Gentilini: “Pulizia etnica contro i culattoni”

«Pulizia etnica contro i culattoni»: con parole durissime, il vicesindaco di Treviso Giancarlo Gentilini ha dichiarato guerra ai gay che avrebbero trasformato il parcheggio di via dell’Ospedale in un luogo di incontro dove si consumano rapporti sessuali, suscitando le proteste degli abitanti della zona.

«Darò subito disposizioni alla mia comandante (dei vigili urbani, ndr) affinchè faccia pulizia etnica dei culattoni – ha detto ai microfoni di Rete Veneta l’ex sindaco sceriffo della Lega, riportano oggi i quotidiani locali – Devono andare in altri capoluoghi di regione che sono disposti ad accoglierli. Qui a Treviso non c’è nessuna possibilità per culattoni e simili». [...]

Il testo integrale dell’articolo è stato pubblicato sul sito de La Stampa

Questo articolo è stato pubblicato giovedì, 9 agosto 2007 alle 16:25 e classificato in Generale. Puoi seguire i commenti a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.Non puoi né inviare commenti, né inviare trackback.

Visualizza i commenti o aggiungi un commento

62 commenti a “Gentilini: “Pulizia etnica contro i culattoni””

  1. raphael scrive:

    giorgio bocca in una intervista da fazio che ho appena rivisto su rai.click si dice fortemente imbarazzato nel dover ammettere, lui che ha fatto la resistenza per una italia migliore, che gran parte degli italiani oggi è fascista nell’intimo….

  2. Anticlericale scrive:

    Che schifo!

    Poveri trevigiani.

  3. claudio scrive:

    questa la dedico a gentilini

    Contro
    I Nomadi

    Gli istinti bestiali dell’uomo hanno seminato
    tristezza, morte, dolore e anche un po’ di
    assuefazione. Ma esiste ancora il coraggio e
    la dignità di chi non si arrende, di chi si
    ribella, di chi va controcorrente. “Contro” è
    la voglia di lottare, è la voglia di cambiare.

    Contro i fucili, carri armati e bombe
    contro le giunte militari, le tombe
    contro il cielo che ormai è pieno, di tanti ordigni
    nucleari
    contro tutti i capi al potere che non sono ignari.

    Contro i massacri di Sabra e Chatila
    contro i folli martiri dell’Ira
    contro inique sanzioni, crociate americane
    per tutta la gente che soffre, e che muore di fame.

    Contro chi tiene la gente col fuoco
    contro chi comanda e ha in mano il gioco
    contro chi parla di fratellanza, amore, libertà
    e poi finanzia guerre e atrocità.

    Contro il razzismo sudafricano
    contro la destra del governo israeliano
    conto chi ha commesso stragi, pagato ancora non ha
    per tutta la gente ormai stanca che vuole verità.

    Contro tutte le intolleranze
    contro chi soffoca le speranze
    contro antichi fondamentalismi e nuovi imperialismi
    contro la poca memoria della storia.

    Contro chi fa credere la guerra un dovere
    contro chi vuole dominio e potere
    contro le medaglia all’onore, alla santità
    per tutta la gente che grida libertà.

  4. alfy scrive:

    propongo una sonora sberla al demente trevigiano!! adesso basta a violenza verbale si risponda a dovere , tenendo conto del fatto che nn è la prima volta che sto vigliacco ha queste infelici sortite.

  5. ciceracchio 2la vendetta scrive:

    IO PENSAVO CHE TRVIGIANO VOLESSE DIRE RADICCHIO , E INVECE ,
    VOLE DIRE AVERE: PER VICE SINDACO UN RAZZISTA .

  6. ciceracchio 2la vendetta scrive:

    GENTILINI MEGLIO GAY; CHE AVERE UN PADRE COME TE .

  7. lik scrive:

    @ raphael

    Giorgio Bocca era fascista e antisemita, ricordiamolo, altro che resistenza.

    @ alfy

    Comunque la storia è un po’ più complicata http://www.corriere.it/Primo_Piano/Politica/2007/08_Agosto/09/gentilini_gay_pulizia.shtml
    La repressione nei luoghi di incontro all’aperto esiste in Italia e all’estero, la pratica la destra e la sinistra. Va bene accusare di omofobia il linguaggio di gentilini (anche perché non sono solo gli omosessuali a frequentare ma anche le coppie scambiste) al tempo stesso è legittimo che un comune prenda provvedimenti contro questi posti se gli abitanti lo ritengono necessario.

  8. Azathoth scrive:

    ad ogni modo non sapevo che i cosiddetti “culattoni” fossero un’etnia…

    fatto sta che tra papi antisemiti e politici… mah.. non trovo una parola adatta… dove andremo a finire, in sostanza?

  9. Kris scrive:

    Cavolo lik, ma come sei tollerante nei confronti di gentilini. Tu che solitamente salti alla gola al primo che non ti sta a genio con quel pezzo di m****a sei stranamente gentile, l’hai quasi liquidato con un “beh, ha un linguaggio colorito, ma non è una persona cattiva”. Non è il suo linguaggio ad essere omofobo, ma lui stesso come persona…ma forse tu sei un suo ammiratore per i numerosi provvedimenti antiimmigrati…vero?

  10. Alessandro Bruzzone scrive:

    Non penso ci sia molto da dire. Che schifo…

    Sarei curioso di vedere un Gentilini qualsiasi lontano dai microfoni, messo solo davanti a un uomo incazzato e di robusta costituzione appartenente a una qualsiasi delle molte categorie che si divertono, porci fascisti da salotto, a discriminare pubblicamente. Scommettiamo che, improvvisamente, diventerebbero tolleranti?

  11. anteo scrive:

    @lik
    “Giorgio Bocca era fascista e antisemita, ricordiamolo, altro che resistenza.”

    questa la documenti nel dettaglio: c’è un limite alle cazzate che puoi scrivere.

  12. Azathoth scrive:

    @ lik può darsi che costui avesse tutte le più buone intenzioni (anche se ne dubito, visto che per altre zone frequentate da sole prostitute e non da omosessuali, pressochè da sempre, non ha mai proferito verbo). fatto sta che se uno è un personaggio pubblico, deve anche sapersi comportare decentemente, non ci sono scuse che tengano.

  13. Azathoth scrive:

    @ anticlericale : poveri trevigiani?!?! guarda qua:
    ELEZIONI AMMINISTRATIVE ’98
    Lista Voti ValidiPercentuali
    1 RITROVARE TREVISO 529 1,25
    2 FORZA ITALIA 3.705 8,78
    3 SINISTRA TREVIGIANA 1.201 2,85
    4 LEGA NORD – LIGA VENETA 17.558 41,60
    5 VENETO NORD EST TREVISO 2.361 5,59
    6 DEMOCRATICI DI SINISTRA – VERDI 4.224 10,00
    7 L’ITALIA DI VALORI 2.881 6,83
    8 LUISA CAMPAGNER PER TREVISO 3.163 7,49
    9 ALLEANZA NAZIONALE 2.454 5,81
    10 POPOLARI – DINI 1.762 4,18
    11 CENTRO UNITO PER TREVISO 2.361 5,59

    …e sono pure recidivi…

  14. Stefano Chiaudano scrive:

    @lik
    sinceramente, la tua spocchia ha rotto!
    Cosa credi, che non li leggiamo i giornali e ci accontentiamo delle 5 righe che compaiono nelle ultimissime?
    Qua ho solo visto critiche alla “pulizia etnica”, nessuno ha mai sbandierato il diritto di andarsi a inchiappettare (uomini o donne) per la strada.
    Si, Bocca è stato fascista, come anche Nuto Revelli.
    Ciò non toglie che entrambi siano diventati comandanti delle brigate partigiane della val Grana e Stura se non ricordo male.

  15. lik scrive:

    @ Kris

    I luoghi di batuage sono repressi anche dai comuni di centrosinitra dove i vigili vanno a provocare i gay per poi arrestarli, non conosco treviso, dico solo che questa polemica potrebbe anche essere un coltello a doppio manico.

    @ anteo
    Leggiti il libro di Pansa

  16. Gabriele Porri scrive:

    certo, perché la parte principale del discorso di gentilini, quella che ha colpito la pubblica opinione, è quella relativa al fatto del parco pubblico vero? non so lik, ti incazzi per molto meno e poi lasci passare queste dichiarazioni, davvero non capisco. o meglio, forse gentilini non è della famigerata sinistra radicale…

  17. Gabriele Porri scrive:

    pansa, un altro che s’è fatto la pensione dorata…ahahaha

  18. lik scrive:

    @ Stefano Chiaudano

    Non è una questione di spocchia. Secondo, dal punto di vista tattico, sarebbe meglio spiegare che questi posti sono frequentati al 50% da uomini sposati non da “gay” o “culattoni”.

  19. Butch.er scrive:

    “coltello a doppio manico”

    una lama a doppio taglio, vorrai dire…

    lasciate perdere lik = troll, uffa…

  20. emel scrive:

    lik, se Bocca (che a me proprio non e’ simpatico) e’ stato fascista, Mussolini era stato socialista.
    …e allora ?
    …cosa pensavi di dimostrare ?

    Guarda che NON basta leggere le parole scritte da qualche parte… !!!!
    Bisogna anche saper dare un senso a quello che si legge. Che bamboccio del cazzo !

  21. Gabriele Porri scrive:

    beh, lik, dillo a gentilini che il 50% sono uomini sposati…

  22. Gabriele Porri scrive:

    magari leghisti e che vanno in chiesa

  23. Kris scrive:

    ma che c***o c’entra che i luoghi di batuage sono repressi anche dal centrosinistra? me lo vuoi spiegare? Gentilini ha parlato di pulizia etnica, pulizia etnica è un termine che ti è familiare? l’ha anche utilizzato insieme al termine culattoni. non si tratta del provvedimento in se stesso, ma della volontà politica e personale di discriminare i gay che ci sta dietro… mi sà che sei il tipo di persona che strumentalizza la causa dei gay, solo per giustificare politiche xenofobe. “dei culattoni” pensi ta te e te”ci occuperemo dopo”

  24. Gabriele Porri scrive:

    no ma lik purtroppo è presbite: ci vede bene da lontano, è troppo preso dall’omofobia dell’islam e del regime iraniano per poter vedere quel che succede in italia…

  25. Guardate che non è un mistero che Giorgio Bocca sia stato uno dei firmatari del Manifesto della razza.

    È diventato sì antifascista, ma solo dopo il Quarantatré…
    …gli antifascisti veri lo erano anche nei cosiddetti “anni del consenso”, così come i fascisti veri lo sono rimasti anche dopo Cassibile.

    A essere fascista quando il fascismo vince e antifascista quando ormai è chiaro che sta crollando… ero capace anche io.

  26. emel scrive:

    @lik

    >Perché non sei in grado di fare tu lo stesso?
    >

    …ti senti piu’ offeso dal mio canzonarti che non dal razzismo distillato di Gentilini ???? :-o
    Non capisci da solo che c’e’ qualcosa che non va ?

    Non capisci che se mai ti capitera’ di venire preso materialmente a calci in culo per come sei, sara’ per Gentilini, non certo per me (che magari potrei anche intervenire invece… se non sapessi che sei tu :)

  27. lik scrive:

    @ Kris

    Pensa quello che vuoi non me ne puo’ fregare di meno se hai il cervello talmente spento da non accettare visioni diverse sono problemi tuoi. Questa situazione del c**** perché se i discorsi di gentilini sono omofobi è anche vero che i batuage non sono certo il meglio delle invenzioni del mondo gay maschile soprattutto nei luoghi vicino alle abitazioni.

  28. Vero che un luogo di batuage sotto casa mia mi darebbe fastidio che fosse omo o etero.
    Mi darebbe fastidio un via-vai continuo con schiamazzi e sgommate per tutta la notte se fosse anche per scambiarsi figurine dei calciatori.

    Però c’erano altri modi più civili per dichiarare l’intento di risolvere il problema del diritto alla quiete.
    Quiete che va difesa non solo dagli schiamazzi degli omosessuali.
    Ma dagli schaimazzi.

    E comunque, se la società fosse più tollerante nei confronti dell’omosessualità, forse i luoghi di batuage notturno non sarebbero necessari…

  29. MetaLocX scrive:

    Questi leghisti sembrano delle BESTIE!

  30. Fausto Sanna scrive:

    Per favore, riportiamo il discorso su un piano più civile, senza scaldarci tanto, inultilmente.
    Grazie.

  31. lik scrive:

    @ emel

    Io sto bene con me stesso, contrariamente a te sono in grado di analizzare in modo lucido. La polemica sul ragazzo presunto gay che si è suicidato è stata poi un flop, visto che gli è stato fatto un funerale cattolico. E questa polemica sarà un altro flop. Secondo me, poi mi posso sbagliare.
    PS Essere definito culattone da te o da gentilini non è che cambia molto.

    @ Gabriele Porri

    Vedremo se la mia “profezia” si avvererà. Questa polemica me ne sa di flop.

  32. Gabriele Porri scrive:

    beh gentilini non è nuovo a frasi ad effetto, tipo quella di vestire gli immigrati da leprotti e poi sparargli. che poi gli idioti siano dappertutto (vedi oggi il solito delirio di caruso) non lo metto in dubbio, ecco tu ti sentiresti di dire che la polemica su caruso oggi sono un flop? io no…

  33. Gabriele Porri scrive:

    notizie positive: tutti hanno preso le distanze da caruso, e perfino calderoli ha preso le distanze da gentilini (che oggi si è scusato, ma come caruso eh…)

  34. Fausto Sanna scrive:

    @ emel e lik:

    come mai nessuno di voi due inserisce il suo vero indirizzo di posta elettronica? Eppure sembrate tanto audaci nel dibattito…

  35. emel scrive:

    @lik

    >Io sto bene con me stesso

    Certo, gli ipocriti stanno sempre bene con se stessi.

    Anche Bocca ti risponderebbe allo stesso modo se provassi a fargli presente il suo passato fascista.

    >contrariamente a te sono in grado di analizzare in modo lucido.
    >

    Contrariamente a me, tu sei un figlio di papa !
    Tutto il resto sono fantasie di un egocentrico con il raziocinio di un criceto.

    >La polemica sul ragazzo presunto gay che si è suicidato è stata poi un flop
    >

    Ti e’ esplosa un’altra vena in testa ??? :)

  36. lik scrive:

    @ Fausto Sanna

    Nel mio caso perché non mi voglio beccare insulti nella posta visto che quelli che mi sto beccando qui, nel caso di emel non lo so chiedilo a lei.

  37. emel scrive:

    @Fausto

    >come mai nessuno di voi due inserisce il suo vero indirizzo di posta elettronica?
    >

    …forse perche’ non e’ necessario ?

  38. lik scrive:

    @ Porri

    Beh allora meno male.

    @ Gallesio

    Perfettamente d’accordo

  39. Fausto Sanna scrive:

    Di persone che abbiano ricevuto insulti dalla nostra redazione, ancora non ce ne sono state.
    Semmai, è il contrario: spesso scriviamo ai blogger per chiedere loro di utilizzare un linguaggio decente, per questo l’indirizzo risulta “necessario”.
    Stranamente, gli utenti che scelgono la via del turpiloquio danno sempre falso recapito. Una coincidenza, vero?
    Chi perservera nella sua maleducazione e non si rende neanche raggiungibile dai moderatori, si vede prima o poi l’ IP bloccato. A quel punto, però, non parlate di censura ingiusta o di autoritarismo!

  40. lik scrive:

    @ Fausto Sanna

    Non mi riferivo alla redazione, ma visto che in questo blog sono stato minacciato da un certo “civis romanus sum” che tra l’altro è sparito nel frattempo, miancce piuttosto pesanti, di violenza, cerco di prendere alcune precauzioni. Non saro’ certo io ad accusarvi di censura e di autoritatismo, al contrario ho sempre plebiscitato la varietà degli argomenti che postate.

  41. Fausto Sanna scrive:

    Lik,
    puoi stare tranquillo: l’indirizzo di posta è accessibile solo ai moderatori.
    Per quanto riguarda “civis romanus sum”, il suo IP è stato bloccato, proprio per le continue offese che rivolgeva agli altri lettori.

  42. emel scrive:

    @Fausto

    Non riconosco il turpiloquio come un male tout-court.
    Soprattutto quando ragiono di situazioni ben piu’ insulse e volgari che non “una parolaccia messa li’ “.
    Io, insultante come Gentilini non potro’ mai esserlo, neanche se volessi.

    Pero’ visto che ci tieni (e sopratutto che sei tu che comandi)… allora potresti postare sul sito un breve “indice” delle parole e locuzioni proibite… :)
    Prometto di leggerlo… anzi perche’ non un sondaggio con allegata classifica finale sugli epiteti da evitare ?

  43. Andrea scrive:

    @Azathoth

    Infatti, credo che sia proprio la stragrande maggioranza dei cittadini trevigiani che vogliono e si meritano un personaggio così.
    Più o meno la stessa cosa che è accaduta qui a Verona nelle ultime elezioni.
    Io comincio ad aver voglia di emigrare. Ma vi pensate in un fantasmagorico futuro uno stato padano governato da questi tipi qua!?!?!

  44. Fausto Sanna scrive:

    Emel,
    evita questo sarcasmo terra a terra, che magari fai una figura migliore.
    Alle persone di buon senso non occorre la lista degli epiteti da evitare.
    A chi invece si fa forte del proprio anonimato, bisogna ricordare di evitare non tanto la caduta di stile inoffensiva, quanto piuttosto gli insulti gratuiti agli altri blogger, come quelli che tu hai rivolto a lik questa sera e che ho cancellato. O forse hai anche la memoria breve?

  45. Gabriele Porri scrive:

    oltretutto ho ascoltato le parole di questo minus habens ed èun semianalfabeta che non riesce nemmeno a parlare l’italiano…puah

  46. Magar scrive:

    Gentilini meriterebbe una tonnellata di vomito di maiale rognoso, schifoso ***** ** *****!
    (Batuage o non batuage, “pulizia etnica per i culattoni” non lo tollererei nemmeno se avessero scoperto che il mostro di Rostov era gay, e la frase venisse dai familiari delle vittime.)

    P.S. Giorgio Bocca (per il quale pure non faccio le bave) è stato fascista e razzista a 18 anni, dopo essere stato imbevuto di propaganda fascista per una vita (ed evidentemente la sua famiglia era in linea con il regime.) Crocifiggerlo oggi per le stronzate che ha fatto quando non era nemmeno maggiorenne (è nato nel 1920) è piuttosto facile, visto che a scuola non ci insegnano la superiorità della razza italica sulle “faccette nere”… E forse è anche facile giudicare banale la sua decisione di imbracciare le armi, a 23 anni, per andare a combattere in montagna contro i nazifascisti, dopo l’8 settembre ’43.

    P.P.S. Non è ben chiaro cosa sia successo in questo thread, da richiedere l’intervento di cancellazione. Pare di capire che qualcuno ha (seriamente) usato l’epiteto “culattone” (che ormai compare sui giornali italiani più spesso delle previsioni del tempo) contro qualche altro commentatore. Se è così, una bella goccia del vomito di cui sopra anche a quella merdina.

  47. Il Filosofo Bottiglione scrive:

    probabilmente la polemica contro Gentilini risulterà un flop come quella contro Prosperini (ve lo ricordate quello di cui erano state chieste le dimissioni anche dal suo capo, l’insignificante Fini?). speriamo che non diventi una vittima come è successo a Bagnasco Lagnasco (perchè succede anche questo, che uno dica delle bestialità e poi faccia pure la figura di quello preso in mezzo).
    quelle di Gentilini sono comunque parole che alimentano un substrato pericoloso.
    altra cosa è il problema del caos generato dai punti di ritrovo di vario genere. dovere di un amministratore è risolvere queste cose con buon senso, non lanciando strali ed anatemi.

  48. Gabriele Porri scrive:

    già bottiglione, in altri paesi gente come gentilini, la binetti e altri sarebbero incriminati, qui continuano a fare il loro ben remunerato lavoro

  49. il fauno scrive:

    gentilini quante volte è stato eletto sindaco di Treviso?? due?? ho letto commenti di gente che hanno detto “poveri trevigiani”…il sindaco viene eletto con i voti della maggioranza degli elettori, ergo se gentilini è sindaco di Treviso vuol dire che la gran parte dei trevigiani è favorevole al suo modo di fare e pensare…e che Treviso sia la Norimberga d’Italia non è certo una novità…

  50. ren scrive:

    @lik

    Mi son pentito di aver preso le tue difese con Giuseppe Murante un paio di giorni fa, sei un provocatore che non giova affatto alla discussione.

  51. emel scrive:

    Mi sembra assurdo ragionare in termini di “flop mediatico” su una cosa come questa.
    Ma perche’… a Gentilini pagano le royalties sulle boiate che vomita ?

    Gentilini in molti paesi occidentali finirebbe dritto in prigione senza passare dal via.
    Altro che fare un passo indietro…
    Da noi bisogna mettersi a urlare piu’ forte di lui per costringerlo a smetterla di ghignare.

    Bah !

  52. IlFustigatoreDiGalliate scrive:

    spero proprio che le associazioni gay riempiano treviso ogni giorno… anche solo in gita

  53. cartman666 scrive:

    Pero’ se in italia ci fossero zone apposite, per scambisti e prostitute, invece di rimuovere il problema della sessualità, questi problemi non succederebbero.
    Stranamente le forze dell’ordine sono molto celeri anche a far chiudere locali dove fanno scambi di coppie, con la storia dello sfruttamento della prostituzione, per quei singles che non avendo da scambiare, pagano profumatamente qualche signorina compiacente.

  54. andrea scrive:

    Fausto, passi cancellare un post dove ci sono insulti, ma se poi cancelli delle critiche rivolte a te durante un confronto non e’ che ci fai una grande figura.

    E’ buffo che non vuoi essere neanche accusato di autoritarismo. E cosa e’ invece ?

  55. andrea scrive:

    Il mio commento e’ in attesa di essere approvato ?
    …perche’ ?

  56. Fausto Sanna scrive:

    Andrea,
    le cose non stanno così, in realtà.
    Lo spazio dei commenti pubblici non deve essere utilizzato per risolvere i problemi con gli utenti. Soltanto che l’utente in questione si nasconde nell’anonimato e inserisce un indirizzo email falso, quindi mi impedisce di contattarlo.
    Credimi, non vorrei mai dover cancellare neanche un messaggio.
    Non temo le critiche, ma è scorretto inserire email inesistenti, insultare gli altri blogger e far perdere tempo ai moderatori, che potrebbero fare cose più utili per tutti.
    Mi sono mostrato molto disponibile oggi, ma sono stato ricambiato solo con una crescente prepotenza.

  57. Fausto Sanna scrive:

    Non ci stancheremo mai di dirlo: la prima volta che inserite un commento, questo finisce automaticamente in moderazione, tutto qui.

  58. Fausto Sanna scrive:

    Come mai continui a non inserire il tuo vero indirizzo email, come fanno le altre persone?
    Forse perché loro si comportano correttamente e non temono di essere riprese dai moderatori, mentre tu sì?
    Quanto agli insulti che hai rivolto a lik (da cui questa discussione è iniziata), se ti piace raccontare che non non ci sono mai stati, fai pure.
    Hai dato una bella dimostrazione di prepotenza e di arroganza, verso di me e verso le persone con cui discutevi, crogiolandoti nel tuo disonesto anonimato.
    Non vestire i panni della vittima, perché non ti si addicono.

  59. Ernesto scrive:

    Il vicesindaco di Treviso sta portando avanti a modo suo (cioè da cialtrone razzista, in America lo chiamarebbero un redneck) la campagna d’odio della destra contro i gay, avviata già da qualche anno. E’ un piccolo pezzo del programma di ri-fascistizzazione della società cominciato nel 1994.

    Voglio dire a difesa di lik e non solo, che provocare se non si insulta rientra nel diritto alla libertà di espressione. Se qualcuno fa delle osservazioni che non piacciono agli altri, beh il problema è degli altri!

  60. emel scrive:

    allora… due cose:

    1) Non vedo proprio il motivo di leziare da parte tua sul fatto che io non metto la mia email.
    Se non la metto e’ perche’, come ti ho scritto, *non e’ necessario* con questo volendo dire che le regole del sito web dell’UUAR non lo impongono…
    Vi e’ la scelta ? Si ? Bene !
    …allora io ***ho scelto***, e ho scelto di non mettere l’email. OH !
    Mi sembra assurdo che sia io a spiegarti le regole del sito di cui curi (insieme ad altri) le ultimissime, ma tant’e'…

    >Come mai continui a non inserire il tuo vero indirizzo email, come fanno le altre persone?

    essSSaro’ anticonformista, che ci vuoi fare… non siamo tutti uguali a ‘sto mondo.

    2) (piu’ importante)
    Io non sono disonesta e non mi crogiolo in niente, anzi se vuoi ti riscrivo il post che hai cancellato TU (tanto io me lo ricordo :P )…
    Se lik e’ leghista, e blandamente razzistoide, ateo per comodita’ che interviene sempre per difendere la chiesa e attaccare l’illuminismo (!!!) con cliche’ fatti in serie …la colpa NON E’ MIA.
    Io sono solo un po’ piu’ incisiva degli altri nel metterlo di fronte alle sue (tante) incoerenze…

    Perche’ (tanto per fare un esempio)… Tarik Ramadan (che nessuno quasi sa chi e’) e’ il demonio per lik solo perche’ e’ islamico… anche se poi effettivamente e’ ben lontano dal poter incidere in qualunque modo sulla realta’ italiana…
    Invece Gentilini (che secondo me non sfigurerebbe come criminale di guerra in caso di un conflitto interno) diventa nei discorsi di lik, un bonaccione, uno che scherza, uno che si… insomma bisogna capirlo… i veneti xe fati cosi…

    Poi… gli insulti omofobi…
    Che ne sai tu degli insulti omofobi ? Ti hanno mai discriminato per il tuo orientamento “diverso” ?
    Non credo ! A me si… percio’ non insegnarmi cosa e’ l’omofobia perche’ non sai neanche da che parte cominciare.
    Io invece lo so’ (per esperienza sul campo), e comincerei da uno come Gentilini, non certo da un Imam che non conta una cippa.

    >Non vestire i panni della vittima, perché non ti si addicono.
    >

    Ah No, stai sicuro… mai vestiti i panni della vittima io.
    Certo che se cancelli i post e’ piu’ facile per gli altri pensare che lo sia :)

  61. Barbara Monea scrive:

    Scusatemi, ma questo thread sta diventando un posto dove insultare liberamente sia gli altri utenti che i moderatori.
    Non credo che sia questo l’ambiente dove gli utenti “civili” vorrebbero esprimere la propria opinione. Qui non si discute su chi “ha ragione”, su chi ha la verità in mano, quindi inutile essere talmente saccenti da insultare tutti quelli che la pensano diversamente da sè. Inutile poi parlare di autoritarismi, dato che qui non ce ne sono mai stati.
    La mail inserita nel profilo è visualizzabile solo dai moderatori, ma penso sia superfluo scriverlo: provate a cercare la mail degli altri utenti. Insultare tutti e farsi beffe dei moderatori solo perchè ci si nasconde dietro all’anonimato non è decisamente un comportamento corretto.
    Io stessa metto in moderazione Emel. Chi volesse avere uno scambio su come avvenga la moderazione sulle Ultimissime, o su qualsiasi altro argomento, scriva pure ai nostri indirizzi email.