Amato: “Il nostro Dio non si offende per una vignetta”

“Noi siamo abituati a un Dio che non si offende se appare in qualche vignetta”. Lo dice nell’Aula del Senato il ministro dell’Interno, Giuliano Amato, nel suo intervento sulle mozioni dopo gli attacchi a Benedetto XVI per il discorso di Ratisbona. “Con alcuni miei amici islamici ho mostrato una vignetta che ho trovato divertente. Nella vignetta -dice Amato- vi e’ un triangolo che rappresenta il nostro Dio e che dice “che cosa mai mi e’ venuto in mente quando ho inventato le religioni”. Io l’ho trovato molto divertente, ma capisco che per altri sia un modo irriverente di trattare la divinita’. Ma non accetto che questo possa scatenare moti violenti che mettono in pericolo la incolumita’ delle persone”.

Lancio AGI

12 commenti

Silvia Viterbo

Detesto chi pretende di parlare a nome di Dio! Credo sia un atteggiamento che, ovviamente per motivi opposti, offenda tanto i cattolici quanto gli atei e gli agnostici.

Carlo

Amato sta peggiorando di giorno in giorno. Ma possibile che non esista un politico laico in italia? Amato si dimentica che il dio dei cattolici si offende se muore una cellula embrionale, ma non sembra molto scosso dai migliaia di bambini malati di AIDS che non ora non soffrirebbero se solo i loro genitori avessero usato il preservativo.

RazionalMENTE.net

Non si offende per una vignetta? Si offende per molto meno!

Riporto dalla Bibbia, Antico Testamento, Deuteronomio:

(questo è uno dei comandamenti del decalogo)

“Non ti farai idolo né immagine alcuna di ciò che è lassù in cielo, né di ciò che è quaggiù sulla terra, né di ciò che è nelle acque sotto la terra. Non ti prostrerai davanti a quelle cose e non le servirai. Perché io il Signore tuo Dio sono un Dio geloso, che punisce la colpa dei padri nei figli fino alla terza e alla quarta generazione per quanti mi odiano, ma usa misericordia fino a mille generazioni verso coloro che mi amano e osservano i miei comandamenti.

Insomma come vedete il Dio della Bibbia non è quello di Amato. E’ un Dio geloso e irascibile, quindi non è somma di tutte le perfezioni come dice la Chiesa. E’ un Dio vendicativo, non infinitamente buono come dice la Chiesa. E’ un Dio che se solo ti permetti di raffigurare in un quadro una Madonna o un santo non solo si incazza come una iena mestruata, ma ti STRAFULMINA (o per meglio dire ti strafulminerebbe se esistesse e corrispondesse a quello descritto nella Bibbia).

Francesca

“Il nostro Dio non si offende per una vignetta”…soprattutto perchè non esiste…

roberto (il vostro troll di fiducia)

x francesca:
Che intevento sciocco!
Si sta parlando di una cosa, e tu te ne esci con la solita banalta fuori contesto.

Daniela

Il fatto che abbia detto il nostro Dio; ma c’è un solo Dio o più Dei? Nessuno, mille o centomila o per quanti sono i credenti? Fa ridere poi che abbia detto il nostro Dio vuole questo o vuole quell’altro, interessante come ognuno sappia cosa è Dio e cosa voglia, che discorsi inutili, quante chiacchere al vento. Parlare di qualcosa che non c’e è proprio la cosa più sciocca che si possa fare e Amato, ministro dell’interno, spreca il tempo in questo modo?

roberto (il vostro troll di fiducia)

cazzarola, ma vi consiglio fraternamente di ricominciare dalle elementari.
Avete un livello di ingoranza che mettete compassione. Fortuna che siete RAZIONALISTI.

RazionalMENTE.net

La cosa più bella è che questo Dio parla (e spesso agisce) sempre per interposta persona. Nell’Antico Testamento, Dio si rivolge a Mosè e ad Aronne e dice loro: “Riferite agli israeliti, ecc.”. Ma dico, questo Dio onnipotente ha bisogno sempre di qualcuno che parli per lui, che agisca per lui, che combatta per lui?? Basterebbe questa semplice riflessione per far crollare cristianesimo, ebraismo e islamismo.

Tempo fa vennero da me dei testimoni di Geova dicendo di avere un messaggio da parte di Gesù. Al ché io risposi: “E non poteva venire personalmente? Era impegnato?”.

Tenni quel povero TdG (ma anche gran TDC) per mezz’ora almeno controbattendo ad ogni scemenza che diceva e… credo sia corso a farsi ateo :)

Umberto

Ha ragione Francesca, difficile che si arrabbi uno che non esiste.

xil

Il Ministro dell’inerno è costretto a fare il cattolico convinto per sottrarre i voti ai più reazionari che vogliono rifare la Costituzione abolendo quella (ancorché parziale) libertà che essa consente. Cercate di capire. Dipende da molti elettori che obbediscono a Vatican City.

diego

Per Francesca,

grazie per la notizia, senza di te non ci saremmo mai arrivati !!!

Commenti chiusi.