Testamento biologico: il ddl Calabrò sarà testo base

Il disegno di legge sul testamento biologico, presentato dal senatore Raffaele Calabrò (PDL. legato all’Opus Dei) e sostenuto dalla maggioranza di governo è stato scelto dalla commissione sanità del Senato come testo base. L’esito della votazione: 13 voti a favore, 6 contro e 3 astenuti. Il PD si è diviso tra contrari (tra i quali Ignazio Marino) e astenuti (tra i quali Dorina Bianchi). Bianchi ha definito la sua astensione “un atto di fiducia verso la disponibilità mostrata dalla maggioranza”.

Archiviato in: Generale

42 commenti

Rothko61

Nubi nere all’orizzonte.
Nessuna speranza da nutrire.
Nel mio personalissimo testamento biologico sottoscriverò solo la volontà di essere portato all’estero (per morire con dignità).

Ernesto

Ricordo in proposito la manifestazione di protesta promossa da Micromega dopodomani, sabato 21 a Piazza Farnese, Roma.

stefano

una legge che deve sottostare ai “valori assoluti” dell’integralismo cattolico non può rappresentarmi.
penso che mi trasferirò all’estero, un paese più civile del nostro dovrà pur esistere in europa.

Sara

“Disponibilità”? cornuti ed automazziati! questo si chiama leccare le mani che ti bastonano… davvero, spero che ci lasceranno almeno andare all’estero, farò così anch’io, qua proprio non mi ci trovo più.

Francesco

ho riportato qua: http://francescocontini.blogspot.com/2009/02/disegno-di-legge-calabro-disposizioni.html il testo con i commenti relativi ai passaggi più scabrosi: indisponibilità della vita, parere non vincolante del paziente, impossibilità in ogni caso di rifiutare l’alimentazione. Come ha giustamente fatto notare Rodotà, è una legge truffa, che serve a negare quei pochi diritti che oggi pure esistono e sono garantiti dalla costituzione. Con quel disegno di legge viene semplicemente detto che il paziente non può fare testamento biologico, e, se lo fa, i medici possono ignorarlo.

mocipenso

Mi chiedo dove sia finita la dignità delle persone che ci governano, specie di quelle di sinistra che ho sperato ne avessero una. Mi sento davvero trattato da suddito.

Che altre persone ammesso e non concesso che siano la maggioranza, debbano decidere della mia vita è una cosa vergognosa. Che queste persone siano al servizio ed al soldo di uno stato estero (“voi-sapete-chi”, per chi conosce Harry Potter) mi fa ancora più arrabbiare.

Sapete cosa mi viene da pensare? Che questo morbo dell’asservimento alla Chiesa si sta diffondendo troppo, ma davvero troppo per essere normale. Nei miei incubi mi viene da pensare che ci sia qualcosa di vero (o che qualcuno fa credere a qualcun’altro così) nella storia del 21/12/2012 e che si stiano preparando al grande giorno, quello finale, lavandosi l’anima (ma ce ne vuole!).

Lo so, sono pazzo, ma davvero c’è qualcosa di strano. Che ci sia un problema di soldi, di interessi, non lo so, ma c’è qualcosa di strano.

Giorgio

La Bianchi ha cominciato l’opera sua, come c’era da aspettarsi.

gianfranco

E Dorina Bianchi dimostra l’ennesima volta perchè il PD crolla giornalmente.
“un atto di fiducia verso la disponibilità mostrata dalla maggioranza”.
Cioè se si fa l’opposizione elemosinando folgorazioni della maggioranza è giusto venir cancellati dal contesto politico. Tanto vale votare la maggioranza…

Barbara

DOBBIAMO SCENDERE IN PIAZZA PER FAR SENTIRE LA NOSTRA VOCE!!!!!!

Silvia

Pure io, dovessi diventare un vegetale, lascerò detto ai miei cari di portarmi all’estero per staccare la spina…sempre che non venga varato un decreto d’urgenza che impedisca l’espatrio

Maurizio

Lo so che è dura incassare sconfitte…

ma abbiate fiducia (e tanta pazienza e grinta per lottare)

come per il matrimonio civile e per il divorzio

PERDERANNO

(ci vorranno 10 o 15 anni, ma prima o poi ci riusciremo)

Ipazia

Maurizio,
vorrei anche io condividere il tuo giusto ottimismo, ma purtroppo c’era ben altro clima morale e intellettuale negli anni in cui vennero vinte quelle battaglie. Oggi la gente si è appiattita, è indifferente, distratta. E parecchio ignorante. Tronfia della propria ignoranza, direi.
Diciamo allora che invece di 10 o 15 anni ce ne vorranno 20 o 30… purtroppo.

Thors

Bianchi ha definito la sua astensione “un atto di fiducia verso la disponibilità mostrata dalla maggioranza”. CHE VERGOGNA!

Thors

L’Italia di oggi è quella voluta da Berlusconi e company con una Tv spazzatura trionfante da quasi vent’anni ! Poi la Chiesa con i vescovi, il papa RE tedesco, la sinistra a pezzi e pezzettini!!!!! CHE VERGOGNA!

Matteo

La bianchi dimostra di non avere un briciolo di spina dorsale. Il pd circondandosi di personaggi simili (e questa non è l unica purtroppo) è destinato ad affondare sempre di più. Personaggi come la bianchi sarebbero dovuti rimanere nelle file UDC dalle quali aveva spinto per l astensionismo (complimentoni) per il referendum del 2005. Il PD se avesse un minimo di decenza non potrebbe parlare di laicità con personaggi come questi tra le sue file (ricordiamo la Binetti con tutte le follie dell opus dei annesse. questa è l opposizione in italia; di cosa ci stupiamo?)

TalebAteo

@ Maurizio

forse perderanno nei confronti della storia, ma nei confronti di noi tutti che quotidianamente abbiamo un pezzettino di vita rubata (inclusi coloro a cui e’ stato tolto un consistente pezzo di vita tutto in una volta o la vita vera e propria), purtroppo vincono ogni giorno della loro inutile vita da santoni ciarlatani, aiutati dai loro complici al governo

e non e’ detto che perdano nei confronti della storia. La crisi attuale, che e’ voluta e creata da loro (nessuno riuscira’ mai a togliermi dalla testa, basta vedere nomi ed appartenenze), sta gia’ portando il suo corollario di azioni “di buon senso” come il protezionismo, la xenofobia, il rafforzamento dei governicchi locali, tutto richiesto coram populi, s’intende. Questo sta accadendo in maniera strisciante in tutta europa e non solo in europa.
Le conseguenze sono gia’ note, e’ un film gia’ visto, anche se sembra diverso, ed e’ proprio questo il punto di forza di questo “maledetto film”, sembrare diverso da quello gia’ andato in onda nella prima meta’ del 1900.

Per questo bisogna tenersi sempre pronti a farsi sentire, con tutti i mezzi possibili.

francesco

Se non si demolisce in radice, sia sul piano storico che dottrinario, il cattolicesimo mediante la chiara esternazione di tutte le bugie su cui si regge detta istituzione, il vaticano troverà sempre convinto consenso tra la gente.
Basti pensare alla falsa verginità della madonna, alla falsa rappresentazione di Gesù con una croce sulle spalle verso il monte calvario, alla falsa rappresentazione di Gesù sulla croce con i chiodi sulle mani, alla falsa presentazione di Gdesù al Tempio, alla falsa considerazione di Pietro come primo papa in quanto primo papa è stato Gregorio VII e tantissime altre.
Però, occorre agire con scrupolosa serietà nella narrazione storica degli eventi, trattandosi di argomenti delicati che suscitano scetticismo tra i cattolici.

franco valentini

Marco C.

Una legge contro sentenze già promulgate dalla suprema corte di cassazione e contro la costituzione ?
La potrebbero anche fare, ma se in questo paese c’è ancora qualcuno con le palle la si può anche combattere efficacemente.

bruno dei

All’estero, all’estero!
Se non ci andremo da vivi, sarà indispensabile andarci da morti o moribondi.
Ormai qua ci hanno derubati di tutto, anche del diritto di decidere per la nostra morte.
L’idea di ‘indisponibilità della vita’ è stata trasformata in un vergognoso inganno con cui alla fine la si pone a disposizione di altri.
Quella che in tutto il resto del mondo civile è una ‘direttiva anticipata’, da noi diviene una ‘dichiarazione anticipata’, che, come tale, è tranquillamente aggirabile.
E poi la burocratizzazione, strada tipica di chi vuole impedire il realizzarsi della libera volontà.
E poi decidono cosa è terapia e cosa non lo è!!!
E tutti insieme, appassionatamente, governo e ‘opposizione’ (opposizione?).
Orrendo! Vergognoso!
Andiamo alla manifestazione di Sabato a Roma, facciamoci sentire.

stefano

si ribelliamoci però prima bisognerebbe che i 16 milioni di italiani che guardano s.remo e i 9 milioni che guardano il grandefratello spegnessero la tv :( poi magari tutti insieme ci ribelliamo…

Otto Permille

Non sono ottimista. I laici del centrodestra stanno zitti (firmerebbero qualsiasi cosa altrimenti perdono il posto) e quelli del centrosinistra vengono subito zittiti dalla componente cattolica. C’è poco da fare.

Thors

Non sono certo disperato ma dopo i risultati elettorali della Sardegna -la mia regione- mi aspetto di tutto

Michelle

Tante volte dico a mia madre che l’italia e l’iran sono simili, lei non ci vuole credere, ma ultimamente con ste boiate le argomentazioni fioccano.
Che schifo! Povera Italia…

Bruciato

Tutto questo come al solito perchè siamo l’unico stato al mondo che deve agire sotto il volere della chiesa cattolica…..che schifo….

TalebAteo

possibile che quei tonti non abbiano capito l’evidenza?
la diaspora democristiana ha infettato tutti i partiti come il retrovirus dell’AIDS, al solo scopo di facilitarne l’attacco dal virus principale, la chiesa cattolica.
Poi il partito di destra ha immunizzato il retrovirus nel suo organismo con la molecola piu’ potente possibile: il potere mediatico ed i soldi, oltre all’alleanza col vaticano.
Il pd si sta consumando lentamente, invece, devastato dalla malattia.
Sono gia’ al minimo storico dei voti, perche’ non separarsi mostrando coerenza? La coerenza paga, oggi il secondo partito dopo il pdl e’ l’idv, e con percentuali non da poco. Certi politicanti nel pd hanno cosi’ poca stima del popolo italiano che pensano che qualsiasi cosa gli dai in pasto se la bevono e che i voti si costruiscono a tavolino.
Non e’ cosi’, anche nel caso del pdl, non e’ cosi’. Nel caso del pdl c’e’ una propaganda attenta a sfruttare il malcontento, lasciando gli estremismi protezionistici e xenofobi alla lega, il partito dell’odio e del malcontento per vocazione, nonche’ della bassissima istruzione. Nel caso di di pietro c’e’ una coerenza ed un impegno. Nel pd cosa c’e'? Se mollano i bigotti cattolici e tirano lo sciacquone possono perdere qualche voto, ma nel giro di mesi rimontano.

Tiziano

e l’italietta, quel bel paese conquistato politicamente e fisicamente in passato da spagnoli e asburgo, finì inghiottito e conquistato per paradosso col tradimento di un italiano detentore dei media: egli regalò allo straniero in casa degli italiani l’intera penisola al vaticano…

Non mi piace esser profeta di sventura, ma questa potrà essere una plausibile canzone che gli italiani emigranti all’estero canteranno ai propri figli quando chiesti chiederanno quale sia stata la ragione della fuga dal “belpaese”…

Ogni giorno, sistematicamente, un piccolo brandello in più di libertà viene dato in pasto ai parassiti ed ai cornacchioni nel più totale silenzio e disinformazione; che disgusto!!!

sti.ca1970

@Talebateo
sono sostanzialmente d’accordo con la tua analisi e il tuo originale modo di esporla.
Premetto che mi guardo bene dal mettere sulla mia tastiera parole che tu non hai detto, tuttavia da quello che scrivi mi viene da pensare che la stragrande maggioranza degli elettori italiani in generale e del nano psicotico in particolare, sono degli immensi idioti, attaccati solo al danaro e tanto imbecilli ed illusi da scegliersi come modello da imitare nella vita di tutti i giorni, proprio il nano impomatato e tronfio!!!
Ho amici che da sempre votano x questa caricatura di destra, reazionaria e ultraconservatrice e non ho mai capito le ragioni della loro scelta.
Purtroppo il nano e i suoi sudditi hanno cambiato l’itaglia nel profondo, facendo dell’ignoranza e dell’arroganza unvanto se non un diritto!
Riguardo il ddl, l’ho letto e vi ho trovato solo limitazioni basate sul niente. In sostanza, anche se non vi è scritto esplicitamente, è scritto per far piacere ai fondamentalisti vaticani.
Personalmente vi ravviso diversi elementi di incostituzionalità. Sono sicuro che nella fretta di scrivere il testo, i sudditi del vaticano non hanno risolto diverse incongruenze presenti nel ddl.
Credo ( forse è meglio dire spero ) che la parte sana dell’italia sappia reagire, anche con ogni mezzo.

centrodx

Marco C. scrive:
19 Febbraio 2009 alle 18:50
Una legge contro sentenze già promulgate dalla suprema corte di cassazione e contro la costituzione ?

Ovviamente no, altrimenti uno Stato non potrebbe migliorare le proprie leggi, progredire verso una democratizzazione sempre maggiore. Solo che qui, invece di migliorare le cose, le peggiorano…

Cerchiamo però di non dire cose che non stanno nè in cielo nè in terra solo perché “fanno comodo a noi”, dai…

rolling stone

calma e gesso.
Il decreto Calabro’ non è poi così male.
Anche se impedisce a che non ne può più di fare lo sciopero della fame e della sete,
gli lascia pur sempre la possibilità di trattenere il respiro fino alla asfissia,
oppure di assoldare un killer professionista …

crebs

Ho letto su dagospia che:
1) il costo delle confezioni farmaceutiche per nutrizione e idratazione artificiale è elevatissimo.
2) che il presidente di Farmindustria è la moglie del ministro sacconi.
non era andreotti a dire che”a pensare male si fa peccato, ma spesso ci si indovina?”

mimmo

essendo un paese il nostro,incline all’ipocrisia,sono certo che,purchè si stia col profilo basso,la legge verrà praticamente disapplicata.
Ve le immaginate le rianimazioni e poi le lungodegenze piene di semimorti?bisognerà pur far posto,ad un certo punto.
Scusate l’amaro sarcasmo.

Commenti chiusi.