Bagnasco: “non accetteremo che il papa venga irriso o offeso”

Nel suo discorso odierno il cardinale Angelo Bagnasco non se l’è presa solo con i non credenti. Ha infatti affermato, parlando a nome dei vescovi italiani: “Non accetteremo che il papa, sui media o altrove, venga irriso o offeso”. L’UAAR ha già sperimentato sui suoi autobus la pressoché inesistente capacità dell’arcivescovo di Genova di condividere il principio costituzionale (nonché diritto umano) della libertà di espressione, e come per contro sia molto pronto a dirsi offeso. Sarà interessante sapere come il diktat del presidente della CEI sarà tradotto in pratica: ancora una volta, l’immagine che se ne trae è che in Italia sia di fatto, se non anche di diritto, vietato criticare le gerarchie ecclesiastiche. La frase di Bagnasco suona ancora più sinistra constatando come le più pesanti critiche alle ultime dichiarazioni del papa non siano state certo portate da politici e mass media italiani, tutti molto attenti a non disturbare il manovratore.

Questo articolo è stato pubblicato lunedì, 23 marzo 2009 alle 20:42 e classificato in Generale. Puoi seguire i commenti a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.Non puoi né inviare commenti, né inviare trackback.

Visualizza i commenti o aggiungi un commento

113 commenti a “Bagnasco: “non accetteremo che il papa venga irriso o offeso””

  1. Stefano Grassino scrive:

    Dichiareranno guerra all’Europa laica?

  2. ateopisano scrive:

    E’ la solita storia, loro possono offendere tutto e tutti e gli altri non possono dire niente.
    Forse non si è accorto che purtroppo l’Italia è stata di fatto zitta mentre le critiche maggiori sono arrivate da Francia, Germania e Spagna.

  3. TalebAteo scrive:

    Che vergogna: per compiacere pochi delinquenti in parlamento ed i loro sporchi interessi stanno facendo scivolare questa nazione in una repubblica teocratica come l’iran. Si, repubblica, perche’ a giudicare dai commenti di psicopatici ed invasati “crociati”, che sui vari forum, accomunano atei, agnostici, liberi pensatori, comunisti, islamisti, ed estremisti di altre religioni (islamici in testa), per il solo fatto di essere “gli altri”, sembra proprio che coram populo si vada verso una “rex publica” in cui governeranno gli ayatollah.

    Ed i nostri governanti sbattono i tacchi e si inginocchano come sempre.

  4. MicheleB. scrive:

    OK: loro non lo accetteranno. Mi sta bene. Quel che mi indigna e spaventa è che non lo accetterà neanche il governo. Quindi aspettiamoci ulteriori restringimenti della libertà di espressione. Eia eia alalà.

  5. “Non accetteremo…?” Perché, nel caso, cosa vi proponete di fare?
    Non c’è nessuno che sia in grado di farglielo dire SUBITO per – come si dice a poker -’vedere’? Per fargli scoprire le carte? Saranno truccate, come al solito, ma il trucco è più agevole smascherarlo nell’immediato. Dopo sarà troppo tardi.

  6. “E’ la solita storia, loro possono offendere tutto e tutti e gli altri non possono dire niente.”
    Ateopisano:parli di quelli dell’ UAAR, ovviamente.
    Firmato:credentelivornese

  7. daigoro scrive:

    mi sembra che il papa sia andato a cercare tutte le critiche che ha ricevuto, compiendo un impressionante serie di passi falsi e autogol: partendo dal discorso di ratisbona, fino alla recentissima beatificazione di p12, eliminazione scomunica vescovo williamson, caso eluana, ed inutilità del profilattico contro l’aids, negazione dell’aborto per le donne stuprate ecc.

    insomma un vero disastro, e vorrei sapere se posso dire che secondo me quelle scarpette rosse sono comiche e non fanno che accrescere l’immagine stravagante derivante da esternazioni in aperto contrasto con la ragione e la scienza.

  8. Francesco Paoletti scrive:

    :-) aho guardate che Bagnasco è amico der “Saraceno” e der “Catena” … nu scaciottate che sennò vengono ‘n venti coll’amici e ve fanno un mazzo così ! … capito ?

  9. Rothko61 scrive:

    Ma per Bagnasco non sarebbe più facile raccomandare a B16 di non dire idiozie?

  10. Alessandro Bruzzone scrive:

    A dire il vero non l’hanno mai accettato… come più largamente non hanno mai accettato alcuna critica, per costruttiva che potesse essere. Si sta rivelando corretta l’ipotesi di Hans Kung, per cui la Chiesa cattolica, forse consapevole della sua debolezza rispetto al passato, preferisce farsi rigida e intollerante, per poter sopravvivere almeno su uno zoccolo duro di fanatici.

  11. alberto tadini scrive:

    forse non ha capito che basta che b16 apra bocca per far scompisciare dalle risa l’universo mondo

  12. OF scrive:

    Per chi capisce il francese questo é uno scenetta comica a riguardo delle parole del papa sull’AIDS:

    http://www.youtube.com/watch?v=HSpu43kGr-8&hl=fr

    Traduzione per chi non capisce il francese
    virus: Perdonami padre mio perché ho peccato, ho ucciso 30 milioni di persone dal 1980
    papa: non é niente figlio mio, lei mi farà padre nostro e due ave maria
    virus: io amo questo papa!

  13. Sandra scrive:

    Neanke potere piu’ fare als Sturmtruppen, oder? Neanke kleine innocente pattuta su kalzaturen rosse? Also, du afere bisogno uno poco, come dice? relassamento. In fondo noi mika pruciare su rogo lui. Solo per ritere, anche per fare ritere voi: foi imparate ridere e fifere meglio foi, e poi tutti fifere meglio, zwei mille jahren di cattifo umore zwei pallen. Afere coda di paglia attakkato tonaca essere non difertente und poko prudente (spezialmente mit passionen dei roghi): vorsicht!

  14. Gnappo scrive:

    non accetto che la mia intelligenza venga ogni giorno irrisa e offesa dal cardinal bagnasco

  15. agnese l'apostata scrive:

    peggio che i bambini viziati (scusatemi bimbi)
    nessuno l’ha irriso, al camorrista capo. semplicemente ci sono state delle giustissime (ma blande) critiche a dichiarazione di una grettezza e di una disumanità agghiaccianti

  16. fabio l'anticristo scrive:

    che muova guerra allora, come intende fermarci, a colpi di bibbia?

  17. darik scrive:

    x viano di vagli – credente livornese.

    leggi il vernacoliere; sicuramente dice meno biskerate di te.

    darik

  18. Ashmael scrive:

    i pizzini di bagnasco
    sono come le minacce
    dei bravacci di don rodrigpo.
    BAGNASCO, VERGOGNA!

  19. S.Lizard scrive:

    Già si sapeva…

    Spero in un miglioramento entro la prossima Glaciazione, magari…

  20. Paolo P. scrive:

    Ci dobbiamo aspettare una offensiva degli esorcisti cattolici in tutto il mondo contro gli indemoniati globali oppure una offensiva di hamikaze cattolici da parte degli ayatollah del Vaticano ?
    Patetici e arroganti!

  21. darik scrive:

    qualcuno (un tempo assai stimato da tanti) domandò quante divisioni avesse il papa….

    dopo l’altolà del cappellano militare, sarebbe il caso di riproporre questa domanda ;-)

    darik

  22. Aldo scrive:

    la manovra è chiara: bacchettate a destra e a manca per giustificare la mossa finale: “…almeno ora la politica sappia fare la sua parte,varando senza lungaggini o strumentali tentennamenti un inequivoco dispositivo di legge…” è sottinteso, secondo gli intendimenti di Bagnasco.
    Ma non avevano appena detto che il Vaticano non fa politica? Queste sono le direttive vaticane per i politici!

  23. Rothko61 scrive:

    Ma per Bagnasco, anziché ricorrere ad oscure minacce (Entità e Sodalitium Planum saranno già stati attivati…), non sarebbe più facile convincere B16 a non dire idiozie?

  24. salatheos scrive:

    ecco queste sono prove tecniche di dittatura teocratica.

  25. salatheos scrive:

    queste sono prove tecniche di dittatura teocratica

  26. stefano scrive:

    x Viano di Vagli

    boia dhe ci mancava un livornese papista, ora si che siamo ar completo…

    da un ateo livornese :)

  27. Maxos scrive:

    e vabbè ragazzi, sopportiamo e andiamo avanti ad irridere, poi vediamo come dovremo comportarci…

  28. stefano scrive:

    le minacce da bimbo dell’asilo del prelato di turno di guardia alla santissima famiglia farebbero ridere se non ci fosse da piangere.
    nessuno ha offeso il vicedio, anzi è lui che dicendo certe c. si offende da solo.

  29. Cris scrive:

    Grazie a Dio :D l’Italia non è il mondo.
    Quando desidero una boccata di ossigeno per alleviare l’indignazione mi sposto sui siti stranieri…
    Segnalo questa petizione dell’associazione Avaaz.org

    http://www.avaaz.org/en/pope_benedict_petition/?cl=203193303&v=3047

    The Pope has huge moral influence over a large percentage of the poorest populations of the world. His words can have devastating impact on public health worldwide unless there is a massive global outcry that persuades the Vatican to stop condemning proven AIDS prevention strategies.

    Sarà un’iniziativa abbastanza rispettosa, secondo i criteri di Bagnasco?

  30. ma perchè qualcuno non gli va a dire che in un paese democratico c’è libertà di critica? o pensano davvero che tutti credano alle loro baggianate? il vaticano è uno dei sei stati assolutisti del pianeta Terra, ma qui siamo ancora in Italia (per quanto?), paese democratico, almeno formalmente :-(

  31. stefano scrive:

    x antonietta dessolis

    e chi glielo spiega cos’è la democrazia? per pio IX era una “indegna sozzura”, per il predecessore di benedikt (il santo subito) “incompatibile con la vera libertà ci cui il genere umano necessita ovvero la libertà divina (sic)” …

  32. Andrea77 scrive:

    “Non accetteranno” in che senso?

    Palesano tutto il loro anacronistico ruolo.

  33. tito scrive:

    brrr, che paura.
    A Bagnà, ma vva…

  34. bosone scrive:

    domanda: “perchè” ?
    sono stati criticati bush, berlusconi, prodi, brown, sarkozy, obama… perfino stalin, mussolini, hitler e mao (con molto coraggio e nefaste conseguenze) , in base a quale legge il papa è diveso e non può essere criticato? come già osservato da alcuni… cosa succede se si critica il papa?

  35. stefano scrive:

    x bosone

    si va all’inferno hahahahahaha ;)

  36. Mario scrive:

    Al titolo: ……. basta che non dica stpidaggini. – Dove stà scritto che ha sempre ragione?!

  37. giuseppe galizia scrive:

    Qui sui siti tedeschi tipo berliner zeitung o der spiegel non c e nemmeno una parola di quello che dice bagnasco, hanno capito che loro cercano la polemica ed oggi i giornali tedeschi non li hanno nemmeno calcolati, a die lasciamoli strillare da soli, invece sulle testate italiane articoli da prima pagina, secondo me piace anche hai giornalisti stare dietro a questi che per stare ogni giorno al centro dell attenzione sparano ideologie da medioevo, perche qui in europa non se li fila piu nessuno.
    La conferenza dei vescovi cattolici tedeschi come posizioni sta piu a sinistra del pd, ed il capo cerca sempre su ogni tema di smarcarsi dal vaticano, per non essere deriso e non ricevere forti critiche dagli stessi cattolici, per non parlare delle posizioni dei protestanti che sono secoli avanti dal vaticano. E poi la presenza degli atei e di circa il 30% della popolazione della germania ed allest in citta come berlino sfiora il50%
    giuseppe galizia berlino socio uaar

  38. stefano scrive:

    x giuseppe galizia

    conosco bene la germania.
    in città come Dresda o Brema si rischia di essere presi per scemi se si dice di credere in dio :( come mentalità direi 500 anni avanti rispetto agli itaGLIani.

  39. MetaLocX scrive:

    Veramente sconcertante.

    Non accettano critiche o dissensi. Credono di avere sempre ragione e qualsiasi parere contrario al loro viene considerato una offesa.

  40. Franco scrive:

    Ma per favore!!! Se solo non avessero mistificato e raccontato falsita’ per secoli a popoli ignoranti e creduloni, irriderli sarebbe solo dargli cio’ che si meritano per quello che sono: barzellette ambulanti!

  41. Tiziano scrive:

    @ TalebAteo

    io sinceramente non posso dare una definizione di repubblica: l’italia (dal punto di vista formale) sembra una teocrazia (che nega la repubblica) mascherata da oligarchia aggiungiamoci gli inquisiti tra i pochi che fanno le leggi per non finire in galera per definirla come una più accomodante mafiocrazia (così da unire la chiesa con l’oligarchia).

  42. Giol scrive:

    Ognuno è responsabile di quel che dice.
    Se Ratzinger viene irriso è perchè dice stupidaggini, e l’intera Unione Europea se ne è accorta. Meno male, aggiungerei.

  43. Macklaus scrive:

    Espimere una opinione contraria al vaticano sarebbe una offesa intollerabile? Ma allora manca solo che i vescovi si facciano chiamare “mullàh”, il papa “ayatollàh” e s.Pietro “Medina”. Scusi, vorrei trasferirmi in un paese più libero dell’Italia: da dove parte il primo aereo per l’Iran, please?

  44. precariatoassicurato scrive:

    Il testo della prolusione di Bagnasco si trova qui:

    http://www.chiesacattolica.it/cci_new/news_images/2009-03/23/Prolusionecp230309.doc

    Leggendolo vi accorgerete che nessuno nega il diritto di critica o la libertà di espressione o tutti i diritti umani etc. Si dice invece che la CEI non accetterà che le parole del papa vengano sistematicamente e volontariamente travisate da chi è interessato solo a creare polemiche. Naturalmente l’espressione citata è esatta, ma viene alla fine di un discorso più articolato che è necessario leggere se si vuole (sottolineo: se si vuole) capirne il senso.

  45. Giol scrive:

    Insomma, se Ratzinger non vuole essere deriso, cominci a dire cose sensate.

  46. i.v. scrive:

    ma perchè bagnasco non va a lezione di democrazia? capisco che per lui l’illuminismo sia stato una disgrazia ma dovrebbe farsene una “ragione”….è lui che è inaccettabile, non le critiche al papa!

  47. Macklaus scrive:

    Loro non accetteranno che il papa venga irriso ed offeso… io direi: chissenefrega! E’ vero che non ci potranno combattere a colpi di bibbia. Purtroppo, però questi hanno in mano i fili con cui manovrano le loro marionette nel teatrino del parlamento.

  48. bruno dei scrive:

    L’ho già detto e continuo a ripeterlo: Benny 16 è un autentico colpo di fortuna per chi spera nel crollo di credibilità del vaticano (non qui da noi, naturalmente, ma nel mondo che davvero conta!). Facciamolo parlare il più possibile, per ogni frescaccia che spara il discredito su di lui e sui suoi amichetti cresce a dismisura!

  49. laura frontaloni scrive:

    L cosa che mi indigna di più è che il povero benedetto di nuovo ha detto solo “preservativo” il ” polacco ” ha sempre ribadito lo stesso concetto, B16 sconta il fatto di non avere fascino, sarà da ridere a sentire i nostri politici che appoggiano bagnasco!!!

  50. Simplicius Micius scrive:

    Io faccio le fusa in segno di apprezzamento verso B16 e verso “Bagnasco fuori dal vaso”…
    prrr….prrrrrrrrrrrrrr….prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr!

  51. enrico scrive:

    Non manca una certa pungente ironia quando Russell ribatte a quei cristiani che rivendicano la tolleranza e la mitezza della fede odierna: “Il cristiano moderno è divenuto certamente più tollerante, ma non per merito del cristianesimo. Questo addolcimento del costume è dovuto a generazioni di liberi pensatori, che dal Rinascimento a oggi hanno provocato, nei cristiani, un senso di sana vergogna per molti dei loro tradizionali pregiudizi. E’ divertente udire il cristiano odierno esaltare la dolcezza e la ragionevolezza della sua religione, ignorando che questa dolcezza e questa ragionevolezza sono dovute all’insegnamento di uomini un tempo perseguitati dai cristiani credenti e osservanti” o, ancora: “Se la Chiesa oggi non è detestabile come il governo sovietico, lo si deve all’influenza dei suoi oppositori: dal Concilio di Trento ai nostri giorni, qualsiasi miglioramento avvenuto nella Chiesa, è da ascriversi a merito dei suoi nemici”.
    Russell in “Perchè non sono cristiano”

  52. enrico scrive:

    Sono ancora io che mi domando :quanto tempo dovrà passare prima che la chiesa si vergogni delle castronerie che stà dicendo ai nostri giorni ?

  53. Gnofle scrive:

    Che DIO li maledica…. :-)

  54. vico scrive:

    @enrico
    statisticamente +o- 500 anni ma non ti aspettare scuse…

  55. Maciste scrive:

    @ Rosalba Sgroia “come je rode…”

    Bagnasco rosicone! :)

  56. AT-Z scrive:

    laura frontaloni scrive:

    24 Marzo 2009 alle 0:10
    L cosa che mi indigna di più è che il povero benedetto di nuovo ha detto solo “preservativo” il ” polacco ” ha sempre ribadito lo stesso concetto, B16 sconta il fatto di non avere fascino, sarà da ridere a sentire i nostri politici che appoggiano bagnasco!!!

    —> sono d’accordo con te.
    Ratzinger ha meno carisma di un piatto di trippe surgelate… JPII al contrario sapeva affascinare le folle (e la gioventù), con naturalezza, simpatia e semplicità. Pertanto era un orrendo reazionario come B16.
    E le posizioni della chiesa a proposito delle questioni legate alla sessualità (contraccezione, aborto, preservativo, fecondazione assistita etc.) sono le stesse.
    Mi sembra che le disavventure di B16 non siano il frutto dell’azione diretta di non-credenti e/o anticlericali, né ad altri individui/organizzazioni estranee alla chiesa cattolica romana, ma errori strategici di B16.
    B16 attira critiche e polemiche e si mette nei guai da solo.
    E proprio NON sa fare il suo mestiere. Non ne azzecca una, neanche per sbaglio!
    Che dire? Lunga vita a questo papa!
    Resteremo solo noi atei gli unici “fans” fideli a Ratzinger se continua di questo passo.
    Saluti,
    AT

  57. Maurizio D'Ulivo scrive:

    Nessuno ha irriso Ratzinger bensì le sue parole, come è giusto che sia nei confronti di ogni posizione, sono state commentate per quello che meritavano.

    Ma in fondo un po’ di ragione Bagnasco ce l’ha: chi, come ha fatto Ratzinger, rilascia dichiarazioni che ridicole non sono (poichè la loro ricaduta rischia di incidere in maniera nefasta sulla salute e persino sulla vita di tante persone), dovrebbe vedere tali dichiararazioni fatte oggetto non di scherno, ma piuttosto dell’indignazione e financo della condanna morale e giuridica che una società davvero civile dovrebbe riservare a tali parole.

  58. puha! mio padre mi ha sempre insegnato che i potenti vanno irrisi, perchè il Papa dovrebbe fare eccezione?

  59. Flavio scrive:

    Segnalo che anche il governo olandese ha ufficialmente criticato le affermazioni di Ratzinger riguardo Hiv/Aids e preservativi.

  60. ilaria scrive:

    “non accetteranno”? ebbene mi si dica cosa hanno intenzione di fare:bruciarci sul rogo come hanno gia’ fatto!?sono indignata dai toni sprezzanti di quest’uomo che usa pure la scorta pagata dai cittadini italiani! che schifo!!!

  61. c.j. scrive:

    voi non credenti siete opera del demonio come il polistirolo, i preservativi e gli occhiali… pentitevi delle vostre peccaminose vite laiciste e prostratevi dinnanzi allo splendore del sommo pontefice, il quale, data la sua infallibilità scientificamente provata, non vuole fare altro che indicare la retta via per ottenere un posto in paradiso accanto al nostro signore gesù cristo. Chi umilia ed offende deridendo e calunniando il santo padre non avrà accesso alla vita eterna. Chi invece si pente e versa 250 euro al mese sul conto corrente postale del vaticano, potrà gioire, un sabato sì ed uno no, dello splendore della luce divina che avvolge gli angoli più remoti dei punti più bui dell’opera divina, segno della creazione di nostro signore padre eterno amen (Si accettano anche carte di credito…)

  62. alberto tadini scrive:

    andate sul sito del corriere, c’è un sondaggio interessante (e che può essere votato….)

    http://www.corriere.it/appsSondaggi/pages/corriere/d_4764.jsp

  63. OF scrive:

    Che orrendo sondaggio quello del corriere, l’offesa e l’irrisione sono due stati di percezione prevalentemente soggettiva e personale. Certo che il papa o Bagnasco si sentono irrisi od offesi, ma ciò non é necessariamente qualcosa di negativo a priori (anzi, rivolto nei confronti dei potenti aiuta a mantenerci liberi). Inoltre sostenere che dicono baggianate potrà anche offenderli od irriderli, ma non per questo hanno ragione, purtroppo troppa gente non riesce a distinguere tra discreditare (far perdere credito dicendo verità) e diffamare (far perdere credito dicendo menzogne), senza considerare il giusto e necessario margine di manovra della satira che con le sue iperboli esagera la varità sconfinando nella menzogna.

  64. El condor pasa scrive:

    Bagnasco: datemi un fiammifero e vi arderò il mondo!

  65. Ernesto Di Lorenzo scrive:

    E meno male che non c’è più il rogo!!! Sennò…….

  66. rododentro scrive:

    Bagnasco ha fatto fiasco, per lui ed acquasanta, la stampa, che poi riflette il pensiero della gente, non può far altro che sfottere per le continue sparate da commedianti. Hanno il cervello che soffre di aerofalgia!( volgarmente gli scoreggia il cervello )

  67. sandra.roma scrive:

    L’agenzia di stampa AdnKronos citava ieri 23 marzo anche questa dichiarazione di Bagnasco in sede CEI:

    Nel recente viaggio del Papa in Africa la polemica pretestuosa sul preservativo ha superato il limite e ”non ci si e’ limitati a un libero dissenso, ma si e’ arrivati a un ostracismo che esula dagli stessi canoni laici. L’irrisione e la volgarita’ tuttavia non potranno far mai parte del linguaggio civile, e fatalmente ricadono su chi li pratica”.

    http://www.adnkronos.com/IGN/Cronaca/?id=3.0.3134886441

    Quindi ora spetta al cattolicesimo romano anche stabilire cosa e’ laico e cosa e’ civile ..

  68. Murko scrive:

    Grande Bagnasco!! quindi direi che ha in mente di punire lo stesso “P”apa che si irride ed offende da solo ogni volta (spesso) che dice una boiata?

    Io sono d’accordo, anzi se vuole gli do una mano ;)

  69. Giovanna scrive:

    @ AT-Z

    “Resteremo solo noi atei gli unici “fans” fideli a Ratzinger se continua di questo passo.”

    Mi sa che vedi proprio giusto!!!

  70. Ivo Mezzena scrive:

    Il peggio è che i massmedia italiani passano la notizia come se fosse sbagliato criticare il signor Ratzinger

  71. Lavinia scrive:

    credo che stiano già preparando le cataste di legna per bruciare tutti quelli che esprimono pareri diversi dal loro…
    poi, insultare il papa non va bene, ma andare a passeggiare con un maiale dove dovrebbe essere costruita una moschea si, invece!
    Se predicassero il rispetto per tutti, sarebbe comprensibile, ma così è come dire: visto che il nostro dio è l’unico che esiste noi abbiamo il diritto di essere rispettati, e gli altri, brutti infedeli puzzoni, che schiattino!(e che finiscano all’inferno tra mille e più tormenti…)

  72. giancarlo scrive:

    Scusate tanto, ma vi ricordo che il dogma della infallibilità papale non vale solo quando il rappresentante di dio parla “ex-cathedra”, ma viene esteso anche al normale magistero sia dei cardinali che dei vescovi; in quanto direttamente ispirati dallo spirito santo.
    Secondo loro e chi gli sta appresso.
    Bei tempi quando chi osava dissentere veniva arso ! Vero ratzy?

  73. Mara scrive:

    Ha ragione il Papa, Bisogna essere razionali! Per il controllo della popolazione mondiale l’AIDS è molto piu efficente del preservativo!!!

  74. Miao scrive:

    Lunga vita a benedetto 16mo.
    Più dura, meglio è!

  75. Stefano Grassino scrive:

    Valentinooooooo!!!!!!!!!!! Quanti nuovi iscritti dopo ogni sparata di questi signori? Lunga vita a lorsignori.

  76. Sabo scrive:

    E che cosa farà di grazia il signor bagnasco ? Promulgherà una bolla di scomunica , per il malcapitato ,come nel Medioevo ? Sai che paura ! Oppure inizierà una causa civile per offesa al pontefice nei tribunali degli svariati Paesi in cui risiedono tali denigratori ! Sai che ridere ! Vi immaginate il signor ratzinger sul banco della vittima , chiedere attraverso i suoi legali un risarcimento danni per le innumerevoli volte in cui è stato bacchettato da questo o da quello per le stupidaggini che dice, tipo quella che il preservativo non serve a nulla e che non c’è niente di meglio della castità! Sarebbe il più esilarante reality show cui si potrebbe pensare ! signor bagnasco la prego, non faccia cadere nel vuoto le sue invettive, LO FACCIA !

  77. fresc ateo scrive:

    INFATTI LORO OGGI DICONO ;(GOHT MIN US )MEDITATE GENTE MEDITATE, QUANTI MILIONI DI NON CREDENTI HANNO TORTURATO BARBARAMENTE ,MUTILATO ,BOLLITI VIVI, BRUCIATI VIVI, MASSACRATO DONNE VECCHI BAMBINI E IMPOSTO IL LORO DIO LE LORO LEGGI PENA SEMPRE LA MORTE ;MORTE E PENE DI MORTE CHE HANNO ANCORA NEI LORO ORDINAMENTI ECLESI???CHI HA INVENTATO I GHETTI X RINCHIUDERCI GLI EBREI ??
    CHI HA DISTRUTTO LIBRI E INTERE CIVILTA’ NEL NOME DEL LORO DIO??? E COSA VOGLIONO SE NON IMPORRE LA LORO LEGGE OGGI??A TUTTI ANCHE A CHI NON CREDE ??? IL POTERE SU TUTTI ROBA DA GENGIS KAN, SOLO I DESPOTI IMPONGONO,
    SOLO I DESPOTI ORDINANO AI GOVERNI ,SOLO I DESPOTI VIVONO DI PREBENDE, SOLO I DESPOTI DANNO ELEMOSINE DI DENARI RICEVUTI E DAL POPOLO, COME FOSSERO LORO
    INSOMMA TUTTO IL POTERE ALLA RELIGIONE ,MEDIOEVO PROSSIMO FUTURO???

  78. Miao scrive:

    Probabilmente ratzinger non viene capito perché non parla la nostra lingua.
    Questo traduttore online può essere sicuramente utile:
    it2raz.zapto.org

  79. Danzatea scrive:

    Dai bagnasco fai un po’ il monello – brigante e vieni all’inferno con me!!!!!!! Pieno di trasgressori e mattacchioni , molto più simpatici e divertenti di quelli buoni e pii,ma falsi e noiosi come mummie secche. L’eternità è lunga almeno ci divertiremo!!!!!!!!!!!!!

  80. Otto Permille scrive:

    Se le parole del cardinale devono essere prese sul serio, allora sembrano essere un invito al mondo cattolico più “ligio” a ricorrere alle vie legali, denunciando alla magistratura come “offesa al sentimento religioso, mediante offesa al suo rappresentante” tutti i casi in cui il papa diventi oggetto di barzellette, prese in giro, ironie e magari insulti. Non è da escludere, perché qualcuno si ricorderà benissimo che, appena eletto B16, il giornale “Il Manifesto” uscì con il titolo “Un Pastore Tedesco”, giocando sul doppio senso della frase. Il Manifesto fu infatti querelato da due esponenti cattolici. L’uscita del cardinale potrebbe essere un invito lanciato ai cattolici più guerrieri ad inondare la magistratura di denunce contro tutti coloro che prendono in giro il pontefice.

  81. Sandra scrive:

    Forse vuole fare estendere il lodo Alfano alla quinta piu’ alta carica dello stato.

  82. Takeshi scrive:

    Bagnasco Prrrrrrr!

  83. Stefano Grassino scrive:

    Se non è zuppa è panBagnasco.

  84. mariano scrive:

    Sicuramente se i preservativi fossero esistiti 70 anni fa, non sarebbero nati nè il papa ne Bagnato. Che bello!!

  85. fab scrive:

    Il bavarese si offende (o si travisa, o si insulta…) pesantemente da solo ogni volta che apre bocca.

  86. Giovanna scrive:

    @ Sandra

    Solo quinta????

  87. Giovanna scrive:

    @ fab
    Appunto! A volte mi viene addirittura il dubbio che b4x4 sia un socio segreto dell’UAAR?

  88. Silvia scrive:

    Pure io sarei contenta dei continui autogol del pastore tedesco se non fossi cittadina italiana. Ma essendo cittadina italiana temo che il berlusca stia già studiando un disegno di legge che introduca la pena capitale per chiunque dissenta pubblicamente dalle boiate che spara il ratzi. Qualcuno se ne stupirebbe?

  89. Markus scrive:

    Allora impeditegli di dire scemenze :lol:

  90. neverclean scrive:

    Vabbe’, se ci impediranno per legge di criticare le sciocchezze che dice il Vicario, in quanto fedele
    interprete dell’Entità Metafisica che solo a isso ispira, potremo sempre rifarcela
    con il Presidente della CEI. O anche lui è ispirato?
    Il mio prof di Fisica soleva dire dei cervelli alla Bagnasco:
    braccia rubate all’agricoltura!
    Dovrebbero far aderire Bagnasco a un ordine con il motto:
    ora, labora (i campi) et stai zitto così non spari stupidaggini piu’ grandi di te
    Per il bene stesso della CEI. E della Repubblica formalmente laica.
    saluti

  91. anguria beffarda scrive:

    Cardinale Bagnasco io invece sono straconvinta che sia il mondo intero ad essere continuamente offeso dal Vaticano e da tutti i suoi gerarchi….. e’ l’intera umanita’ che e’ perennemente offesa dalla vostra pomposita’, dalla vostra discutibilissima infallibilita’, dal vostro andare allegramente a braccetto con i mafiosi, con gli assassini, con gli speculatori, con gli squali della finanza, con i dittatori sanguinari, con i pedofili preti o non, con governi imperialisti che alla fine sono peggiori dei famigerati terroristi, con chi decide deliberatamente di negare tragedie umane colossali come gli stermini di interi popoli qualunque essi siano…. Qualsiasi persona che si ritiene credente, me compresa, continua e continuera’, sempre e comunque a criticare e prendere le dovute distanze da questo vergognoso oscurantismo,da questo papismo da quattro soldi, che sempre di piu’ si allontana dalle persone e soprattutto da Dio. Sempre prontissimi i gerarchi, ostentantano sicurezza quando si tratta di giudicare la scienza e la liberta’ di cura, l’autodeterminazione dell’essere umano e la sua liberta’ di coscienza vengono qualificati come RELATIVISMO ma non puo’ esistere l’essere umano senza liberta’ di coscienza, il risultato e’ irrimidiabilmente quello di gregge di pecore che trascorre la sua vita al pascolo…… la poverta’ nel mondo aumenta ed e’ destinata diventare sempre piu’ drammatica ed in tutto questo tempo non una parola si e’ levata dal Vaticano, non una netta e chiara posizione per quanto riguarda la ormai accertata responsabilita’ delle banche in questa crisi economica mondiale, nessuna difesa per i piu’ poveri…….

  92. Marco C. scrive:

    “Ma per Bagnasco non sarebbe più facile raccomandare a B16 di non dire idiozie?”
    No, perchè è difficile stabilire chi sia il più idiota tra i due.

    Ed ora, un bel messaggio di critica rispettosa rivolto all’ esimio porporato:

    “100, 1.000, 10.000 Porta Pia, che nessun Bagnasco mai più ci sia”

  93. Sandra scrive:

    Giovanna,
    quinta per ordine di accesso al lodo, non per peso politico ;-)

  94. Marco C. scrive:

    Joseph Ratzinger = Ayatollah Komenei

    Angelo Bagnasco = Osama Bin Laden

  95. Marco C. scrive:

    “non una netta e chiara posizione per quanto riguarda la ormai accertata responsabilita’ delle banche”

    E ne sono convinto, le banche le hanno pure loro.

  96. iononcistopiù scrive:

    che vi dicevo io il monito di bagnasco e compari fischia alle orecchie della casta italica non perchè abbiano deciso di alzare la testa ma per la regola che é meglio prevenire che curare…

  97. iononcistopiù scrive:

    che significa “non accetteremo”…suona come un avvertimento di mafiosa memoria, una intimidazione vera e propria…

  98. darik scrive:

    scrive giovanna:
    Appunto! A volte mi viene addirittura il dubbio che b4×4 sia un socio segreto dell’UAAR?
    ———————————————————————————————————
    non sarà socio; però sicuramente è un benemerito dell’associazione… ;-)

    idea! *
    e se invece degli slogan atei, sugli ateobus riportassimo parti dei discorsi di b16?!
    sicuramente avremmo un rientro maggiore…

    darik

  99. Mario scrive:

    Se il Papa non vuole critiche, che stia zitto.

  100. salvatore scrive:

    io lo so quello che faranno, basta ascoltare l’ultima di caparezza:

    ” Scomunicammo in nome di Dio
    un libro di Dan Brown sul prioriato di Sion
    dando l’avvio ad un’era di messa a morte
    da Crozza ad Andrea Rivera passando per Harry Potter
    E fu brusio di volantini sovversivi
    fummo costretti ad adottare metodi repressivi
    quindi fiato sul collo
    c’è la galera per chi porta le tasche
    perché nelle tasche non c’è controllo “

  101. kundalini444 scrive:

    giusto. Non dovete accettare che si offenda il papa! Scomunicate chi lo ha offeso allora, no? Cominciate pure da me

  102. infiltrata scrive:

    @precariatoassicurato
    scusate se mi intrometto,non voglio commentare questa notizia,volevo solo approfittare di questo spazio per rispondere a precariatoassicurato su un suo commento sul popolo dei Moso a cui non avevo avuto il tempo di ribattere l’ultima volta.
    Certo che per conto mio esiste un nesso fra il mio formidabile popolo e l’isolamento fra le montagne in cui vive: è proprio l’isolamento che li ha salvati dal diventare come noi! I missionari cristiani avevano tentato di andare a rovinargli la vita come già avevano fatto con tutti i popoli “selvaggi e pagani” di 4 continenti. Ma per arrivare nel territorio dei Moso c’è un’unica strada ,all’inizio della quale troneggia il “castello” del loro re.I missionari furono quindi obbligati a chiedere al re il permesso di entrare nel suo regno e spiegare cosa venivano a fare. E quando il sovrano sentì tutte queste idee innaturali sul sesso che deve essere fatto per tutta la vita con una sola persona, e che bisognava abolire i balli,icanti,le bevute e tutto ciò che alleggerisce il peso della vita in quanto cattivo,cacciò via quei corvacci e vietò loro di riavvicinarsi. Così ha salvato i Moso dalla verginità fino al matrimonio,il sesso solo per procreare,i sensi di colpa verso il sesso,le mogli sottomesse, gli omosessuali costretti a matrimoni di facciata,la prostituzione, la pedofilia,una buona percentuale di stupri,le minacce dell’inferno, i preti ipocriti,i figli contesi nei divorzi,la masturbazione che fa diventare ciechi e in questo momento non me ne sovvengono altre ma sono sicura che ce ne saranno ancora a bizzeffe.
    Sì, mi sa che hanno avuto c..o quei montanari a rimanere isolati fra le montagne in mezzo alle capre e agli yak!
    A chi volesse sapere qualcosa di più sui Moso consiglio il libro di Yang Erche Namu “Il paese delle figlie”.Buona lettura.

  103. Stefano Grassino scrive:

    @ infiltrata

    Se penso al povero Gaugin che a Thaiti fece di tutto per far allontanare quei corvi neri e non vi riuscì. L’unico paradiso del mondo rimasto intatto per migliaia di anni rovinato da quei maledetti e poi dici che non di deve odiare.

  104. stefano scrive:

    x Salvatore

    quel pezzo di caparezza è bellissimo ma non si riferisce al futuro ma al presente :)

    quello che descrive è già successo, Luttazzi Crozza i fratelli Guzzanti ecc. sono stati presi a pedate nei denti e buttati fuori dalla televisione.

    il sesso è demonizzato ovunque, sulle televisioni italiane l’ultimo spot pro condom è passato 2 anni fa.

    siamo in pieno medioevo senza che la gente se ne sia accorta mentre qualcuno già prepara le torce per le pire dei roghi.

  105. precariatoassicurato scrive:

    Dissento, ma ringrazio per la risposta.

  106. infiltrata scrive:

    non c’è di che. Ciao e alla prossima.

  107. salvatore scrive:

    @ stefano

    si infatti volevo dire che vieteranno le tasche ;)

  108. MaxM scrive:

    com’è che ce lo dobbiamo sorbire solo in italia? non sarebbe bello un vaticano itinerante così ci toccherebbe solo un tot ogni 1000 anni???????

  109. MaxM scrive:

    p.s. cos’è questa censura che non mi fa passare i link ai video di you
    tube..booooo
    cmq http://www.you
    tube.com/watch?v=uYGbpHcGg14

  110. bagnasco: un nome, una marca, una disgrazia senza pudore…