Gaza, scontri tra Hamas e seguaci di al Qaeda

22 morti, 120 feriti: è il bilancio, stilato da al Jazeera, degli scontri avvenuti a Gaza tra seguaci del movimento fondamentalista islamico di Hamas e il gruppo dei Guerrieri di Dio, che si ispira ad al Qaeda. Quest’ultimo ha dichiarato la striscia “emirato islamico”: un gruppo di Hamas, per ritorsione, ha circondato la moschea di Ibn-Taymiyah, sede del leader del gruppo qaedista, durante la preghiera del venerdì, aprendo poi il fuoco.

Questo articolo è stato pubblicato sabato, 15 agosto 2009 alle 13:32 e classificato in Generale. Puoi seguire i commenti a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.Non puoi né inviare commenti, né inviare trackback.

Visualizza i commenti o aggiungi un commento

17 commenti a “Gaza, scontri tra Hamas e seguaci di al Qaeda”

  1. roberta scrive:

    come si possono ancora commentare queste notizie?
    violenza e morte in nome di chi dovrebbe dare vita e felicita’….
    chi ha detto che l’uomo e’ l’essere piu’ intelligente del pianeta?!

  2. Apparatcik scrive:

    Certo che questa gara a chi è più fondamentalista è semplicemente agghiacciante e disumana…

  3. strozzapreti scrive:

    Queste assurde rivalità all’ interno di una stessa religione, fanno il gioco di Israele, che più Palestinesi vede morire, più sotto sotto si frega le mani, nella striscia di Gaza evidentemente il fanatismo religioso ha già fatto dimenticare la strage di innocenti provocata dall’ ultimo attacco della glorisa stirpe di Davide…. che tristezza.

  4. cartman666 scrive:

    che bel posto per un ateo la striscia di Gaza.

  5. Sailor-Sun scrive:

    Altro che cattolici e protestanti.
    Questi si scannano per decidere chi ha ricevuto il compito divino di scannare gli infedeli.
    Mi sa più di guerra tra cosche mafiose che tra culti.

    …Come se ci fosse differenza, in effetti. -_-

  6. ser joe scrive:

    Bene, bene, cominciano ad eliminarsi tra loro.

  7. TaK scrive:

    E’ un bel po’ che si eliminano tra loro…. il brutto e’ che ci vanno di mezzo donne e bambini.

  8. fresc ateo scrive:

    ESSI SI DICONO DEVOTI DI DIO????????E POI NEL NOME DI UN DIO SI MASSACRANO .
    SICCOME DIO NON ESISTE , ESISTE SOLO NELLE MENTI DI CHI RIESCE A FARE DEGLI UMANI DELLE BELVE.

  9. tomaraya scrive:

    non è uno scherzo, i qaedisti hanno accusato hamas di eccessivo laicismo. semplicemente pazzesco.

  10. laverdure scrive:

    Sono poco informato,quindi correggetemi se sbaglio:
    Hamas,i quaedisti ecc sarebbero la bella gente con la quale gli Israeliani dovrebbero
    sottoscrivere un bel trattato di pace,affidando la propria sopravvivenza alla fiducia reciproca,
    rinunciando ad ogni deterrenza militare?

  11. stefani f. scrive:

    com’era la storia? islam religione di pace, tolleranza…!? non ricordo, che altro!?

  12. stefani f. scrive:

    bellissimo il commento di cartman 666 :D :D sì un vero paradiso per la tolleranza e la laicità.

  13. laverdure scrive:

    Si legge spesso che qualche leader di Hamas o similia ha avuto un increscioso incidente stradale,tipo:la sua auto si e’ scontrata con un missile che veniva in senso opposto contromano,e disgraziatamente l’airbag non e’bastato a evitargli il peggio.
    Il suddetto missile,ovviamente,era partito da un elicottero,o magari da uno dei nuovi “drones”
    robotizzati usati da Israele e soci.
    Ora,tutta questa ipertecnologia non basterebbe a fare centro senza una accurata “intelligence”,
    vale a dire una “soffiata”da parte di qualcuno vicino al tizio da eliminare,qualcuno che non e’
    certo un ebreo.
    Talvolta le motivazioni di questo “qualcuno”saranno ovviamente il denaro,altre volte gelosie
    personali,ma io mi chiedo se anche tra i palestinesi ci sia una percentuale di gente che ne ha le
    scatole piene di hamas,dei fratelli arabi che da 40 anni e piu’ si servono di loro come
    carne da cannone per i loro scopi,del loro integralismo,e pur non avendo certo simpatia
    per Israele collabora con esso,perche’e’ l’unica possibilita di resistenza che gli si offre.

  14. Paul M. scrive:

    Questo e’ l’articolo pubblicato dal messaggero in merito agli scontri. Dopo averne letti qualcuno credo che questo sia il piu’ dettagliato pubblicato in Italia…

    http://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=69609&sez=HOME_NELMONDO

    Certo e’ che se arrivano a spararsi tra loro, la pressione esercitata nella striscia di Gaza dagli Israeliani deve essere bella forte….
    Hamas vs Al-quaeda. estremisti contro terroristi….il tegame contro la padella! Tutto nel nome di allah e maometto…..bella roba! :(

  15. Third Eye scrive:

    Alla faccia delle religioni che uniscono i popoli, come dice l’infallibile Benny16…

  16. Asatan scrive:

    @laverdure
    Credo che tu abbia centrato il punto. Israele ha la sua bella scorta di colpe, ma i cari fratelli mussulmani non sono certo meglio. Mi domando se qualcuno si ricorda ancora cosa sia stato il “settembre nero”? Strage di profughi da parte della Giordania.
    I vari OLP, Hamas, Al-aqsa sono solo strumenti usati dai paesi confinanti per manipolare i palestinesi e usarli come carne da cannone.
    Onestamente vedo poche speranze per i plestenisesi a meno di un forte intervenot nato\onu che chiuda in gattabuia questi farabutti e dia il tempo ai palestinesi di formare un vero governo e ricostruire.
    Il problema è che in palestina non c’è petrolio e non ci sono molte risorse utili per cui nessuno ha interesse a intervenire.

  17. Murko scrive:

    @Paul M.
    Quote:
    “Certo e’ che se arrivano a spararsi tra loro, la pressione esercitata nella striscia di Gaza dagli Israeliani deve essere bella forte….”

    Sono pronto a scommettere entrambi gli attributi che la pressione esercitata da Israele è del tutto ininfluente agli scontri di cui si parla..