Roma, si risolve il caso della scuola sfrattata dal Vicariato

Il comune di Roma ha stoppato sul nascere la speculazione immobiliare su un edificio scolastico di via Panama, di proprietà del Vicariato. Come si ricorderà (Ultimissime del 7 settembre), il primo giorno di scuola di seicento bambini della Rome International School e della Oxford School era stato molto particolare: nella scuola mancavano luce e acqua, fatti staccare dal Vicariato. Giravano insistenti le voci di un accordo con l’immobiliarista Giuseppe Statuto per la trasformazione dell’edificio in un centro commerciale. Il fermo no della giunta municipale ha portato a più miti pretese il Vicariato. Nella giornata di ieri l’accordo, lunedì il ritorno tra i banchi.

Questo articolo è stato pubblicato sabato, 10 settembre 2005 alle 15:13 e classificato in Generale. Puoi seguire i commenti a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.Non puoi né inviare commenti, né inviare trackback.

Visualizza i commenti o aggiungi un commento

Comments are closed.