Una testa di maiale davanti al cantiere della moschea contestata di Colle

Oriana Fallaci la voleva far saltare in aria, ieri notte vandali hanno lasciato una testa di maiale, per sfregio, davanti al cantiere. E’ la moschea di Colle Val D’Elsa, provincia di Siena, che si è attirata gli anatemi della giornalista nel libro l’Apocalisse e ancora pochi mesi prima della sua morte dalle pagine del New Yorker.
[...] La testa mozzata del suino, animale considerato impuro dalla religione islamica, è stata ritrovata nei pressi del cancello del cantiere. Ad accorgersi dei resti dell’animale è stato il custode che, questa mattina, ha subito allertato i carabinieri.
Finora comunque non c’è stata alcune rivendicazione dell’accaduto. Nei giorni scorsi si erano già verificati diversi raid contro il cantiere. In un episodio i vandali avevano buttato giù parte della palizzata.
All’epoca della sua protesta, la Fallaci dichiarò lapidaria: “Se sarò ancora viva andrò dai miei amici anarchici a Carrara e con loro prendo gli esplosivi e la faccio saltare in aria!” perché, aggiunse la scrittrice in un’intervista: “l’islamismo è come il nuovo nazifascismo” con cui “non è possibile alcun compromesso”. Paolo Brogioni, sindaco della città, difese la sua scelta dicendo che di trattava di “un progetto culturale: ogni volta che se ne parla si accendono i riflettori sulla nostra città, che però vive quotidianamente di integrazione”.
La moschea, osteggiata anche da parte dei cittadini che avrebbero voluto un referendum in cui poter esprimere il loro dissenso, è ancora al centro delle polemiche. La proposta di intitolare una strada alla Fallaci è stata rifiutata dall’amministrazione locale nello scorso novembre.

Fonte: Repubblica.it 

Tag:, , , , , , ,

Questo articolo è stato pubblicato martedì, 12 dicembre 2006 alle 23:15 e classificato in Generale. Puoi seguire i commenti a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.Non puoi né inviare commenti, né inviare trackback.

Visualizza i commenti o aggiungi un commento

45 commenti a “Una testa di maiale davanti al cantiere della moschea contestata di Colle”

  1. Leo55 scrive:

    Grande donna la Fallaci……peccato che ogni tanto per motivare il suo antiislamismo, da atea dichiarata, si appoggiava al cattolicesimo e ai suoi epigoni.

  2. Damiano scrive:

    Slurp! buona la testina di maiale!

  3. Kris scrive:

    a quanto pare la madre dei coglioni è sempre incinta, povero mondo….

  4. Tiziana scrive:

    Capisco la non pertinenza della domanda, ma anche la testa del maiale si mangia?

  5. kimba scrive:

    e una bella testa di gallina davanti a tutte le chiese?

  6. Capitan Spaulding scrive:

    Veramente dubito che degli anarchici che potessero essere suoi amici. Ho conosciuto molti anarchici, tutte persone molto tolleranti che non hanno mai acceso nulla più che un petardo

  7. Oriana Fallaci negli ultimi tempi era accecata da odio anti islamico, ma se fosse stata più coerente avrebbe dovuto parlare della Chiesa Cattolica allo stesso modo. Oltretutto in Italia non abbiamo effetti concreti dell’islamismo, mentre abbiamo pesanti effetti di 2000 anni di cattolicesimo.

  8. davide scrive:

    a Kimba
    non sarebbe meglio una bella azione notturna in cui si sfonda la porta, si cosparge di boasa (merda secca di mucche) il tabernacolo e poi si mette al contrario il crocefisso? Sai non so perchè ma ho il vago sospetto che quelli che hanno messo la testa di maiale sia gente che tiene particolarmente alle radici cristiane come baluardo contro l’Islam

  9. Zorro scrive:

    Vedo che la violenza e l’ intolleranza non vi manca, anzi abbonda in modo eclatante !!!

    SVEGLIA !!!!!!!

    L’ odio ateo è forte e deciso, proprio come la storia ci ha sempre fatto vedere
    dalla rivoluzione francese in poi, coi massimi apici nel ’900.

    Morte e sofferenza ai non “allineati” , ben mascherata e imbrattata di zucchero e gommapiuma…..non siete mica come i romani o i nazisti !!!!?????!!!!

    Voi siete tolleranti e rispettosissimi delle opinioni e delle dichiarazioni altrui,
    proprio come disse Voltaire ….. vero ??????

  10. Kaworu scrive:

    tu ti droghi… dì la verità…

  11. PaoloZ scrive:

    @Zorro:

    purtroppo nel caso delle religioni NON SI LIMITANO ALLE OPINIONI E ALLE DICHIARAZIONI, bensì pretendono di imporre con la forza della legge (e quindi la violenza monopolio dello Stato) che tutti, anche chi non le condivide, debba adeguarsi.

    E poichè queste opinioni e dichiarazioni si basano sulla supposta esistenza di fantasiose divinità, cosa del tutto indimostrabile, è chiaro che si tratta di opinioni che NECESSARIAMENTE vengono ritenute assolutamente vere e indiscutibili.

    A questo punto, quella ch TU chiami violenza e intolleranza, per me è LEGITTIMA DIFESA contro un male incurabile. Avrebbe senso discutere razionalmente con un virus cercando di convincerlo a non infettarmi? No, perchè il virus non accetta di discutere razionalmente. Se non lo combatto, mi infetta.

  12. kimba scrive:

    @davide noi dobbiamo fare una campagna intelligente non gettare merda altrimenti ci confondiamo con loro…. andiamo a rubare le cassette dell’elemosina! ihihihihi (perchè poi si chiama elemosina non ho capito!)

  13. Kris scrive:

    le sveglie di Zorro mi fanno lo stesso effetto delle unghie che graffiano una lavagna!

  14. Kris scrive:

    PS: a mio parere Oriana Fallaci rimane una lurida razzista, non molto diversa dai vari Pera e Ferrara e gli altri atei in ginocchio!!

  15. davide scrive:

    @ kimba
    un pò hai ragione ma sono convinto fermamente della necessità, secondo me vitale, di contrattaccare con azioni forti, magari non arrivando al grado di blasfemia sopra descritto, ma che abbiano comunque la possibilità di scalfirli un pochino. Daltronde ultimamente i cattolici integralisti ci hanno convinto della verità di questa frase di ciceroniana memoria:”si vis pacem para bellum”, cioè”se vuoi la pace prepara la guerra”

  16. Fabris scrive:

    X Zorro

    Io sono fondamentalmente contrario alla violenza e considero persone come Hitler, Stalin, Pol-Pot & Co., indipendentemente dalle loro convinzioni atee o religiose, proclamate o dedotte, che possano aver avuto, come fra i più grandi criminali della storia.

    Le religioni come fenomeno socio-culturale tendono non solo ad affermare cose spesso indimostrabili, quindi perlomeno opinabili, ma anche e soprattutto a sostenere che le uniche verità ‘vere’ e accettabili sono le loro e questo per tutti, credenti e non.

    In questo modo hanno giustificato nei secoli passati e in buona parte anche oggi un’infinità di discriminazioni e persecuzioni contro chi la pensa diversamente.

    Prendiamo il divorzio come istituto giuridico:
    che la Chiesa Cattolica sia contraria e che indichi ai suoi fedeli ciò come cosa sbagliata, ritengo che sia una cosa lecita e fino ad un certo punto rispettabile (principio costituzionale della libertà di professare una religione).

    Quando però la Chiesa Cattolica fa di tutto (vedi campagne degli anni ’70) per impedire che il divorzio venga disciplinato per legge, offende chi la pensa diversamente additandolo come un distruttore di famiglie e uno spergiuro di Cristo, impone a tutti i cittadini italiani, anche ai non cattolici, agli atei, agnostici, ecc. CHE HANNO UGUALI DIRITTI, di accettare quelle che sono le ‘sue’ verità, allora siamo nel campo dell’oppressione e della negazione di elementari diritti civili, per giunta garantiti dalla nostra Costituzione.

    L’istituzione del divorzio ha dato a TUTTI i cittadini una possibilità in più per regolare e gestire la propria vita.
    Se uno vuole divorziare, divorzia.
    Se uno non vuole divorziare, semplicemente non divorzia, così sono (siamo) tutti contenti.

    Caro Zorro, guarda poi quello che è successo: a divorziare sono sia i cattolici (tanti) che i non cattolici, e questo alla Chiesa Cattolica non va proprio giù.

    Lo stesso per l’aborto, tema secondo me ancora più complesso.

    Io credo che anche per temi attuali come esposizione del crocifisso, pacs, eutanasia, cellule staminali, la paura più grande della Chiesa Cattolica sia proprio quella di continuare a constatare che poi i cattolici italiani faranno come meglio riterranno e non semplicemente come la Chiesa dice/impone di fare.

    cs

  17. Zorro scrive: Vedo che la violenza e l’ intolleranza non vi manca, anzi abbonda in modo eclatante !!! SVEGLIA !!!!!!!

    CON LE BUDELLA DELL’ULTIMO PRETE IMPICCHEREMO L’ULTIMO REEEEEE!!! :) :) :)

  18. Damiano scrive:

    Siete tutti fuori strada : la vera minaccia per una pacifica convivenza è rappresentata dall’aborto e dall’eutanasia.

    Amen.

  19. Vassilissa scrive:

    La testa di maiale e la boasa (sei trentino?) nel confessionale pari sono, atti incivili.
    E parlo da atea.
    I credenti, nel pieno rispetto delle leggi dello stato laico, possono avere i loro luoghi di incontro e farci quello che gli pare. Tutti. Anche gli islamici, anche i cristiani, anche monster spaghetti.
    Qui magari può volare qualche frase sgradevole (purtroppo la testa di porco era reale) perchè ogni istante siamo assediati dall’arroganza delle gerarchie cattoliche, ma si spera che anche l’italia imbocchi una strada di civile convivenza.
    Il mio kebabbaro di fiducia quando gli ho chiesto un parere sulle moschee mi ha detto che lui come tanti suoi connazionali, non si sente granchè credente, beve birra e fa sesso con la sua tipa, fa il ramadan come tradizione di famiglia e autodisciplina e odia i fondamentalisti. Però la moschea è un posto dove incontrare persone come lui , dove parlare la propria lingua , sentirsi a casa, chiedere e offrire aiuto . Soprattutto quelli che non hanno una famiglia, trovarsi spezza la solitudine.
    Dobbiamo sempre considerare il punto di vista dello straniero.
    Certo le gerarchie religiose ci marciano, ma le alternative laiche dove sono?

  20. Johnny Golgotha scrive:

    “Salve amici musulmani, benvenuti in Italia.
    Durante il vostro soggiorno siete caldamente invitati a non indossare i vostri costumi, non pregare in pubblico, nè, soprattutto, in privato, se per caso dovreste farlo non preoccupatevi, vi avvertiremo per tempo intimidendovi con una carogna di maiale; gradiremmo anche che non parlaste fra di voi nella vostra lingua, e che piuttosto steste in silenzio, se proprio non riuscite a parlare in italiano aulico (poco importa se noi non ci riusciamo a priori); difronte ad un Autentico Cittadino Italiano, poi, ricordate sempre di biasimare le vostre origini e criticare aspramente la cultura dalla quale provenite, e se proprio dovete toccare l’argomento religioso sappiate che vi è concesso unicamente lodare Il Nostro beneamato Re Benedetto Sedicesimo, vicario in Terra di Nostro Signore Gesù Cristo, che, nonostante sia anche presente nella vostra empia religione, noi onoriamo in maniera assai più degna.
    Ricordate: chiunque contravverrà a queste semplici regole di comportamento verrà tacciato di integralismo e rischierà l’accusa di essere un terrorista. Buona permanenza”

    Naturalmente sto scherzando, ma per quanto ancora tutto questo rimarrà solo umorismo nero?

  21. gabriele scrive:

    CHIUNQUE TU SIA STATO, O ANONIMO EROE, IO TI AMMIRO MOLTISSIMO.
    l’ISLAM è TEOCRAZIA, LA TEOCRAZIA FA A PUGNI CON LA DEMOCRAZIA: ERGO L’ISLAM è CONTRO LA DEMOCRAZIA.
    MI RIVOLGO AGLI AMICI ATEI DELL’UAAR.
    MA NON VI RENDETE CONTO DEL RISCHIO CHE CORRIAMO AD AMMETTERE ENTRO I NOSTRI CONFINI TANTI MUSULMANI!!!
    NON HO MAI VISTO SUL VOSTRO SITO NESSUNA INVETTIVA CONTRO LE PRATICHE INACCETTABILI CHE IL CORANO PREDICA AMPIAMENTE.
    UNIAMOCI, O AMICI ATEI, NELLA DIFESA DELLA LIBERTA E DELLA DEMOCRAZIA, CONTRO LA TEOCRAZIA ISLAMICA CHE VORREBBE RUBARCI LA NOSTRA BELLA ITALIA.
    UNIAMOCI TENENDO CONTO DELLE BELLISSIME PAROLE DI GESU CRISTO “DATE A CESARE CIO’ CHE è DI CESARE E ADIO QUEL CHE è DI DIO”, PAROLE CHE ALTRO NON VOGLIONO DIRE SE NON CHE STATO E CHIESA DEBBONO RESTARE SEPARATE.
    MI RIVOLGO AI MUSULMANI
    NOI NON POSSIAMO PERMETTERE CHE MAOMETTO SOPPIANTI LO STATO DI DIRITTO, NOI NON POSSIAMO PERMETTERE CHE LA SHARIA SOSTITUISCA LA LEGGE PARLAMENTARE, NOI NON POSSIAMO PERMETTERE CHE GENTE CHE VIVE ANCORA CON IL CONCETTO DI PURO ED IMPURO CI POSSA GOVERNARE… E NON LO PERMETTEREMO! STATENE CERTI

  22. Kaworu scrive:

    @gabriele

    guarda che il rappresentante terreno del tuo capo non la pensa esattamente così.

  23. Franco Siccardi scrive:

    Le religioni, TUTTE, sono il cancro dell’umanita.
    Con la differenza che non ve ne sono di “benigni”: TUTTE maligne, e TUTTE vanno estirpate, se necessario, con la chirurgia.
    Particolarmente va estirpata, in primis, quella attualmente piu’ virulenta, l’Islam.
    Con metodi particolari, che impediscano ai deficenti che ne sono membri di sperare in un premio “ultraterreno”: la menomazione fisica, che secondo la loro superstizione impedisce l’ingresso nel loro paradiso.

  24. gabriele scrive:

    @ kris

    SCIACQUATI LA BOCCA CON L’ACETO PRIMA DI PRONUNCIARE IL NOME DI ORIANA FALLACI!!!

    Oriana fallaci non era razziasta, lei non si scagliava contro nessuna razza, ma contro una religione (che non è una religione ma una sporca ideologia dal sapore nazista ) sostenendo che i principii di quella religione non sono i nostri principii, che una religione che considera la donna alla stregua di un oggetto non puo avere diritto di cittadinanza in europa.
    Parlare di razzismo in questioni di religione è un grosso disservizio all’intelligenza cara cris.
    I mussulmani devono capire che non vinceranno, potranno seminare molta zizzania questo si, ma non vinceranno. Si ricordino i fedeli di allah che noi amanti della liberta abbiamo fatto abbassare la cresta a soggetti ben più pericolosi di loro: prima abbiamo ridotto a più miti consigli i nostri di preti (quelli cattolici), poi in tempi molto più recenti abbiamo spaccato le corna a gente come mussolini, hitler e grazie agli stati uniti (dio ce li protegga sempre) a stalin.

  25. gabriele scrive:

    Bravo franco!!! vedo che qualche cosa si sta muovendo infine… questo è di buon auspicio

  26. Kris scrive:

    brrrr, che paura…..

  27. Vassilissa scrive:

    Dopo zorro ci mancavano gli islamofobici e xenofobi…
    questi toni da crociata… brrrrr stesso linguaggio dei talebani

  28. gabriele scrive:

    @ vassilissa
    E ridagli con la xenofobia…… Essere contro l’islam non è essere xenofobi per la stessa ragione che se dico che sono anti nazista per ciò stesso non vuol dire che sono anti tedesco:
    METTITELO-BENE-IN-TESTA.

    Signorina bella, i talebani a kabul lapidano donne sol perche si smaltano le unghie…non vanno tanto per il sottile
    Se uno dice che bisogna opporsi energicamente ai dettami della sharia non credo che dica cose tanto fuori dal mondo.
    io non vi capisco voi atei: vi dichiarate tanto liberali e tanto aperti, odiate cristo e poi abbracciate maometto??? tutto cio secondo il mio parere è pura schizofrenia…
    Per favore ditemi che sbaglio, ditemi che il vostro odio per cristo non arriverà al punto di farvi gettare nelle braccia di allah sol per fare uno spregio alla Chiesa.

  29. gabriele scrive:

    @ kris
    il sarcasmo puoi anche tenertelo per te.. Io da parte mia vorrei farti alcune domande:
    -va bene lapidare le donne adultere o solo perche vanno dal parrucchiere?
    -va bene seminare odio e dire che cristiani ed ebrei puzzano come le capre e vanno sterminati o almeno soggiogati??
    -va bene la poligamia???
    -vanno bene i matrimoni combinati????
    -va bene trattare le donne come degli oggetti??????

    Se la tua risposta a tutte queste domande è : NO !! NON VA BENE allora trai da te le conclusioni e dimmi te se è accettabile che una ideologia che predica tali oscenità possa essere accolta da noi .

  30. Kaworu scrive:

    gabriele…

    si critica soprattutto la chiesa cattolica per il semplice fatto che ce l’abbiamo in casa (e se noti, b16 vorrebbe tanto un regime come quello dei talebani in italia… anche se ovviamente con regoline inventate da lui).

    questo non implica che nessuno critichi l’islam o l’induismo, se fanno danni e quando fanno danni.

    poi se vuoi http://www.totustuus.com è un sito più adatto a te, io sono stata pluribannata per il solo fatto di aver cortesemente espresso delle opinioni.

  31. Andrea A scrive:

    ma che si fumano ‘sti teotroll prima di postare, un’enciclica?

    si, si, lo so, non date cibo… però quando è troppo è troppo

  32. gabriele scrive:

    IO noto solo che nessuno risponde alle mie domande
    Per andrea: far domande non è da troll ma da persone civili… incivile è non rispondere.

  33. Vassilissa scrive:

    Personalmente non odio nè gesù nè maometto nè budda nè altri (forse un po’ i nazisti dell’illinois) ritengo che bisogna conoscere bene cosa furono davvero questi personaggi, attraverso indagini scentifiche, proprio x sfuggire a chi se ne fa scudo x propri fini politici o emotivi.
    Il mondo islamico non è stato sempre così fanatico e violento , ha dato esempi di grande apertura e civiltà.
    La deriva violenta di certo islam mi spaventa tanto quanto quella dei teocon o degli indù.
    Io ghuardo LA PERSONA che c’è dietro , sempre. A volte ho avuto più difficoltà a rapportarmi con uno statunitense che con un libico.
    Dico che dobbiamo dare ai migranti la possibilità di vivere con dignità, di avere dei diritti e dei doveri, e di non sentirsi sempre schiaffati al muro.
    Come ci dovrebbero trattare nel mondo, fucilarci subito , visto il fardello di orrori che ci ha regalato la nostra religione (per non parlare di mafia e compagnia ).
    Non credo proprio che gli atei x fare un dispetto al papa si buttino nelle braccia di binladen, non facciamo l’asilo mariuccia! Teniamo la testa sulle spalle e guardiamo i fatti o si va a finire a credere a stronzate tipo che i cinesi non muoiono mai o che ai negozianti arabi i controlli non li fanno, e fanno quello che gli pare , e ci portano via le donne ecc ecc

  34. Kris scrive:

    ok gabry, ci provo io a rispondere alle tue domande: lo farò con calma e senza assolutamente commentare il tuo modo (un po’ fanatico e rozzo, direi) di semplificare all’estremo questioni molto complesse!

    1)-va bene lapidare le donne adultere o solo perche vanno dal parrucchiere?
    Domanda facile. Certo che non va bene, difatti non succede, vengono punite in questo modo solo le adultere. Inoltre, questo succede in paesi come il sudan la somalia e l’afghanistan non i tutti i paesi mussulmani. Sarebbe come dire che gli italiani sono tutti mafiosi. In Iran, le donne portano un tenue velo che copre parte della testa, ma non rinunciano a farsi belle, in tunisia lo portano solo le donne particolarmente religiose, in molti emirati arabi le donne vanno dal parrucchiere liberamente e così succede in giordania, in libano, in marocco, in senegal e in indonesia etc etc. Ciò non toglie che le donne nel mondo islamico abbiano molte lotte ancora da fare, ma se ben guardiamo la lotta per la completa emancipazione della donna è ancora lunga anche in italia.

  35. Kris scrive:

    -va bene seminare odio e dire che cristiani ed ebrei puzzano come le capre e vanno sterminati o almeno soggiogati??
    certo che no, se un mussulmano ha detto questo è uno stupido razzista xenofobo, ma non mi sembra che nella costituzione degli stati arabi ci siano scritte parole simili…non so…sarà anche l’opinione personale di qualcuno, ma non puoi affibiarla a tutti gli islamici in blocco. Sarebbe come dire che tutti gli italiani la pensano come i leghisti. Comunque, visto che si sta parlando delle persone che seminano odio ti cito un brano tratto dalla “forza della ragione(?????)” della tua cara Oriana:” …i musulmani di solito si accoppiano con i travestiti brasiliani, brutti sudicioni” caspita, questo sì che è spargere concordia nel mondo…comunque….

  36. Kris scrive:

    -va bene la poligamia???
    per quale motivo non dovrebbe andare bene? è un modo di oraganizzare la famiglia come un’altro; l’importante è che ci sia rispetto e amore tra tutti e reciprocità, cioè che anche le donne possano avere più mariti. Certo tra gli Islamici e i Mormoni, quest diritto non esiste ancora, ma non sono aprioristicamente contro la famiglia poligamica (io non la sceglierei mai, però…)

  37. Kris scrive:

    -vanno bene i matrimoni combinati????
    perchè sono una prerogativa dell’islam? mi sembra che ci siano anche nell’india induista, e in tutte le zone arretrate che non sono per forza mussulmane, ce ne sono cristiane, buddiste…miste etc etc. Inoltre hanno qualcosa di diverso dai tanti matrimoni per interesse che avvengono anche quì da noi? a me non sembra, all we need is love…..

  38. Kris scrive:

    -va bene trattare le donne come degli oggetti??????
    certo che no, infatti mi aveva dato un po’ fastidio quando alcuni senatori leghisti e dell’UDC apostrofarono alcune deputate che erano ancìdate a protestare in senato contro la legge sulla fecondazione assistita nel seguente modo: ” perchè non ritornate a letto a farvi scopare”.
    Mi danno fastidio anche altre formi di mercificazione del corpo femminile, ma sarebbe troppo lungo spiegare….

  39. Kris scrive:

    6 soddisfatto, spero proprio di sì, scusa per il sarcasmo, ma quando sento sparate in stile manifesto di pera reagisco sarcasticamente prima ancora di riflettere….un ultima cosa la parola Xenofobo deriva dal greco, è una a parola composta da xenos “diverso” e fobia “paura”, insomma paura del diverso quindi si applica a tutte le persone che hanno paura di tutte le realtà “altre”: altra razza, altra cultura, altra religione, altro partito, altra mentalità etc etc! bye

  40. Damiano scrive:

    @gabriele

    Per la chiesa le donne sono dei “contenitori di embrioni”, certo non lo dicono a parole, ma nei fatti…

    Poi non vedo per quale motivo per combattere il fanatismo altrui dovrei appoggiare il fanatismo di casa nostra targato vaticano (di certo è quello che spera B16).
    Mi fanno schifo le persone che per opporsi alle follie islamiche appoggiano le follie cristiane quando fino a 2 secondi prima non gliene fregava una fava del cristianesimo, e la rappresentante massima di questo modo di pensare e proprio la tua adorata Fallaci (per nonparlare poi dei Borghezio Calderoli Volontè ecc..)
    E’ possibile opporsi ai fanatismi religiosi senza usare altri fanatismi religiosi, se il tuo appello di “unione nella lotta per la libertà e democrazia” implica la lotta costruzione di uno stato LAICO in cui tutte le istituzioni civili non siano condizionate da credi religiosi di alcun tipo (che è l’unico che può garantire una pacifica convivenza) allora siamo d’accordo, ma se il tuo appello significa “difendiamoci dall’islam rafforzando la “nostra” religione” allora, in tutta franchezza, puoi andare tranquillamente a farti friggere (per usare un eufemismo) altrove, poichè, dal mio punto di vista, non sei affatto migliore di fanatico islamico.
    La tua chiesa e la tua religione è ANTI-democratica per costituzione quindi è stupido da parte tua citare gesù sul “dare a cesare” perchè è proprio la tua religione a PRENDERE da cesare ciò che è di cesare, e non mi riferisco solo ai soldi, ma anche alle libertà personali, alle libertà di vivere secondo una propria etica.

    E’ semplicemente stupido, stupido, stupido, siete come buoi che danno dei cornuti agli asini.

  41. gabriele scrive:

    FRANCIA O SPAGNA PURCHE’ SE MAGNA!! credevo che l’italia si fosse un po evoluta ma evidentemente mi sbagliavo!!

    ancora una volta non posso far altro che notare che mi si risponde con argomenti senza peso nè spessore.
    Credo che tanta ostinazione nel non riconoscere i pericoli che vengono dall’ islam provenga solamente da un sostanziale meschino e in po (metaforicamente e politicamente parlando ) vigliacco disinteresse.
    meno male che ci sono grandi manifestazioni di italico coraggio a sconfessare l’andazzo odierno vedi Vittorio Veneto, oppure la resistenza (che voleva instaurare un regime comunista, però sempre resistenza era).
    Tornerà la libertà e l’idiozia costituzionalizzata sara estirpata…. e l’aria sara pura come al primo mattino.

  42. Damiano scrive:

    Se è per questo ti sbagli su diverse cose…

    Certo devo riconosce un certo “spessore” nei tuoi interventi, vorrei solo che mi spiegassi, o maestro, in quale modo mettere una testa di maiale di fronte ad una moschea contribuisce a combattere i “pericoli che vengono dall’islam”, sai non ci arrivo…

  43. Kris scrive:

    (‘_’)'….

  44. [...] Un commento di Johnny Golgotha su questa pagina di Uaar.it: “Salve amici musulmani, benvenuti in Italia. Durante il vostro soggiorno siete caldamente invitati a non indossare i vostri costumi, non pregare in pubblico, nè, soprattutto, in privato, se per caso dovreste farlo non preoccupatevi, vi avvertiremo per tempo intimidendovi con una carogna di maiale; gradiremmo anche che non parlaste fra di voi nella vostra lingua, e che piuttosto steste in silenzio, se proprio non riuscite a parlare in italiano aulico (poco importa se noi non ci riusciamo a priori); difronte ad un Autentico Cittadino Italiano, poi, ricordate sempre di biasimare le vostre origini e criticare aspramente la cultura dalla quale provenite, e se proprio dovete toccare l’argomento religioso sappiate che vi è concesso unicamente lodare Il Nostro beneamato Re Benedetto Sedicesimo, vicario in Terra di Nostro Signore Gesù Cristo, che, nonostante sia anche presente nella vostra empia religione, noi onoriamo in maniera assai più degna. Ricordate: chiunque contravverrà a queste semplici regole di comportamento verrà tacciato di integralismo e rischierà l’accusa di essere un terrorista. Buona permanenza” [...]