Savona, in arrivo la Madonna della ciminiera

Una statua della Madonna sulla ciminiera dell’ex fabbrica dell’Italsider di Savona. E’ la proposta del Comitato della Madonna del lavoro, di cui fanno parte esponenti della Fondazione Carisa e della curia di Savona. Intervistato dal Secolo XIX, il vescovo Vittorio Lupi si è dichiarato “colpito e commosso: quella ciminiera è visibile dal mare come da ogni parte della città e la Vergine potrebbe abbracciarne simbolicamente ogni parte, in segno di concordia universale”. Favorevole anche il sindaco, Federico Berruti: “non vedo un contrasto tra l’immagine della Madonna di Misericordia e la ciminiera dell’ex Italsider, anzi, credo che indichino le due anime della città. Un’anima laica, quella rappresentata dal lavoro delle tute blu savonesi in quella che è stata una delle fabbriche più importanti del territorio e un’anima profondamente cattolica e spirituale”. L’autorità portuale avrebbe comunque espresso perplessità sulla fattibilità del progetto.

Questo articolo è stato pubblicato lunedì, 30 novembre 2009 alle 18:11 e classificato in Generale. Puoi seguire i commenti a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.Non puoi né inviare commenti, né inviare trackback.

Visualizza i commenti o aggiungi un commento

50 commenti a “Savona, in arrivo la Madonna della ciminiera”

  1. seinei scrive:

    Refuso inquietante. Dall’articolo emerge che Vittorio Lupi sia vescovo ed anche sindaco…

  2. Near scrive:

    Io invece ci vedo ben altro, ossia, il nero del fumo della ciminiera, a rappresentare l’inquinamento douto alla cupidigia del denaro e il nero simbolo dell’oscurantismo religioso.

  3. Near scrive:

    dovuto, xcuse me.

  4. bismarck scrive:

    Anche la madonna della ciminiera? Ma daii….

  5. strozzapreti scrive:

    E’ più probabile che su Marte ci sia un vocumprà, che dio esista, ma nella irrazionale dabbenaggine dei credenti esiste anche la Madonna del lavoro ( pernacchione sonoro ).Quante madonne! Mai quanto le mie a sentire certe notizie Italiani che della laicità se ne sbattono, altro che cultura cristiana, questa è un cultura della madonna!

  6. Otto Permille scrive:

    Sarebbe stata più consona una statua del dio vulcano.

    • Paul Manoni scrive:

      Sarebbe stato piu consono, buttare giu’ la ciminiera, senza ipotizzare di attaccarci sopra una statua.
      E’ gia’ abbatsanza brutto un paesaggio con una ciminiera, figuriamoci uno con una ciminiera che funge da piedistallo per un idolo religioso…
      Quando la bibbia condannava gli idolatri a non fare immagini o simboli di dio, i cattolici, erano a prendere una caffe’ al bar e non si sono accorti del monito del loro dio…
      Che schifo!

      • Caro Paul,mettiamo pure la madonna sulla ciminiera, sulla madonna il vescovo e sul vescovo il sindaco……..accendiamo i forni e con la pressione….via tutti e tre in cielo!!!!!!

      • Claudio Diagora scrive:

        Che dire allora di formigoni che ha fatto murare una madonna al 127° metro d’altezza (la stessa del pirellone) nel grattacielo in costruzione a Milano?…

    • la Dea della caccia scrive:

      Sono d’accordo con Otto Permille

      Diana B.

      • Paul Manoni scrive:

        @Stefano Grassino
        Stai scherzando!!
        …Se qualcuno in quel frangente, guarda in cielo e vede una madonna volare, il giorno dopo noi ateacci siamo gia’ a spalare la ghiaia nei campi di concentramento cristiani!! :D

  7. marcoboh scrive:

    ma insomma, mi scapperebbe proprio qualcos’altro, ma mi limito a dire che sono stufo di quest’italia bigotta che si spaccia per unversalista. la madonna simbolo della concordia universale è una balla, che solo un sindaco prono e pronto ai voleri della potenza straniera che gestisce il nostro paese può avallare.

  8. agnese l'apostata scrive:

    lo sfruttamento della fabbrica e i preti che tengono le lotte frenate,ecco cosa mi viene in mente… ma usarli altrimenti sti benedetti soldi no eh?

  9. zel scrive:

    Non indicherebbe due anime, una laica e una cattolica, ma farebbe sì che quella cattolica si appropri di quella laica… come dire: “pure il lavoro e affare cattolico e non di tutti”.

  10. massimiliano f. scrive:

    La mamma è sempre la mamma.

  11. Mirko scrive:

    ma esattamente…chi paga?!
    ..e se cade e colpisce qualcuno…chi paga?!
    comunque concordo sul fatto che si è giunti a un livello del ridicolo quasi insuperabile!poi mi sa che inizia il dramma…

  12. Peccato siato stato corretto il vescovo/sindaco. In fondo si sarebbe trattato solo della riedizione del vescovo/conte di medievale memoria. E con l’aria che tira…

  13. Paolo P. scrive:

    Dopo i salami affumicati, adesso avremo la Madonna affumicata!

  14. sabre03 scrive:

    perchè non si propone una statua della dea celtica Souconna da cui deriverebbe il nome della città?

  15. sabre03 scrive:

    Insomma possibile che un comitato cel c.zzo cattolico debba sempre averla vinta? Si proponga anche noi qualcosa, li si contrasti su ogni cosa….

  16. bismarck scrive:

    Anche questa. Chiese conventi cappelle votive in ogni luogo, si lamentano del crocifisso a scuola e guarda qua cosa spunta!

  17. Danx scrive:

    Vorrei mettere poster giganti della cantante Madonna su qualche stabilimento abbandonato.
    Farebbe felici tantissimi occhi, illuminando le esistente di tanti poveri cristi che gironzolano senza futuro per la città, no?

  18. fresc ateo scrive:

    UN LO SAPEVO ??HO CHE CE’ ANCHE ??AVVOLTE LA MADONNA DEI PARACARRI???

  19. Magar, bieco illuminista, scrive:

    Ma l’ex fabbrica Italsider di chi è? Roba pubblica o privata?
    Mi pare di capire che l’area sia del demanio. Quindi trovo assai discutibile piazzare un simbolo religioso in quello che sta diventando un monumento civile.

  20. Matteo scrive:

    Le due anime della città si…
    quella di chi lavora in fabbrica per arrivare a fine mese, e quella di chi sta a pancia piena a spese degli italiani. Non hanno il senso della vergogna.

  21. strozzapreti scrive:

    Così la sulla ciminiera la signora capirà cosa vuol dire: è un caldo della madonna!

  22. mm scrive:

    Mettiamoci pure la Madonna, ma per par condicio trasformiamo il vertice della ciminiera in minareto

  23. L.a. Cionga scrive:

    Le due anime della città per ora sono al 47% di favorevoli e al 53% di contrari secondo il sondaggio on line
    http://ilsecoloxix.ilsole24ore.com/p/2009/11/28/AMRDbO9C-ciminiera_madonna_italsider.shtml

  24. Signor G. scrive:

    Ma che state dicendo tutti quanti. L’idea è soltanto geniale! Magari anche qui da noi a Taranto avessero un’idea simile, usare le varie madonne come tappi per le ciminiere dell’ex Italsider ora ILVA (magari usando le madonne nere, così non ci sarebbe bisogno di ripulirle). Così almeno si ridurrebbero i casi di cancro ai polmoni (qui a Taranto siamo a livelli record). Tanto i casi di cancro da ccar non mancano di certo.

    • roberta scrive:

      da quel che mi pare di aver capito,la ciminiera non e’ funzionante…
      il problema e’ un altro : chi vuole pregare deve arrampicarsi? O_O

      • Signor G. scrive:

        Si. a Savona la ciminiera è spenta. A Taranto no.
        Quindi per una volta quelle insulse statue servirebbero a qualcosa.
        Il fatto di arrampicarsi per pregare non credo sia un problema. Dopotutto dicono
        che pregando con sofferenza l’effetto dovrebbe essere migliore!
        Saluti

  25. peppe scrive:

    L’accoppiamento sarebbe geniale: la ciminiera fa venire il cancro e la madonna lo guarisce… se non fosse che la ciminiera il cancro lo fa venire per davvero.

  26. ser joe scrive:

    Durante le vacanze estive, passando davanti ad una cappelletta di montagna una nonna tutta in estasi disse al nipotino: “vedi quella è la madonna della neve” e il nipotino le rispose: “dove sono gli sci”.

  27. ser joe scrive:

    Ho capito. Oggi non è giornata. Ogni mio commento “è in attesa di essere approvato” Buona serata a tutti.

    • massimiliano f. scrive:

      “Ser Joe”, se scrive parolaççe come “c appelle[tta]“, per forza la mettono in attesa di approvazione.
      Provi a scrivere “glandetti”.
      Con rispetto.

  28. Alberto De Donatis scrive:

    Ma esiste un Comitato della Madonna del Lavoro?!? Ormai si sta arrivando a livelli di affissione da campagna elettorale: ogni religione tenta di piazzare i propri simboli nei luoghi più disparati…

    • enrico mini scrive:

      Certo, come c’è un comitato della madonna delle ribollita, della madonna della bagna-caoda, della madonna del musetto col cren ecc.

  29. Otto Permille scrive:

    E poi vanno a fare i referendum contro i minareti! Ormai tutte le nostre campagne sono piene di orrende torri e ciminiere che svettano verso il cielo. Alcune sono probabilmente acquedotti, altre sono imbottite di antenne e probabilmente ospitano ripetitori, altre sono antenne altissime che non si capisce quello che ospitano. Adesso ci mettono pure sopra la statua della madonna. Domani avremo un ripetitore della telecom con sopra il crocifisso.

  30. Francesco (non da Assisi) scrive:

    Una madonna su una ciminiera? Sciocchezze! Preferirei questa notizia: Prelati alla catena di montaggio! Con orario sindacale naturalmente.