Un’assicurazione contro il mostro di Loch Ness

Sembra una trovata pubblicitaria, ma qualcuno crede possa essere una buona soluzione per scacciare la paura: un’assicurazione da 1,5 milioni di euro per proteggersi dal leggendario mostro di Loch Ness. L’inconsueta polizza è stata acquistata dalla maggiore compagnia ferroviaria britannica, «FirstGroup», che organizza una gara di biathlon lungo le rive del lago scozzese. L’evento sportivo è in programma per il 2 settembre e FirstGroup teme che «Nessie», il leggendario mostro acquatico, possa riemergere dalle acque per una boccata d’aria e attaccare i concorrenti. «È una delle richieste più inconsuete che ci siano mai capitate», ha commentato Jon Woodman, il direttore della compagnia assicurativa «Royal and Sun», che si è impegnata a rimborsare i partecipanti in caso di incidenti. Ogni avvistamento, hanno precisato tuttavia gli assicuratori, dovrà essere verificato in maniera indipendente e soddisfare le condizioni della polizza. La gara, organizzata a scopo di beneficenza, prevede una corsa a piedi di cinque chilometri e una in bicicletta di venti. Sempre che il mostro non decida di intervenire, e mettere in fuga i partecipanti.

Fonte: laStampa.it 

Filed under: Generale

4 commenti

robin hood

Questo conferma che dalle credenze popolari si puo’ ricavare profitto

gianfranco

ci si può assicurare con il giudizio universale che potrebbe interrompere il mutuo della casa?

claudio

per il mio pastore belga malinois che polizza debbo stipulare?

Giol

Non sanno più cosa inventare per fare soldi.
Loch Ness, la Madonna, Babbo Natale… tutto fa brodo per i polli.

Commenti chiusi.