UAAR a ‘No Vat 2008′

Diffondiamo alcune immagini della delegazione UAAR alla manifestazione “No VAT 2008″, svoltasi sabato 9 febbraio. Durata del video: 8 minuti e 18 secondi.

Immagine anteprima YouTube

Questo articolo è stato pubblicato lunedì, 11 febbraio 2008 alle 18:47 e classificato in Generale, UAAR. Puoi seguire i commenti a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.Non puoi né inviare commenti, né inviare trackback.

Visualizza i commenti o aggiungi un commento

10 commenti a “UAAR a ‘No Vat 2008′”

  1. Potete vedere alcune foto e un breve filmato della piazza Campo de’Fiori, piena di gente, anche qui: http://neroassenso.splinder.com/post/15877004/manifestazione+9+febbraio+Camp

    Grazie ;-)
    Ros

  2. Senofane scrive:

    finalmente una manifestazione di speranza. mi è piaciuto anche il grido “vaticano fuori dai coglioni”.
    impagabile la canzone di cristicchi nel link di rosalba

  3. demos scrive:

    Noto quanto i media si siano affannati a darne notizia.
    Certo che se il papa faceva un ruttino…

  4. monicavita scrive:

    Indubbiamente, non s’è parlato d’altro. Com’è che abbiamo questo strapotere mediatico noi dell’Uaar?

  5. B'Rat scrive:

    Senofane

    Ah, finalmente, era un sacco di tempo che cercavo gente veramente civile, altro che quei burini dei sacerdoti!

  6. Senofane scrive:

    B’Rat
    quello è un grido di libertà, ed è legittimo. penso veramente che la civiltà sia fuori dai luoghi comuni e dalle convenienze. contrariamente a quel che dicono i preti, l’uaar dice veramente pane al pane e vino al vino, e non ti rimette al giudizio di un altro :)

  7. Antony scrive:

    @B’Rat
    Capisco che qualcuno può essere sconvolto da qualche “parolina spinta” (che tra l’altro è arrivata dagli anarchici che stavano davanti a noi, e quando sei in corteo uno slogan viaggia da un settore all’altro come niente fosse), ma vorrei ricordare che sabato 9 febbraio nessuno ha aggredito fisicamente nessuno, come invece hanno fatto i civilissimi “burini dei sacerdoti” il 28 ottobre davanti alla chiesa di S. Eugenio solo perchè qualcuno si era permesso di ricordare cosa hanno fatto i franchisti in Spagna.
    Se la civiltà si estrinseca nel parlare con toni melliflui da ecclesiastico per poi gonfiare di botte chi la pensa in modo diverso, allora preferisco uno slogan di troppo in un corteo (scusate i miei gusti un po’ eccentrici).

  8. alessandra scrive:

    ??????? non mi compare niente ma l’avete tolto (il filmato?)

  9. nicola scrive:

    Bellissima manifestazione. Ce n’era bisogno.
    Un abbraccio a tutte e a tutti.