ripeto, Lei ha perfettamente ragione. la civiltà italiana è fondata sulla fede cattolica.

Giovanni Mandis

Popper se vi disprezzassi non verrei sul vostro sito.
La Chiesa battezza e voi promuovete lo sbattezzo, la Chiesa afferma l’esistenza di Dio e della vita eterna, e voi fate i bus atei. La Chiesa fa l’ora di religione per chi la vuole e voi fate “l’ora alternativa”, piuttosto che il catechismo ateo. Questo è proselitismo al contrario.

florasol svegliati, l’italia è il paese più bello del mondo. Culla della civiltà universalmente riconosciuta. Questo grazie soprattutto alla Chiesa e alla fede cattolica.
Gli aspetti negativi vengono proprio dall’abbandono della fede, della pratica religiosa, dei valori che hanno edificato la civiltà.

fiertel91

@ Giovanni Mandis:

Che fai, riprendi la tesi infondata di Sgarbi per cui cultura italiana=cultura religiosa? Fai sul serio? E pensare che fosse la cultura pagana ad aver fondato il successo della produzione italiana. Ma tu mi insegni il contrario. Chissà chi avrà ragione: un libro di testo o tu.

darwin

e in quanto all’aborto, dati alla mano e senza tema di smentite, noi abbiamo salvato più vite di quanto non abbiate fatto voi con i vostri proibizionismi ipocriti….

Mario 47

L’aborto assistito da personale competente ha (parzialmente) sostituito l’aborto procurato da personale incompetente e mercenario, alleviando sicuramente i problemi fisiologici legati allo stesso (i problemi di ordine etico restano probabilmente gravi per ogni donna che abortisce, probabilmente non esistono per molti maschi che ne sono stati concausa o per quelli che guadagnano nel procurare aborti – compresi i numerosi medici obiettori nella struttura pubblica e organizzati per far abortire a pagamento presso i loro ambulatori e cliniche).

Non so se la legalizzazione abbia contribuito a far diminuire o meno il numero effettivo di aborti; di sicuro sarebbero di aiuto una vera informazione sessuale (a cui la chiesa ed i benpensanti si oppongono strenuamente) ed una gestione più serena e consapevole dei sistemi contraccettivi (a cui la chiesa ed i benpensanti si oppongono strenuamente).

mario

Giovanni Mandis

mario, con la legalizzazione gli aborti sono aumentati; gli aborti clandestini non sono stati eliminati.

studi in francia e regno unito dimostrano proprio il contrario di quello che dici.
più le donne sono informate sulla contraccezione e la praticano più abortiscono, e spesso abortiscono più di una volta.

firestarter

ma quali dati? puoi citare una buona volta oppure pensi di essere sempre al catechismo?

POPPER

Govanni M, nemmeno come androide saresti pari a Data della serie Star Trek, in fatto di dati sugli aborti sei un improbabile algoritmo alla sudoku.

florasol

Si sente che è un uomo a parlare, e un uomo ignorante in materia, per di più.

“più le donne sono informate sulla contraccezione e la praticano più abortiscono, e spesso abortiscono più di una volta.”

buffo. Pratico la contraccezione dall’83. PER CUI non ho mai avuto bisogno di abortire. Come me quasi tutte le mie amiche. Quelle che invece erano state tenute poco informate sulla contraccezione dalle famiglie ipercattoliche, sono proprio quelle che hanno finito per necessitare di aborti. Sa, visto che mi pare sia meglio prevenire che curare, non rieco proprio a capire come “essere informati su come prevenire” una gravidanza possa portare ad interrompere una gravidanza che è stata prevenuta. La sua logica mi lascia un po’ perplessa.

Stefano Bottoni

Quelli sono pagati personalmente tramite la cassa dell’UAAR. Nessuno che non supporti direttamente l’associazione (col tesseramento, acquistando l’ATEO, tramite donazioni volontarie, acquistando i libri segnalati sul sito etc.) sborsa un centesimo.
Al contrario della ccar, che pretende di essere finanziata coi soldi di tutti!
Per quel che mi riguarda l’Associazione per la Difesa del Branzino Abbandonato sullo Scoglio può organizzarsi un congresso al mese affittandosi il Madison Square Garden, basta che se lo paghino coi loro soldi.

MASSIMO

La radice del problema è sempre la solita, ovvero il Concordato.

E fino a che esisteranno simili leggi ci sarà discordia tra cattolici e non. E tra i “non” metto sia gli atei che gli appartenenti ad altre religioni.
In italia bisogna creare le condizioni per una vera uguaglianza di tutte le religioni.

Se uno è cattolico è giusto che dià l’8X1000 alla Chiesa Cattolica, ma se uno è islamico deve avere il diritto di darlo alla Chiesa Islamica e se uno è ateo è giusto che lo dia all’UAAR.

In questo modo si eliminerebbero tutte queste discordie.

Ciccio

e che è? l’UAAR mica è la “chiesa degli atei”.

l’8 per mille non ha senso di esistere. se uno vuole finanziare una confessione religiosa che tiri fuori i soldi di tasca propria nella percentuale che meglio crede.
l’8 per mille dovrebbe essere abolito e l’eventuale donazione totalmente libera: voglio vedere quanti preferiranno darlo alla CCAR (o altra organizzazione) piuttosto che tenersi quesi soldi in tasca (cosa più utile e corretta)

robby

mandis ai visto o ai letto i dati sul credito del obolo di s.pietro del 2009 0 se erro 2008,82,dico 82 milioni di euro,o dollari…e sè mettiamo insieme il resto degli introiti 8×1000 ec…,facciamo il 2011,me lo spiegi,anzi lo spiegi a tutti quelli che a fine mese stanno con 30 in tasca,è fanno i buffi al alimentare la linciano mi ispiace.

fiertel91

@ Giovanni Mandis:

Non esiste una “chiesa islamica” con i caratteri della Chiesa Cattolica, ma stando alla definizione del dizionario, tale espressione è più che lecita:

chiesa
[chiè-ʃa]
s.f.
1 (con la maiuscola) Comunità di fedeli cristiani della stessa confessione: C. cattolica, ortodossa, greca, anglicana

Giovanni Mandis

Fiertel, i musulmani non sono cristiani…
Il termine Chiesa vale solo per la Chiesa universale (Cattolica Apostolica Romana) e per le Chiese locali/particolari dentro la Chiesa universale. L’anglicana non è chiesa.

robby

@ fiertel91 non esiste una chiesa islamica.per l islam la comunita non è una gerarchia definita e obbligatoria.prima di fare il maestro,si informi che chiscrive qui,non deve per forza compiacere la sua smania di leggere commenti a pennello…….

MASSIMO

Il Concordato è un qualcosa di anacronistico che forse poteva andare bene nel 1929.

Ma oggi è solo una fonte di discordia tra cattolici e non …… e una sicura fonte di guadagno e di privilegi per il Vaticano.

MASSIMO

Poi, in italia nel corso degli anni la situazione è cambiata.

Nel 1929 almeno il 95% degli italiani era cattolico.

Ma oggi? Forse avremo un 75% di cattolici. Ma se guardiamo bene i cattolici veri, cioè i praticanti, sono forse il 20% si e no.E la maggioranza di questi sono le vecchiette.

Invece aumenta il numero degli atei e di quelli che, pur essendo cristiani, criticano apertamente il Vaticano. Io ho la percezione di questo in quanto su molti forum (non UAAR) la stragrande maggioranza dei forumers è anti-Vaticano.
Quindi non è che questo forum sia l’unico dove si parla male della Chiesa.

Pertanto oggi il Concordato non riflette più il volere degli italiani.

Mario 47

Ricordiamoci che il concordato del 29 è stato aggiornato nel 1984 o 1985 da un certo Craxi (che io per un certo tempo ho apprezzato e votato e che poi si è rivelato padre e sostenitore di tangentopoli, Berlusconi ed altre piacevolezze che avvelenano la mia terza età).

Pertanto la ccar si avvale di accordi relativamente moderni, depurati dal sospetto di origine fascista (la maggior parte degli italiani non si è ancora accorta che il fascismo ce l’abbiamo di nuovo in casa già da almeno un quindicennio).

mario

MASSIMO

Imporre una religione con la legge è di per sè un atto fascista.

Ad ogni modo io dico che oggi, grazie ad internet, la gente è non stupida come un tempo. E girando sui forum noto che la gente sta cominciando a capire.

Se continua così, la Chiesa si troverà con il governo di destra come suo unico alleato ed il popolo contro.

Poi, alle prossime elezioni …. si va tutti a votare il primo partito che si mette apertamente contro la Chiesa.

Mario 47

Spero di poter condividere in futuro il tuo ottimismo.

Al momento di partiti che si mettono – anche non apertamente – contro la chiesa, ne vedo pochi, e non tali da spostare l’entusiasmo che gli italiani (assieme agli alti esponenti della chiesa) hanno per un mitomane pluridivorziato, puttaniere, corrotto e corruttore, narcisista,
disprezzato dai politici esteri di un certo livello ed apprezzato da Gheddafi, Putin e pochi altri, il cui messaggio si può riassumere: siate furbi e fate il vostro interesse particolare.

Mala tempora currunt.

mario

Ciccio

“Se continua così, la Chiesa si troverà con il governo di destra come suo unico alleato ed il popolo contro.”

non mi sembra che nemmeno i governi di sinistra siano mai stati realmente critici ed intransigenti con la chiesa…

Diocleziano

La chiesa ha un ottimo reparto ‘marketing’: come nella pubblicità ordinaria le spese per le campagne promozionali vengono spalmate sul prodotto stesso, così la chiesa pretende che il costo delle campagne di condizionamento del parco buoi venga sborsato anticipatamente dai politici obbedienti. Regola d’oro della ‘cocotte’: mai spendere del proprio…

brendan

Non sarete mica invidiosi di un evento religioso capace di attirare tanta gente?
Io non so se verranno effettivamente 600.000 pellegrini come detto nel comunicato stampa.
Per un qualsiasi evento, di qualsiasi natura, che ne portasse anche solo la metà, nelle Marche o in Abruzzo o in qualsiasi altro posto, credo che la richiesta di intervento dello Stato sarebbe più che legittima.
Da sempre i politici si danno da fare per far arrivare soldi e aiuti alla loro zona di provenienza, adesso che lo Stato non sgancia quasi più nulla a Regioni, Province, Comuni, il loro intervento mi sembra ancora più normale.

POPPER

magari Bondi potrebbe stanziare dei soldi per il pellegrinaggio al Pantheon a Roma, che differenza c’è tra falsi dei? Alemeno nel Pantheon c’è Arte mentre al congresso c’è astrattismo surrealistico, nemmeno impressionismo o naif.

brendan

Tu organizza il pellegrinaggio al Pantheon e se riesci a garantire una bella affluenza, penso che una mano la diano anche a te

POPPER

Non sarebbe una cattiva idea, ma partirei dall’interesse per l’arte e l’architettura, penso che ormai chi va a Pantheon non ci va certo per pregare dei falsi dei, ma di certo chi va al Congresso eucaristico non si ricorda che tale cerimonia ha le sue radici nel rito di Mitra, o fa a finta o lo ignora addirittura.

Diocleziano

Insomma, il tuo dio è stato degradato a promotore turistico?…

brendan

Non penserai mica che lo facciano tutti per fervore religioso?

Davide Pupparo

Figurati brendan, nessuna invidia, davvero. Anzi, per come vedo io le cose, un’affluenza così elevata ad eventi del genere è solo un segnale che indica che questa nazione ha ancora molta strada da fare per liberarsi finalmente dalle superstizioni e dalle varie credenze. Questo, ovviamente, è il mio personale modo di analizzare la vicenda. Per me, sono 600.000 persone che quel giorno non hanno nulla di più interessante da fare, figurati se le invidio…saluti!

Giovanni Mandis

il “Pantheon” è una Chiesa cattolica da 1300 anni.

POPPER

Mon mi meraviglio, visto che avreste convertito in chiesa cattolica anche il tempio di Atene dedicato al dio ignoto, ti ricordi quello indicato da Saulo di Tarso agli ateniesi? Ecco, questo significa sincretismo politeista, non puoi chiamarlo conversione del politieismo in monoteismo, visto che poi i romani, nonostante la ccar, continuarono ad avere ugualmente abitudini pagane ormai radicate da secoli, poi convertite in idolatriche venerazioni di santi e patroni, tutto somamato sostotutivi dei vecchi dei della Roma precristiana.

POPPER

Ieri gli dei, poi i santi, poi le processioni eucaristiche, non cambia niente, è sempre idolatria, infatti gli ateniesi e i romani non avevano problemi ad aggiungere un posto in più ad un nuovo dio da venerare, oggi, tu credi che sia l’unico, ma lo stesso atteggiamento di apertura ci fu anche quando fu proposto agli indù la figura di gesù, l’accettarono come non avevano problemi ad accettare eventualmente qualche figlio fino ad ora sconosciuto di Shiva, era ed è ancora oggi il dio casanova, gli piaceva sedurre le mogli dei suoi devoti, persino incestuoso, ma del resto anche nel cristianesimo Maria era sia sposa che madre di dio, la stessa cosa per iside e le madri degli avatara nella concezione induista.

Leggiti i testi vedici e poi riuscirai anche ad interpretare i vangeli.

Otzi

Sembra che sia una delle ultime volte che fu utilizzata la scrittura geroglifica il 24 agosto 394 a.c. sulla stele di Rosetta. Sotto c’è lo stesso testo in scrittura demotica e più sotto ancora in greco antico. Alla 53ma riga dall’alto, il testo greco riporta: …Aighiptoi ecc… cioè: … gli egiziani magnificano e adorano il dio eucaristico manifestato di modo che ciò sia risaputo da tutti…
Queste sono le più antiche radici documentate dalla Storia dei congressi eucaristici. Niente, assolutamente niente vi è di originale e proprio nel cristianesimo. Se non ci credete, andate al British Museum e culturalmente il vantaggio è assicurato. Ad Ancona, dopo averci rubato i soldi, ritorniamo più imbecilli di prima. Ma… ognuno fa il cazzo che vuole!

firestarter

Mandis,

Se le gravidanze sono desiderate non si abortisce, mentre se lo sono wi abortisce di piu se il servizio viene offerto. Non lo avrei mai detto.

florasol

il “Pantheon” è una Chiesa cattolica da 1300 anni.

già. I cristiani, non contenti di avere rubato ai pagani praticamente tutti i riti e persino le date delle festività (hanno infilato NAtale sul solstizio d’inverno, la pasqua sull’equinozio di primaver, San Giovanni sul Solstizio d’estate, la Candelora sulla Festa della Luce, ecc…) hanno pensato bene di rubare anche i templi.

Ma si sa che rubare è quello che gli riesce meglio, da sempre.

Davide Pupparo

Ci sono cose che non si possono comprare. Per tutto il resto, c’è masterCCAR.

firestarter

Sono stanco delle frasi a c di mandis, quindi lo esorto a fornire i dati sull’aborto di cui parla. Altrimenti è un cialtrone indegno (cosa che sospetto fortemente a prescindere)

firestarter

ed anche le fonti ovviamente, magari un pò più autorevoli del giornaletto della parrocchia dei culetti teneri.

Giovanni Mandis

http://lesrapports.ladocumentationfrancaise.fr/BRP/104000047/0000.pdf

Inspection générale des affaires sociales RM2009-112P

“Huit ans après l’adoption de la loi de 2001 le contexte français demeure paradoxal:

la diffusion massive de la contraception n’a pas fait diminuer le nombre des IVG, qui se maintient aux environs de 200 000 par an,

et le fonctionnement réel des dispositifs contredit trop souvent la volonté affichée de donner la priorité à une approche préventive.”

Giovanni Mandis

“Mais la propension à les interrompre est plus marquée: en cas de grossesse imprévue, l’attitude des couples a évolué et la décision d’interrompre la grossesse est plus fréquente: environ 4 grossesses imprévues sur 10 se terminaient par une IVG en 1975, la proportion est montée à 6 sur 10 en 2000.” pagina 19.

nel 1975 4 gravidanze impreviste su 10 finivano con un aborto, nel 2000 6 su 10.

firestarter

dove è scritto che aumentano gli aborti ILLEGALI?

il fatto che più gravidanze impreviste finiscano con un aborto significa solo che offrendo il servizio i cittadini ne usufruiscono. Solo che il cialtrone ideologico che è in te ti impedisce di dirmi dove c hai trovato che aumentano gli aborti illegali, visto che in realtà stai dicendo che aumentano quelli legali (OVVIO, visto che esite il servizio)

Giovanni Mandis

eh caro firestarter tu fai il furbo… e mi chiami pure cialtrone nascondendoti dietro l’anonimato.

1) Io non ho parlato di aborti illegali.
2) E’ una distinzione senza senso. Legalizzato o meno sempre si ammazza un essere umano. A questo aggiungi che i numeri degli aborti clandestini non si conoscono con esattezza (si fanno “stime”), mentre quelli legalizzati sì.
3) Quindi è ovvio che si parlasse di aborti legalizzati.

4) Mario 47 ha scritto “Non so se la legalizzazione abbia contribuito a far diminuire o meno il numero effettivo di aborti;
di SICURO SAREBBERO DI AIUTO UNA VERA INFORMAZIONE SESSUALE (a cui la chiesa ed i benpensanti si oppongono strenuamente) ed UNA GESTIONE PIù SERENA E CONSAPEVOLE DEI SISTEMI CONTRACCETTIVI (a cui la chiesa ed i benpensanti si oppongono strenuamente).”

5) secondo lui vale il nesso più contraccezione meno aborti…
e io gli ho detto in sostanza, guarda che non è così… proprio in Francia gli studi ufficiali della Repubblica, patria della contraccezione, della scristianizzazione della società e della ininfluenza della Chiesa locale, dimostrano che pur con una “diffusion massive de la contraception” gli aborti non sono diminuiti e anzi in caso di gravidanza “indesiderata” aumentano.
studi analoghi ci sono per spagna e regno unito, e dimostrano che più si fa informazione sulla contraccezione più si abortisce.

Giovanni Mandis

ne muoiono molti e molte di più per malattie che sarebbero facilmente curabili.
per evitare che le donne muoiano a causa durante un aborto, basta non abortire.

non è vero che la 194 ha diminuito gli aborti
1) gli aborti complessivi sono aumentati e oggi sono 130mila per anno circa (quelli clandestini erano e sono stimati 15/20mila)
2) quelli clandestini persistono
3) aumentano quelli chimici “silenziosi” che abbassano artificiosamente il numero di quelli chirurgici.

firestarter

spiegami, mandis, quanti sono questi aborti clandestini che persistono e come elimineresti tu il problema degli aborti clandestini (a parte la tipica soluzione ipocrita di fare finta che non esistano).

Giovanni Mandis

firestarter continui a fare il furbo.
il nocciolo della discussione non sono gli aborti clandestini. vai sul sito del ministero e leggi, cerca aborti clandestini su google e troverai le risposte che cerchi.
gli aborti clandestini devono essere perseguiti trattandosi di omicidio, i medici che li praticano dovrebbero essere interdetti dalla professione medica e dovrebbero risponderne penalmente.

la questione è che il nesso “più contraccezione meno aborti” tirato in ballo da un tuo consocio uaar, è smentito dagli studi del ministero apposito della Repubblica francese: i dati reali dicono chiaramente che “nonostante la diffusione massiccia della contraccezione gli aborti rimangono sui 200mila all’anno”;
tu mi hai dato del cialtrone e mi hai chiesto i dati e “magari un pò più autorevoli del giornaletto della parrocchia dei culetti teneri”. Io ti ho dati della Repubblica francese che in queste porcherie è all’avanguardia, sono abbastanza autorevoli?
I dati dicono PIU’ CONTRACCEZIONE PIU’ ABORTI, purtroppo per voi e per le vostre ide(ologi)e. Studi analoghi esistono anche in regno unito e spagna.
Se sei onesto ne trarrai le dovute conseguenze.

firestarter

tratto dal documento che hai linkato:

L’efficacité réelle de ce modèle n’est pas à la hauteur de son efficacité
théorique

La prise de conscience que les difficultés persistant pour la maîtrise de la fécondité tiennent moins à un problème d’accès à la contraception qu’à une inadéquation entre les méthodes contraceptives prescrites et les conditions de vie au quotidien, ainsi qu’à une insuffisance d’explication sur les modalités de celles-ci, a conduit les responsables et acteurs de la santé publique à accentuer les efforts dans cette direction, notamment à travers.

Riguardo alla soluzione penale che proponi riguardo all’aborto: fatti schifo da solo se ci riesci.

Giovanni Mandis

niente da fare firestarter per te i fatti non contano, conta solo la teoria… auguri.

“L’efficacité réelle de ce modèle n’est pas à la hauteur de son efficacité théorique”
“L’efficacia REALE di questo modello non è all’altezza della sua efficacia TEORICA.”

quindi, nonostante la realtà mostri che l’efficacia del modello (massicciamente diffuso e di certo non adottato da donne analfabete…) non è quella spacciata nella teoria, per risolvere il problema invece di cambiare il modello evidentemente sbagliato, si persevera nel diffonderlo ancora più massicciamente.
veramente geniale, e (ir)razionale…

firestarter

niente da fare per te, che fai cherry picking: quello che hai citato è il titolo di una sezione nella quale si analizzano le cause di discrepanza tra le previsioni del modello e la sua attuazione. Alcune cause te le ho citate sopra. Il tono del documento è ben lontano dal dichiarare il fallimento delle tecniche anticoncezionali, come invece vorresti fare intendere tu.

Per quanto riguarda gli aborti, si dice che il numero di gravidanze INDESIDERATE che finiscono in aborto aumentano. Te lo devo spiegare che significa oppure lo chiedi al ciellino capo?

Giovanni Mandis

gli aborti non diminuiscono nonostante la massiccia diffusione dei metodi contraccettivi, in più le gravidanze indesiderate che finiscono in aborto aumentano. questo significa che la massiccia diffusione della contraccezione HA FALLITO, dal momento che “teoricamente” la massiccia diffusione della contraccezione doveva tradursi in una diminuzione (“prevenzione”) degli aborti.
significa che l’aborto è diventato a sua volta un metodo contraccettivo. uccidere proprio figlio è diventato un metodo contraccettivo, renditi conto a che punto si è arrivati.
fallimento su tutta la linea caro sapientone.

Davide Pupparo

Giovanni ma cosa dici? L’importanza che tu dai alla chiesa è un fatto personale. Io ad esempio non le riconosco nessuna autorità sulla mia persona. E sono liberissimo di farlo, dato che non ne faccio più parte. Mentre io e te siamo entrambi cittadini italiani, e che ti piaccia o no siamo soggetti alle stesse leggi, che possiamo o non possiamo condividere. È un concetto abbastanza semplice, no? Giovanni, quando ti renderai conto che la chiesa è chiamata a rappresentare esclusivamente i suoi fedeli? Il mondo è organizzato in stati, non in confessioni religiose. E nonostante tu consideri la tua come più importante delle altre solo perché ha più fedeli al seguito, non vuol dire che questa debba imporre le sue regole e le sue tasse a coloro che non ne fanno parte. Cosa che la chiesa cattolica fa da millenni. Almeno adesso ha smesso di uccidere chi la contrasta. In effetti è già un passo avanti.

Diocleziano

E’ inutile discutere con i papa-troll: il loro scopo è solo quello di portare il discorso OT, cioè dare fastidio e sviare l’attenzione… Qui si parla di ladrocinio e mandis si preoccupa dell’ aborto.

brendan

I dati glieli hanno chiesti. Sull’argomento sono interessanti anche i dati della Svezia, dove ci sono corsi di educazione sessuale a scuola: circa il 25% delle gravidanze si conclude con un aborto.
Indipendentemente dall’aborto, che può essere esempio qua non gradito, rimane il problema della gestione dei soldi da parte dello Stato.
A me ad esempio potrebbe dare fastidio tutti i soldi che vanno al calcio sotto forme nascoste: treni gratis (e magari danneggiati), polizia che potrebbe fare altro, ecc. Ad un altro potrebbero dare fastidio i soldi spesi in inceneritori e/o centrali nucleari.
E’difficile che uno sia d’accordo su tutte le spese.

Davide Pupparo

Brendan, ma quando fate questi paragoni prendete le prime cose che vi capitano in mente. Ti risulta che il calcio riceva soldi pubblici come la chiesa? Perché verso la fine dei commenti di una notizia ho sempre l’impressione che siete a corto di argomentazioni valide?

Giovanni Mandis

Signor Pupparo, mi pare che il Ministro Maroni abbia detto che le Società di calcio devono pagare le spese della sicurezza durante le partite. Segno che finora li ha pagati qualcun altro, cioè la pubblica amministrazione.

Giovanni Mandis

Caro Davide, essere cristiano è molto più che essere francese italiano greco indiano etc etc. La Chiesa è stata fondata da Dio per salvare tutti gli uomini di qualunque epoca, colore, lingua, età, maschio, femmina, bambino, anziano, sordo, cieco, sani o malati… nessuno è escluso.
Io sono cattolico e italiano, se non fossi italiano sarei ugualmente cattolico (se non lo fossi potrei sempre diventarlo, si convertono al cattolicesimo in tutto il mondo, anche a caro prezzo). Ci sono cattolici in korea, in india, in africa, in oceania. Il mondo è organizzato ANCHE in Stati, ma gli Stati possono cambiare e cambiano, ne nascono di nuovi e altri spariscono (spesso in modo traumatico), la Chiesa c’è sempre, perchè è una istituzione divina che supera le barriere geografiche, fisiche, amministrative, temporali. Lo Stato ha giurisdizione limitata, la Chiesa è universale.
Ciò che tu chiami fatto personale moltiplicato per milioni di cattolici (restando solo all’Italia) è allo stesso tempo sociale e pubblico.
saluti cordiali.
p.s. La Chiesa non ha smesso di uccidere perchè non ha mai iniziato.

Ciccio

“Il mondo è organizzato ANCHE in Stati, ma gli Stati possono cambiare e cambiano, ne nascono di nuovi e altri spariscono (spesso in modo traumatico)”
anche le religioni. Guarda le religioni pagane, dei greci, degli egizi, dei sumeri ecc ecc. Puff!! belle e finite, proprio come molti Stati!
Inoltre la chiesa non c’è da sempre… è nata circa 2000 annni fa, così come sono sorte tante altre religioni che sono durate fino ai giorni nostri, alcune anteriori alla tua, come il buddismo e l’induismo, altre posteriori, come l’islam. Sono anch’esse praticate in tutto il mondo; perchè allora ritieni la tua superiore se altre hanno le stesse caratteristiche da te descritte?
Mandis, le futili argomentazioni che porti sono meno efficaci di un pupazzo di neve nel sahara a ferragosto.

“p.s. La Chiesa non ha smesso di uccidere perchè non ha mai iniziato.”
le crociate contro gli infedeli?
le varie guerre con la benedizione del pontefice?
i dissidenti messi al rogo?
la pena di morte in vigore nello stato della chiesa?
gli indios e altri popoli miscredenti convertiti a forza e/o trucidati?

dire che la chiesa (o governi con l’appoggio di essa) non abbia mai ucciso è chiaro indice di come tu non voglia renderti conto delle falsità che ti sono propinate dalla tua religione ogni giorno. spero che un prima o poi tu possa renderti conto di che organizzazione fai parte.

Giovanni Mandis

Ciccio, qual’è lo Stato moderno che esiste da prima della Chiesa cattolica?

Le religioni da te citate non sono universali come il cattolicesimo, per quanto diffuse in tutto il mondo (alcune in modo molto marginale, altre per presenza di grandi quantità di emigrati che professano una data religione, non per conversioni da proselitismo).
Nessun’altra religione ha come imperativo l’essere missionaria così come il cattolicesimo.
il buddismo non è nemmeno una religione (e pratica l’indifferenza e la presa di distanza dal mondo) e l’induismo è circoscritto all’Asia meridionale (http://it.wikipedia.org/wiki/File:Hinduism_percentage_by_country.png).

Le crociate dovresti sapere che erano per riprendersi la Terra Santa che era cristiana e fu presa con la violenza dai musulmani.

La pena di morte è appunto una pena in conseguenza di reati, quindi sei fuori tema.
Gli indios e altri popoli miscredenti non furono convertiti a forza nè tantomeno trucidati dalla Chiesa.

Ciccio

Ciccio, qual’è lo Stato moderno che esiste da prima della Chiesa cattolica?

nessuno. non ho mai detto che esiste ancora oggi uno stato nato prima della chiesa cattolica: rileggi il mio post. Ho detto che alcune religioni siano morte, segno che non sono “superiori” o “migliori” degli stati.

Nessun’altra religione ha come imperativo l’essere missionaria così come il cattolicesimo.

per fortuna! almeno non rompono i cincisbei come voi…
battue a parte, il fatto che vi diciate universali non vi rende migliori di altri o più veri. in base a cosa stabilisci che se una religione dice di essere universale allora è più vera delle altre? che ne puoi sapere te, misero mortale, di ciò che passa per la testa di un eventuale ed imperscrutabile divinità superiore (o più divinità per alcune religioni)? su cosa si basano le certezze della tua fede? non puoi certo provare l’esistenza del tuo dio e le argomentazioni che porti sono banali e non dimostrano (e nemmeno fanno intuire) la sua esistenza, probabile come quella dell’esistenza di un unicorno alato nel giardino di casa mia.

Le crociate dovresti sapere che erano per riprendersi la Terra Santa che era cristiana e fu presa con la violenza dai musulmani.

e nel frattempo si ammazzavano i mussulmani. non sto disquisendo del valore storico delle crociate, di perchè sono nate o se erano “giuste”. So bene perchè son nate le crociate, ma qui ho semplicemente riportato un fatto storico in cui la chiesa ha ammazzato (o fatto ammazzare) qualcuno, in risposta alla tua falsa affermazione secondo cui “La Chiesa non ha smesso di uccidere perchè non ha mai iniziato”

La pena di morte è appunto una pena in conseguenza di reati, quindi sei fuori tema.

vedi sopra. Il punto non è il perchè veniva praticata la pena di morte, se fosse giusto o sbagliato, ma che secondo te la chiesa non ammazzava nessuno.

Gli indios e altri popoli miscredenti non furono convertiti a forza nè tantomeno trucidati dalla Chiesa.

oh bella. hai mai letto un libro di storia? anche sui libri delle elementari (quelli di qualche anno fa, quando l’insegnamento della storia non si fermava ai romani…) ci son scritte ste cose… dei vari conquistadores che depredavano le immense ricchezze dell’america centrale con il benestare della chiesa [non erano ovviamente le guardie svizzere ad uccidere gli indios, ma i governi, specie quello spagnolo, avevano il pieno appoggio della CCAR nel compiere questi massacri], che inviava i sui missionari per convertire le popolazioni locali sopravvissute ai vari massacri ed epidemie, imponendo la propria religione e distruggendo gli idoli locali.

Ciccio

piccola dimenticanza: come mai alcune persone venivano messe al rogo (o altro) per le loro convinzioni e idee, da parte di quella chiesa che “non ha mai ammazzato nessuno”?

ruggero romani

risposta n1 il giappone è una monarchia dal VI secolo Aev, lo stato della chiesa nasce con la donazione di liutprando nel 728; i massacri ordinati dalla chiesa sono:iv crociata nel 1204,crociata degli albigesi nel 1211, strage dei valdesi nel 1569, notte di san bartolomeo 1571… bastano?

robby

ps guarda la islamica mandis…sè non stai attento vi taglia la strada,non ci credi….lo vedrai,ps la religione egizia a vissuto per piu di 3000 poi..puff,è diventata un gran museo.

POPPER

Il problema vero e fondamentale, che può anche scandalizzare i credenti, è invece quello di stabilire se una persona chiamata gesu cristo sia o meno realmente esistita.

Gesu Cristo è solo e soltanto una figura mitologica, desunta ed in linea con la mitologia Greca, la Romana, l’Egizia o con quella dei Sumeri, dei Fenici, degli Indiani o di altri uomini-dio (avatara), per i quali oggi nessuno dubita trattarsi di miti e non di figure storiche.

L’imperatore Giuliano, giunto al potere dopo il regno del buon cristiano Costantino (fanatico ed assassino), cercando di riportare le masse al culto degli dei pagani, diceva: “Affinché qualcuno possa credere alla verità come la intendete voi cristiani, allora dovrebbe assommare in sé l’improntitudine della razza ebraica e l’indifferenza e l’ignoranza dei gentili. Questo è ciò che voi cristiani siete. Coerentemente con quanto detto, il Nuovo Testamento dovrebbe a rigore essere definito il Vangelo Inventato.”

La tesi che Gesu Cristo sia una figura mitica può essere sostenuta, non solo mediante gli studi dei dissenzienti, ma anche da quei pagani che, al loro tempo, avevano conosciuto la verità e che furono confutati, ed a volte proditoriamente assassinati, per impedire la loro battaglia contro i preti e contro i padri della chiesa che stavano ingannando le masse con le loro menzogne.

Ma la tesi può anche essere sostenuta dalle incaute dichiarazioni dei cristiani stessi, i quali, continuamente, erano stati costretti ad ammettere di aver sempre saputo che la figura di Gesu Cristo era un mito fondato su altre più antiche credenze diffuse nel mondo dell’antichità più remota. Si ricorda il Papa Leone X che, a conoscenza della verita’ in virtu’ della sua rilevante posizione, dichiarava senza remore. “…quanto profitto ci ha portato questa FAVOLA di Gesu!” (Enfasi aggiunta)

cosa potrà sapere il semplice parrocchiano di Gesù?
“Il comune prete cristiano, che non ha mai letto nulla di cioò che sta al di fuori dello steccato posto dalle autorità della chiesa, risponderà al parrochiano, desideroso di informarsi, che nessun evento storico è meglio provato di quanto non lo sia il racconto della vita di Gesu, fatto dai vangeli”

Cosa potrà sapere il parrocchiano più curioso?
Quando l’interrogante credulone, che confida nella intelligenza e nella fede del suo sacerdote, riceve tali risposte, se ne va sicuro della veridicità storica dei vangeli.
Il prete non deve dimostrare e nemmeno dire nulla riguardo alle abitudini falsarie, alle finzioni ed alla evidente tendenza al favolismo della chiesa primitiva.

Quindi, per chi è curioso e vuole saperne di più, nel puro interesse della verità, è importante esaminare il complesso di testimonianze allegate alla storia secolare e controllarne l’autorità ed il livello di credibilità.

Ma se ciò non basta a fugare tutti i dubbi sulla favola di cristo?
I dubbi sono importanti, cari amici, è per loro che abbiamo iniziato a mettere in discusisone la divinità di gesù o la sua storicità, quindi, quale è il livello di attendibilità di tali testmonianze storiche? In una storia di secoli, la somma totale di quaranta o cinquanta righe di questi eminenti autori romani (Plinio, Tacito, Svetonio e Giuseppe Flavio) sull’esistenza di Gesu di Nazaret, risulta non essere probante. o avvallante ipotesi o tesi credibili.

Se anche fossero autentici e derivati da fonti primitive, essi non ci riportano al periodo nel quale la leggenda evangelica prese forma e pertanto potrebbero attestare solo la leggenda di Gesu e non la sua storicità.

In ogni caso, come comunemente si dice: “Affermazioni straordinarie richiedono prove straordinarie; invece, nessuna prova, di nessun genere, sulla storicità di Gesu è mai apparsa od in procinto di apparire.”

Quindi, non si dica ingiustamente all’UAAR di essere folkloristica, quando invece lo stesso congresso ecucaristico si prefigge addirittura di essere evento nazionale, magari pagato dallo stato, oltre ad essere un evento in cui di un ostia se ne fa un dio e di dio un ostia.

Giovanni Mandis

“La storia ha insegnato quanto quella favola riguardo a Cristo ci abbia giovato”.
“Historia docuit quantum nos iuvasse illa de Christo fabula”.
“Quantum nobis nostrique que ea de Christo fabula profuerit, satis est omnibus seculis notum”.
Questa citazione è stata attribuita a Papa Leone X, ma è un falso dello scrittore antipapista inglese John Bale (1495-1563), contenuto nella sua opera “The Pageant of Popes”…

POPPER

“Affermazioni straordinarie richiedono prove straordinarie; invece, nessuna prova, di nessun genere, sulla storicità di Gesu è mai apparsa od in procinto di apparire.”

fino ad ora di prove, e tu ne hai l’onere di darle, non ne vedo alcune e la fede non è una prova, è un tuo problema di autocastrazone dell’uso della ragione, quindi, non vedo ancora apparire nessun segno dal cielo o dalla natura o dalla mia conoscenza di me stesso, e ti assicuro che sono molto severo con me stesso psicologicamente parlando, non lascio nulla alla fatalità della volontà del tuo dio, ho la mia volontà ed è forte e il mio carattere ha abbastanza palle da prendere da me le decisioni importanti e non attendere una fantomatica voce dal cielo.

POPPER

“Affermazioni straordinarie richiedono prove straordinarie; invece, nessuna prova, di nessun genere, sulla storicità di Gesu è mai apparsa od in procinto di apparire.”

fino ad ora di prove, e tu ne hai l’onere di darle, non ne vedo alcune e la fede non è una prova, è un tuo problema di autocastrazone dell’uso della ragione, quindi, non vedo ancora apparire nessun segno dal cielo o dalla natura o dalla mia conoscenza di me stesso, e ti assicuro che sono molto severo con me stesso psicologicamente parlando, non lascio nulla alla fatalità della volontà del tuo dio, ho la mia volontà ed è forte e il mio carattere ha abbastanza palle da prendere da me le decisioni importanti e non attendere una fantomatica voce dal cielo.

Murdega

ovanni Mandis risponde:
martedì 20 luglio 2010 alle 17:55

Murdega, allora anche chi vuole abortire deve pagare coi propri soldi.
_______
Ho capito allora è solo una questioni di soldi, sono d’accordo con te.
________
La Chiesa non ha smesso di uccidere perchè non ha mai iniziato.

Chiedilo ai 20.000 Catari.

Giovanni Mandis

Io secondo Robby dovrei vivere nel corpo di una donna incinta, altri (Murdega?) dovrebbe provare a vivere secondo il modello cataro…

POPPER

ma GM. se non sei consapevole di te stesso oggi, come fai dire che lo eri al momento del concepimento o prima di nascere? Sono certo che non conosci te stesso e non hai una disciplina sufficientemente razionale per svegliarti dal tuo torpore catto-talebano, e i tuoi commenti lo dimostrano ampiamente.

Murdega

L’eresia dei Catari viene erroneamente considerata una mancanza di fede, in realtà la loro “eresia” non nasce dal non credere, ma da un bisogno di credere e di vivere diversamente la propria religione.
Essi intendevano tornare al modello ideale di chiesa descritto nei vangeli e negli atti degli apostoli.
I Catari si caratterizzarono per un radicale anticlericalismo che rimetteva in discussione l’esistenza delle strutture e del personale ecclesiastico.
La Chiesa assunse un atteggiamento estremamente duro nei loro confronti.
Alla faccia del bicarbonato, 20.000 persone uccise solo perchè non erano d’accordo.
I Catari è solo un aspetto dei misfatti potrei elencarti migliaia di altri casi.
Quindi Giovanni prendi le distanze da questa chiesa ccar organizzata ,se vuoi
essere un uomo di fede puoi esserlo anche al di fuori di essa, basta avere
un pò di coraggio,ma questo è un altro discorso.

Fri

Chiunque siano stati i catari la chiesa ne ha perseguitati e ammazzati a bizzeffe. Quindi
a) non è vero che la tua chiesa non ha mai ucciso
b) la tua chiesa è immorale

robby

bisogna vedere sè?erano gli eretici i catari..ps,perche quando si parla di corpo ti sei turbato,frustazione?sembri infuriato mandis calmati,nessuno ti tocca.ìììì

florasol

@Giovanni Mandis che mi dice “florasol svegliati, l’italia è il paese più bello del mondo. Culla della civiltà universalmente riconosciuta. Questo grazie soprattutto alla Chiesa e alla fede cattolica.”

se per Lei questo è il paese più bello del mondo, mi pare che io e Lei abbiamo concetti diversi della bellezza. Io vorrei che questo paese non campasse ancora di conserva sui fasti del rinascimento nel frattempo vegetando nell’inciviltà e nell’incultura. Ma è proprio la Sua chiesa che non consente questo, perchè se ci evolviamo, perderà troppo di ciò a cui tiene di più. Soldi e potere.
Mi sa che qui quello che deve svegliarsi dal suo paradiso (artificiale) è proprio lei, io purtroppo sono sveglissima, perchè se stessi dormendo potrei pensare che è solo un incubo.

robby

parliamoci chiaro l aborto cosi definito cè sempre stato,ci sono civilta raffinate è non,che lo anno piu o meno biasimato,o ne sono state indifferenti,il bello è il crociatismo di mandis,pensa che le donne che abortiscono sono delle pazze invasate da secolarismo.vivici nel corpo di una donna incinta mandis,è poi riparla e rigiudica.

Giovanni Mandis

Robby, l’aborto legalizzato esiste dal XX secolo, il primo Stato a legalizzarlo fu l’Unione Sovietica.

libero

Si poi però Stalin la proibì nel 1936 e venne ripristinata nel 1956, per poi essere estesa agli altri paesi del Comecon.
Paradossale che quando Stalin proibiva l’aborto, Hitler lo consentiva e Mussolini del crocifisso si alleava con Hitler che aveva anche fatto togliere tutti i corcifissi dai luoghi pubblici, la storia a volte è strana, ma la CCAR è sempre opportunista.

robby

è questo che conclude?scusa mandis,anche digesto era a suo tempo legalizzato,oppure il codide di hammurabi,non capisco dove vuoi arrivare ,le donne che anno abortito, è abortiscono, ci sono sempre state,è magari non sapevano a che cosa andavono incontro,che fai secondo te le mandiamo tutte in manicomio in retroattivita.

Murdega

iovanni Mandis risponde:
martedì 20 luglio 2010 alle 20:47
Murdega, eccoti la massima autorità in materia.
______
In quanto a l’autorità ha valore su quanti la riconoscono per quel che mi riguarda nutro
nei suoi confronti una sana e rispettosa indifferenza.
La partecipazione al Mistero eucaristico in tutti i suoi aspetti è comunque sempre un mistero,
ed io sono sempre più perplesso.
Non vedo la necessità di spendere soldi per cercare di capire un mistero.

Paul Manoni

…Ho la nausea.
Spero di riuscire ad organizzare almeno qualche comunicato stampa con il Circolo, per sensibilizzare ed informare i cittadini marchigiani… :(

Murdega

iovanni Mandis risponde:
martedì 20 luglio 2010 alle 21:15

informati bene su chi erano i catari.
_____
Amettiamo la mia scarsa informazione,aspetto un tuo autorevole
intervento ,ma che cosa ne legittima l’uccisione vista tua affermazione ” La Chiesa non ha smesso di uccidere perchè non ha mai iniziato.”

Giovanni Mandis

non li ha uccisi la Chiesa cattolica. gli aspetti religiosi si intrecciavano con quelli del potere temporale (anche i catari avevano protezione e appoggio dei nobili in funzione antiecclesiale).

libero

Per oggi ti sei guadagnato un altro pò di punti in paradiso, ma non ti impegnare troppo, se salvi anche le nostre anime, poi ci ritrovi tutti in paradiso e sono affari tuoi.

Ciccio

furba la chiesa! non si sporcava le mani ma faceva svolgere il lavoro sporco ad altri, dando loro pieno appoggio morale.

proprio della bella gente!

Barbara

E’ sempre stato così, la chiesa si allea sempre con il potere temporale (a parte quando era lei stessa il potere temporale e le cose non andavano certo meglio), vedasi oggi i vari Bertone & cricca vaticana a fianco di Berlusconi, se Berlusconi la dovesse fare proprio grossa (sì l’ha già fatta, ma voglio dire qualcosa che sia proprio visibile a tutti), la chiesa sicuramente dirà che essa si era sempre opposta al governo! Insomma il loro regno è quello dell’altro mondo, ma chissà perché si alleano sempre con questo, e quando c’è qualcosa che non va ovviamente è colpa del potere temporale. Più facile di vivere così… Parassiti, approfittatori!

luca06

se foste veri atei…..

Mandis raccontaci come sono i veri atei…..

luca06

Mandis…..
viva il papa re
si è liberi in cristo
…..
ed altre put. simili

Barbara

Mandis, il marziano, che ha il regno in un altro mondo, però vuole il potere sulla terra!

Diocleziano

Mandis e tutti gli altri papa-troll sono solo la manovalanza della ccar, però devono darsi da fare per tenere in piedi il baraccone, sia perchè ci campano dentro, sia per condizionamento irreversibile.

Barbara

Peccato che pretendano che tutti si debba essere condizionati come loro.

Commenti chiusi.