India: nata bambina con due facce

NOIDA (India) – In un piccolo villaggio rurale nell’India settentrionale è nata una bambina con due facce: la piccola ha quattro occhi, due nasi e due bocche. Centinaia di persone hanno iniziato a visitare il paesino Saifi a circa 50 chilometri da Nuova Delhi per rendere culto alla neonata affetta da malformazione, che ora viene vista come un’incarnazione divina. I genitori della piccola, tuttavia, hanno finora rifiutato qualsiasi analisi medica. E la sua storia sta già facendo il giro del mondo.

LALI – L’11marzo scorso è infatti nata Lali, diventata in poche settimane una celebrità nell’intera regione. Gente da ogni parte dell’India, ma anche dal resto del mondo, arriva in questa località remota per vedere la bambina con le due facce, ha detto il professore di matematica della scuola locale, Harsharan Singh, interpellato dalla rete australiana Abc. «Alcuni sostengono fermanente che sia una divinità». Nel frattempo, diversi organi d’informazione internazionali riportano la storia della sfortunata neonata, che viene venerata come l’incarnazione di Ganesh, la divinità raffigurata con una testa di elefante.

[...]

L’articolo completo di Elmar Burchia è consultabile sul sito del Corriere 

Tag:, ,

Questo articolo è stato pubblicato lunedì, 7 aprile 2008 alle 11:26 e classificato in Generale. Puoi seguire i commenti a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.Non puoi né inviare commenti, né inviare trackback.

Visualizza i commenti o aggiungi un commento

22 commenti a “India: nata bambina con due facce”

  1. ibridux scrive:

    Santo cielo!!!!

    Ma allora oltre al dio cristiano ne esistono altri!!!!!!

    Ma dove si andrà a finire!!!!

  2. enrico scrive:

    Beh, che sarà mai? Noi abbiamo il berlusca che, si sa, è dio ed ha due facce: con una dice una cosa e con l’altra, immediatamente dopo, si smentisce.

    enrico mini

  3. Mamma mia! E’ l’unico commento ( se è un commento) che posso fare…

  4. Guidus scrive:

    Sono andato a vedere di che cosa si tratta. Come immaginavo, si tratta di due gemelle siamesi compenetrate; non credo che riusciranno a separarle, verosimilmente hanno parte del cervello in comune.

    Ho trovato anche dei link ad un caso analogo avvenuto sempre in India: una bambina (poi operata) che aveva quattro braccia e quattro gambe… due gemelli uniti per il bacino, il secondo non aveva sviluppato la testa. Sarebbe interessante chiedersi se si puo’ intendere “persona” un feto, pienamente sviluppatosi in neonato, ma privo di testa e parassitario dell’altro gemello.

    Per i masochisti: su youtube ci sono dei video che mostrano deformita’ neonatali assolutamente terrificanti. Io ho lo stomaco forte, ma non ho retto. Ai credenti andrebbe chiesto perche’ il loro dio permette cose del genere.

  5. Sailor-Sun scrive:

    Il bello (?) dell’india è che ogmi malformazione può essere ricondotta ad un divinità (ne hanno 30 milioni, tutte con appendici improbabili).
    I focomelici quale influsso divino hanno subito?

  6. Enrico scrive:

    Preghiamo per la bambina. Certamente con l’aborto cosidetto terapeutico questa persona sarebbe stata soppressa perchè non è perfetta.

  7. gianluca scrive:

    Sono più stupidi di cattolici e musulmani messi assieme. E’ tutto dire…

  8. Il Filosofo Bottiglione scrive:

    se la neonata avrà un futuro, per lei meglio un futuro da dea che da menomata.

  9. Marduk scrive:

    Proprio per darle un futuro forse sarebbe opportuno fargliela questa Tac…

    …vorrei sapere una cosa, le divinità Indù hanno molteplici appendici così per caso, o forse perchè bambini malformati in questo modo in India ne SONO SEMPRE NATI???

    E se sì perchè?

    Ricordate che sotto ogni mito si può celare un evento o una radice storica, esattamente come quando gli Achei videro arrivare i Dori a cavallo e nacque la figura del centauro…

  10. Ela scrive:

    L’articolo di Repubblica mi pare meno sensazionalistico e aggiunge:

    [i]I dottori hanno spiegato che si tratta di una caso raro di fusione di due teschi e hanno chiarito che ogni ipotesi di eliminare una delle due porzioni di volto e’ da escludere. Al momento, ha spiegato il pediatria D.K Gupta del ‘All India Institute of Medical Sciences’ “non e’ in pericolo di vita ma andra’ seguita costantemente per verificare l’insorgenza di possibili complicazioni, a partire dalla funzionalita’ delle cavita’ nasali e delle bocche[/i]

    A questo punto la medicina potrebbe fare davvero qualcosa in aiuto, o no? Senza alcun dato serio in merito, il resto sono speculazioni ipotetiche, temo.

  11. Ann scrive:

    e che futuro vuoi che abbia? già adesso è nutrita con un sondino…

  12. paolo malberti scrive:

    mi piacerebbe sapere cosa ne pensano
    i credenti nel Dio buono, onnipotente e onnisciente,
    di questi tragici infortuni.
    A cosa serve la sofferenza che questa neonata,
    ammesso che riesca a sopravvivere,
    dovra affrontare?
    Ed in generale, il buon Dio – ammesso che esita -
    perché consente che vengano al mondo bambini deformi
    (gemelli con due teste e un solo petto, bambina con otto gambe, bambina con una seconda testa posticcia, ecc)?
    Cosa hanno fatto di male per dover soffrire cosi tanto?

  13. Beh, considerarla una divinità mi sembra grottesco. E’ una semplice (e dolorosissima) malfromazione.

    http://vivalacostituzione.blogspot.com

  14. Aldo scrive:

    Un animo compassionevole mi spinge, per quel che vale il mio augurio, ad augurarle una morte celere ed indolore.

  15. enigammi scrive:

    perfettamente d’accordo con bottiglione.

  16. Silesio scrive:

    Se il fatto di avere due teste non comporta problemi di crescita e particolari sofferenze fisiche, sia la benvenuta, tra di noi. E’ sempre meglio delle teste di…. che siedono nel nostro parlamento.

  17. Tito scrive:

    a proposito di India:
    ero là un mese fa, ed è stata data la notizia che nell’India del Nord un paio di centinaia di cristiani indiani erano stati gravemente danneggiati alle cornee perché era stato detto loro che il tal giorno alla tal’ora sarebbe stato possibile scorgere il viso della madonna sul disco solare. in molti hanno fissato ad occhio nudo la nostra stella e questo è stato il risultato. potere della religione…

  18. Sergio scrive:

    @ Guidus

    “Ai credenti andrebbe chiesto perche’ il loro dio permette cose del genere.”

    Ma scusa, il peccato originale te lo sei scordato? La nostra è una natura decaduta, malata, proprio in forza di quell’evento. Perciò soffriamo e moriamo. Anche un bambino le sa queste cose. Cristo ci ha riscattato, ma il suo sacrificio non ha eliminato il dolore e la morte. Abbi fede. Di là ti sarà tutto chiarito.

    P.S. Scherzo ovviamente. Cacciari ha insinuato che il male è forse anche in Dio. Quindi se nascono mostri anche lui ne è uno.

    P.S. Mi aspetta una fatwa per quanto ho detto?

  19. Kaworu scrive:

    beh in italia gente con le piaghe sulle mani diventa santa…

  20. Lorenzo G. scrive:

    Scusate, ma non ho ben capito: ma questa bambina é una persona sola o sono due?

  21. paolo malberti scrive:

    come volevasi dimostrare: ancora una volta
    i credenti nel Dio buono, onnipotente ed onnisciente
    riguardo alla sofferenza ingiustificata (il male) nel mondo
    non hanno nulla da dire.

  22. Guidus scrive:

    Bella domanda, Lorenzo! Definisci “persona”, e ti do’ un premio… :-)