Il Cicap: anche nel 2009 gli oroscopi si sono rivelati sbagliati

Il Cicap ha pubblicato anche quest’anno il suo rapporto sulle previsioni che gli astrologi formularono giusto un anno fa, all’inizio del 2009. Tra le previsioni sbagliate: la morte di Benedetto XVI, i problemi di salute di Napolitano, l’elezione a presidente della Repubblica di Berlusconi, la vittoria dello scudetto da parte del Milan. Al contrario, osserva Massimo Polidoro, segretario del Cicap, “nessun astrologo ha previsto gli avvenimenti più notevoli del 2009. Per esempio il Nobel per la pace ad Obama, la morte di Michael Jackson, gli scandali in politica, il caso Marrazzo, l’arresto del regista Polanski o l’aggressione di Berlusconi a Milano”.
Nonostante le ricorrenti smentite, nulla, nemmeno la potente Chiesa cattolica, sembra tuttavia in grado di frenare il proliferare degli oroscopi: Luca Borgomeo, presidente dell’associazione di telespettatori cattolici Aiart, ha accusato la Rai di “fomentare la superstizione”: questa sera trasmetterà su Raidue una puntata speciale di I Fatti Vostri, condotta da Giancarlo Magalli, in cui Paolo Fox “svelerà” l’oroscopo del 2010. A detta dell’Aiart, “il rischio è che si sfrutti la superstizione, la credulità o la paura, in particolare delle categorie di utenti psicologicamente più vulnerabili”. L’Aiart non ha tuttavia esteso tale considerazione alla propria religione di riferimento.

Filed under: Generale

77 commenti

Stefano Bottoni

La morte di Jackson in effetti è stata azzeccata da qualcuno, ma essendo stata prevista ogni anno da almeno venti anni a questa parte non è che faccia testo…
Per il resto, vi dimostro come anche io sia preveggente:
1) Quest’anno qualcuno del segno dei gemelli morirà.
2) Quest’anno, nasceranno vari bambini sotto il segno della bilancia.
3) Quest’anno, vi sarà almeno un incidente stradalle sulla A1.
Sfido chiunque fra un anno a smentirmi.

laverdure

Anch’io faccio una previsione,diciamo “condizionata”,tipo l’”if… Then …”dei programmatori.
Se per caso Al Queda o chi per loro effettuasse un nuovo attentato spettacolare il prossimo
anno,bissando l’11 settembre,ci sara una marea di personaggi,anche di spicco,pronti
a sostenere l’ipotesi complottistica ad opera di Cia,Mossad ecc.
Il primo fatto e’ solo possibile,forse probabile,ma se dovesse verificarsi,allora il secondo
sarebbe certo come il sorgere del sole.

Andrea (Mi)

Solo una prsona priva di spirito critico e che non conosce i fatti può pensare ancora che l’11 settembre sia opera di Al Quaeda.
Ti stai facendo prendere in giro dale istituzioni.

Andrea (Mi)

E aproposito di Cicap, Piero Angela (principale esponete della banda di smacheratori da quattro soldi e corrota quale è) a superquark ha lanciato una sfida ai “complottisti” (se così vogliamo definire chi cerca la verità oltre la menzogna) opr un dibattito e smascherarli.
La sida è stata raccolta da Massimo Mazzucco (principale esponente italiano) il quale gli ha fatto sapere di essere pronto in qualsiasi momento.
Il caro Piero Angela ha fatto finta di nulla e non ha accettato.
Ha paura di un confronto diretto perchè di fronte ai fatti le sue menzogne non reggerbbero.

laverdure

@Andrea

Per forza,Massimo Mazzucco ha dalla sua nientepopodimeno che un premio Nobel,
dico un premio nobel,vale a dire Dario Fo.!
Vuoi che i suoi pareri nell’ambito dell’ingegneria aeronautica,della metallurgia,
della scienza delle costruzioni,della tecnologia degli esplosivi,dell’elettronica,
dell’aeronautica civile,possano essere confutati da un comune mortale?

POPPER

Ascolta Stefano, io son del segno dei Gemelli, devo prenderti in parola? ah ah ah

bismarck

Chissa per quale arcano mistero l’oroscopo non predice il futuro. L’Aiart non ha tuttavia esteso tale considerazione alla propria religione di riferimento perchè la ccar è sempre contraria a chi non le da ragione.

bismarck

Comunque il cicap al contrario della ccar non manda al rogo nessuno col suo rapporto (e visti i secoli passati non mi pare poco).

darik

nemmeno gli astrologi hanno mandato al rogo qualcuno.
e se tanti si fanno irretire da costoro (non parlo certo di ki ascolta in tv branco o fox)
lo fa perké fin da piccolo è stato abituato a credere alle più colossali fandonie spacciate
per verità indiscutibili.
del resto è più plausibile ke un astro abbia una qualke influenza sulle persone
ke una donna resti vergine dopo un parto non cesareo; ke un morto sia resuscitato;
ke un mare si sia aperto…etc.

Paul

la perdita della verginità si ha con il primo rapporto sessuale, la rottura dell’imene non centra niente, lo spauracchio della chiesa è la sessualità di maria, non le sue mucose, del resto, un imene che eventualmente resisterebbe al passaggio di un bambino, non vedo che problemi avrebbe con un ben più modesto pene… ;)
scusa la precisazione, ma è un equivoco che sento spesso

Rinaldo

@Paul: dipende dalla…….dotazione dello spirito santo!!!……………….

Alessandro Cocco

A detta dell’Aiart, “il rischio è che si sfrutti la superstizione, la credulità o la paura, in particolare delle categorie di utenti psicologicamente più vulnerabili”

Paura della concorrenza? :D

laverdure

Paura che gli rubino la materia prima,cioe’ i “poveri di spirito”.

laverdure

“L’Aiart non ha tuttavia esteso tale considerazione alla propria religione di riferimento.”

Come (non) ha detto Einstein,tutto e’ relativo.

Noi abbiamo una religione,loro hanno delle superstizioni.
Noi adoriamo delle immagini sacre,loro sono idolatri.
I nostri eroci combattenti per la liberta e i loro spietati terroristi.
I nostri valorosi agenti segreti e e le loro sporche spie.
Le nostre escort e le loro prostitute.
Le nostre azioni militari e i loro massacri.
Il nostro coraggio e il loro fanatismo.
I nostri espropri e i loro furti.
I nostri legali e i loro legulei.
I nostri statisti e i loro politicanti.
La nostra difesa dell’ordine e le loro repressioni.
Le nostre esecuzioni e i loro supplizi.
I nostri agenti e i loro sbirri.
Le nostre tecniche psicologiche e le loro torture.
I nostri accordi e i loro inciuci.

Naturalmente,volendo,in questo elenco si possono scambiare le due parti.Vedi numerosi
intellettuali impegnati ( o propagandisti di parte)nazionali ed esteri.

darik

mi piace! si vede ke il lavaggio delle verdure stimola l’acume……;-)

laverdure

Parola di Dio che a differenza degli oroscopi e’ chiara,unica,inequivocabile e oggettiva.
Diavolo,il Padreterno mica ha concesso ai Papi il dono dell’infallibilita per l’aria che tira!

peppe

Muahahahahah :lol:

Questa è bellissima, bellissima… veramente, dove l’hai letta? Superba… veramente complimenti :D

pastafarian

comunque preferisco sempre il mago otelma a b16 :-) , almeno è più divertente!!!

roberta

permettetemi di dissentire…non so chi sia il sarto del mago,ma di certo fa scelte
coraggiose!!

Lorenzo Galoppini

Il presidente dell’associazione di telespettatori cattolici che critica gli oroscopi…é come dire: cencio parla male di straccio.

Emilio Gargiulo

Ma con molta più efficacia da chi controlla i mass media.

ser joe

C’è una vecchia canzone dei Gufi che dice così: “A l’era sabet sera e l’era ciuk tradì…..” anche se per Borghezio penso sia meglio paragonarlo ad un vecchio personaggio dei fumetti: Superciuk.

laverdure

E ovvio che tra astrologia e religione c’e’ un abisso:ad esempio non c’e’ mago o astrologo che non consideri tutti gli altri maghi e astrologhi come degli impostori.
Avete mai visto niente di simile nelle religioni?

Bruno Gualerzi

“Il Cicap: anche nel 2009 gli oroscopi si sono rivelati sbagliati”

Ma davvero? Se non me lo avesse detto Cicap, non ci avrei mai creduto!!!i

Giuseppe Recanati

Guardi che la raccolta di dati è un aspetto essenziale per formulare affermazioni scientifiche o per confutare quelle antiscientifiche. Non basta rilevare gli aspetti assurdi dell’astrologia per liquidarla, anche se mi rendo conto che è una disciplina talmente folle che la tentazione viene naturale.
Le ipotesi del medico John Snow sull’origine dell’epidemia di colera a Londra sembravano controintuitive all’epoca eppure erano basate sulla raccolta di informazioni e si rivelarono decisive.
La superstizione come l’oroscopo si contrasta anche con il lavoro oscuro ma prezioso del Cicap. Per la religione forse è sperare troppo.

Bruno Gualerzi

Non volevo screditare il Cicap, ma temo che puntando a smentire le previsioni degli astrologii si dia loro troppa importanza. Se qualcuno sarà portato a nutrire dubbi sugli oroscopi solo perchè ‘si sono rivelati sbagliati’, al prossimo oroscopo ‘che ci prende’ rinnoverà la sua fiducia. E ci vuole poco, proprio perchè – come dice lei – l’astrologia è una disciplina talmente folle che i fatti, le evidenze, contano poco. La fede, religiosa o di altra natura, non teme le smentite.

Bruno Gualerzi

Quella mattina il mio oroscopo prevedeva per me una giornata particolarmente fortunata. Me ne uscii tutto felice, euforico e anche un pò distratto. Così che, accingendomi ad attraversare la strada, non mi accorsi di un’auto che mi investì e mi passò sopra con le ruote. Portato al pronto soccorso il medico di turno mi disse che, con un incidente del genere potevo lasciarci la pelle e che era stato proprio fortunato, anzi, molto fortunato…
E poi c’è gente che non crede agli oroscopi!

Stefano Grassino

Mettiamoci nei panni del fedele e di colui che legge l’oroscopo. Questi signori vogliono sentirsi dire cose belle anche se sanno che non sono vere, come il condannato che sale le scale del patibolo ed una guardia gli sussurra: stà arrivando un messo con la grazia. O come il malato terminale che pur sapendo che tra due giorni morirà, si sente sollevato dalla pietosa menzogna del medico che gli dice che domani starà meglio perchè le medicine iniziano a fare effetto. E’ lo stesso principio per il quale il debole si attacca alla chimera della “vita eterna” o di colui che si ubriaca o si fà una dose per non pensare ai guai della vita. 1000 aspetti della vita vanno male ma uno ti dice bene ed allora il prete e l’oroscopo hanno ragione perchè io gli altri 999 non li voglio vedere.

laverdure

Woytila si becco’ una palla da 9 mm nella pancia e sopravvisse.(dopo un delicato intervento
chirurgico,ma questa e’ un’altra storia).
E c’e chi non crede nel miracolo compiuto dalla Madonna!
Certi iconoclasti pretendono che la Madonna avrebbe potuto deviare miracolosamente la
pallottola e evitargli le sofferenze !
Ignoranti !
Non sanno nemmeno che all’epoca della Madonna non esistevano le armi da fuoco,come
poteva conoscere la balistica,poveretta!

Paul Manoni

“il rischio è che si sfrutti la superstizione, la credulità o la paura, in particolare delle categorie di utenti psicologicamente più vulnerabili”

Ci vuole un bel coraggio anche solo ad esprimersi in questa maniera!…DA CHE PULPITO!
Se qualcuno di noi, passa sui commenti e legge solo questa frase e non il titolo, a cosa dovrebbe pensare???
Provate a chidervi a chi si sta riferendo la frase??? :D
Io non avrei avuto dubbi che si parlasse di CCAR e non di oroscopi… :D

Otto Permille

A me sembra che l’atteggiameno verso gli oroscopi sia sopratutto di tipo giocoso. Sono una specie di placebo che magari aiutano a vedere come mezzo pieno il bicchiere mezzo vuoto. Tutti li ascoltano (al mattino non c’è trasmissione radio che non ne abbia uno) anche perché ormai si riducono a brevi battute contenenti un consiglio. Un buon consiglio (guarda di coprirti! stai attento a come usi i soldi! Non tascurare un amico! ecc.) non lo si risparmia a nessuno. Per quanto riguarda la possibilità di prevedere il futuro … chissà! Niezsche aveva teorizzato la dottrina dell’eterno ritorno. Tutto ciò che è, e che sarà, è gia stato una volta… Le frontiere della fisica parlano ormai di “retrocausalità”. E’ chiaro che gli oroscopi non c’entrano, però se non ci fosse stata la curiosità dei maghi, degli alchimisti e degli astrologhi, non sarebbe mai nata la fisica, la chimica e l’astronomia.

Bruno Gualerzi

Il problema è che, rifugiandosi nel fatidico “non è vero ma ci credo”, si dà corda a tutti quei ciarlatani che sparando banalità ci campano sopra, pretendendo anche di essere presi sul serio. E molti poi li prendono sul serio. Come molti prendono sul serio guaritori e santoni.
E’ vero che l’astronomia è nata dall’astrologia, come è vero che Copernico e Galileo devono comunque ai tolemaici il loro l’interesse per le vicende astrali, ma non per questo dopo di loro si dirà, nemmeno per gioco, che il sole gira intorno alla terra.

darik

8×1000 mi piace il tuo post ke sdrammatizza l’astrologia e la riporta a quello
ke in effetti dovrebbe essere: niente più ke un gioco.

io sono vergine; ascendente scorpione….;-)

stefano f.

gli astrologi sbarcano il lunario come possono ;) finchè ci saranno gli ingenui da spennare loro gongoleranno al sole delle maldive.

Stefano Grassino

Mio caro stefano f. i moli dei porti sono pieni di poveracci che guardano barche che costano 5 o 6 miliono di euro e, mentre sospirano, sognano anche loro di possederne una. Il guaio è che se sentono dire che verranno aumentate le tasse di proprietà delle suddette si preoccupano e si arrabbiano più dei proprietari.

stefano f.

già proprio per questo invece di ribellarsi ad un sistema che li spenna i poveracci italiani, spesso, invidiano chi manipola il denaro (politici, banchieri, faccendieri, preti ecc.) ;) il vero Dio elevato a sistema appannaggio di pochi a scapito di molti…purtroppo è così…

roberta

certo che si arrabbiano…e’ un modo per sentirsi un po’ possessori dell’oggetto amato…
chi vuoi che si arrabbi se mancano le case popolari?
(risatina molto amara…..)

andrea

ma possibile che nessun astrologo preveda mai cose del tipo “ai capricorno un anno di sventura, morti e lutti” sempre soldi, salute e amore.. ma guarda un pò!

quando ci sono troppe verità in giro vuol dire che sono tutte falsità….
la scienza una, le religioni ( e affini) tante…

Elisa

io vorrei solo che non si mettesse bocca su cosa la gente deve vedere o credere o meno….

roberta

per quello che mi riguarda,la gente puo’ credere a cio’ che vuole…
IO non do neanche un centesimo a maghi,cartomanti,chiromanti,non leggo gli oroscopi
e non li seguo in tv….gli altri possono anche ricoprirli d’oro,i maghi …
non mi interessa proprio

POPPER

Il CICAP sta producendo prove serie dell’inganno della sindone tanto idolatrata a Torino, poi da Gerusalemme arrivano le prove che il CICAP ha ragione, quella di Torino non è Gesù e meno che mai anteriore all’anno Mille, quindi, congratulazioni cari amici CICAP.

Andrea (Mi)

Ovvio che non è di Gesù (dato che è un personaggio mitologico).
E’ come pretendere di aver trovto la sindone di Bugs Bunny…. :-)

Ateosofia

Faccio io una previsione per il 2010: gli oroscopi sbaglieranno la maggior parte delle loro previsioni.

Nemo

Il discorso è lungo, ma c’è un generale fraintendimento sull’astrologia, che purtroppo le persone identificano con i “maghi” da tv privata locale con audience di 200 persone.

Con l’astrologia non è possibile prevedere il futuro, ma c’è chi ritiene, anche sulla base di dati statistici, che sia possibile costruire una “mappa” di una persona tramite la sua carta natale e dunque cercare di capirne propensioni e carattere, queste sì che in qualche modo possono influenzarlo nel corso della vita. Ma assolutamente nessuna previsione del tipo “domani ti succederà questo”.

Anche per quanti ritengono che le stelle non possano avere nessuna influenza sulla psiche di una persona, c’è chi ha avanzato l’ipotesi che in realtà non siano i corpi celesti ad influenzare le persone quanto i moti stagionali e i campi magnetici terrestri, che potrebbero variare nel corso dei giorni dell’anno ed essere soggetti, questi sì, a variabili astronomiche. Il fatto che si utilizzino delle costellazioni come riferimento potrebbe essere una coincidenza.

Nemo

aggiungo: che il CICAP si interessi a fenomeni da baraccone televisivo è qualcosa di sbagliato, perché significa dare autorità a persone dubbie che cercano solo visibilità e gonzi… meglio ignorarli del tutto no?

Andrea (Mi)

Ovvio che s’interessa solo dei ciarlatani da quattro soldi, le cose importanti non le sfiorano neanche (da bravi lecca*ulo)

Bruno Gualerzi

“Anche per quanti ritengono che le stelle non possano avere nessuna influenza sulla psiche di una persona, c’è chi ha avanzato l’ipotesi che in realtà non siano i corpi celesti ad influenzare le persone quanto i moti stagionali e i campi magnetici terrestri, che potrebbero variare nel corso dei giorni dell’anno ed essere soggetti, questi sì, a variabili astronomiche. Il fatto che si utilizzino delle costellazioni come riferimento potrebbe essere una coincidenza”

Sì, d’accordo, “tutto è in relazione a tutto” – come dicevano i filosofi rinascimentali – ma come chiamare diversamente (cioè ‘maghi’, che siano o non siano i ciarlatani tv) quanti ritengono di ricavare da questa ovvietà indicazioni minimamente plausibili?

Magar, bieco illuminista,

Attendo studi pubblicati su riviste con peer review per dare credibilità alle “carte natali”.
Altrimenti ci stiamo solo spostando dal campo della superstizione popolare a quello della pseudoscienza. E non è un guadagno, anzi.

POPPER

Pare abbiano contestato Fox e l’astrologia in tv, si dice che è a rischio la sua presenza in Rai.

amedeo

Una precisazione che non cambia la sostanza:
leggendo l’articolo del corriere risulta che la citazione non è dell’Aiart (che protesta da un po’ di anni) ma del Consiglio Nazionale degli utenti: organismo dello stato.
Perché sempre più spesso non si citano le fonti?

Paul Manoni

Una precisazione riguardante un post gia’ chiuso, dove non avuto tempo per replicare…
“TROLL” ci chiami qualche tuo parente se vuoi… ;)
Tra me e te, qui in questo sito, non sono io il troll….RICORDATELO!

Andrea (Mi)

In effetti non conosco la circostanza, ma ho sempre trovato gli interventi di Paul costruttivi, dargli del troll è sicuramente fuori luogo

Dalila

In effetti ho letto che qualcuno (novizio, s’intende) ti ha dato del troll senza aver mai letto i tuoi interventi!

amedeo

Ok chiedo perdono, potevo evitare l’accusa di trollismo, del resto anche tu potevi evitare di ricambiarla… ;-)

Near

“Luca Borgomeo, presidente dell’associazione di telespettatori cattolici Aiart, ha accusato la Rai di “fomentare la superstizione”

He, he, he, ecco il bue che dà del cornuto all’asino.

ser joe

Allora faccio anch’io una previsione per il 2010. Prevedo che un nanetto P2ista di Arcore unto e bisunto dal signore che ha calpestato le basi dell’illuminismo e creato la filosofia del puttanesimo gli verrà un infarto.
P.S.: Lo dico ogni anno, ma come si dice anche per la pubblicità, basta crederci e ripeterlo in continuazione.

ser joe

Buona, questa me la segno. Comunque basta che gli venga. Aiutami e vedrai che facciamo felici tanti italiani.

Martina Bianchi

Credere a un astrologo che dice che ci sarà, chessò, un disastro ecologico, è superstizione.
Credere a qualcuno che dice lo stesso perché a sua volta lo ha sentito dire da San Gennaro, Padre Pio, l’Arcangelo Gabriele o la Vergine Maria apparsa in una luce bianca e con un viso tanto tanto dolce e materno, è fede.
Il primo, è un povero idiota.
Il secondo, una brava persona.
Facciamo così: alla prossima conferenza vestiamo Odifreddi da prete, vedrete che nessuno gli romperà più le palle.

FloraSol Accursio

pronostico la caduta del governo
la morte del papa
una grave malattia di Berlusconi che ne causi il ritiro completo dalla vita politica

oroscopi?
NAAAAAH, AUGURI!!!!
:D

BUON ANNO A TUTTI VOI!

Commenti chiusi.